FANDOM


Boone Carlyle era uno dei sopravvissuti della sezione centrale del volo 815 ed era il fratellastro di Shannon. Appare sin dal primo episodio aiutando Jack nel soccorrere i feriti e soprattutto soccorrendo Rose Nadler. Tenta presto di imporsi come semi-leader, pur non riuscendoci del tutto a causa della giovane età e della sua irruenza. Ha un rapporto di amore-odio con la sorellastra ed instaura presto un rapporto di grande amicizia con Locke che segue nelle sue esplorazioni dell’isola e nella caccia. Proprio le avventure con il suo nuovo amico lo condurranno alla morte: dopo aver trovato l'aereoplano dei narcotrafficanti, rimarrà gravemente ferito in seguito alla caduta accidentale del velivolo. Dopo la sua morte, Locke lo descrive come un "sacrificio che l'Isola ha preteso".


Prima dell’incidente Modifica

Infanzia ed adolescenza Modifica

Boone Carlyle è il figlio di Sabrina Carlyle. A sei anni Boone ha una tata di nome Theresa che spesso chiama nella sua camera, al piano superiore della sua casa, per fare dispetto alla madre con cui è arrabbiato perchè la donna lo lasciava sempre solo. Un giorno, scendendo le scale per rispondere ad una chiamata di Boone, Theresa cade e si rompe il collo. Più tardi, quando Boone ha all’incirca 10 anni, Sabrina sposa Adam Rutherford. Boone diventa quindi fratellastro di Shannon Rutherford, figlia di Adam, due anni più giovane di lui. In seguito Boone diventa bagnino. Secondo i racconti di Shannon Boone non crede nelle armi, anche se il ragazzo lo nega, ed è un liberale.

La vicinanza con ShannonModifica

ShannonBooneFuneral2x06

Boone conforta Shannon durante la veglia che segue il funerale di Adam

A 20 anni Boone vive ormai da solo a New York. Dopo essere tornato a Los Angeles per il funerale di Adam Rutherford, Boone conforta Shannon offrendole degli alcolici vietati ai minori per aiutarla a superare il suo dolore. Boone propone a Shannon di andare a vivere con lui a New York, anche per aiutarla nella carriera di istruttrice di danza da lei intrapresa. Quando Shannon ottiene il posto di lavoro, però, Boone viene assunto da sua madre. Il ragazzo accetta il posto di Capo Reparto in una filiale della società di sua madre che confeziona abiti da sposa e si allontana da New York. Nel frattempo Shannon aveva chiesto a Boone di parlare con sua madre in modo da convincerla a darle un po’ dei soldi di suo padre, ma Boone torna a mani vuote: il ragazzo afferma che sua madre ha capito a chi sarebbero andati quei soldi. Boone offre quindi a Shannon un po’ dei suoi soldi per aiutarla a cominciare il suo lavoro a New York senza di lui, ma Shannon rifiuta perché vuole dimostrare a tutti di essere capace a mantenersi da sola ("Abbandono").

Tradimenti e menzogneModifica

1X13 BoonePliceStation

Boone in una stazione australiana di polizia

Pur non ammettendolo apertamente Boone è innamorato di Shannon e spesso la salva dai suoi rapporti sentimentali auto-distruttivi. Un giorno, mentre è in un campo da tennis con una ragazza, Nicole, Boone riceve una telefonata da Shannon che chiede il suo aiuto. Shannon è andata a vivere con un uomo di nome Bryan, a Sydney, e dice al fratellastro che le cose non stanno andando molto bene con l’uomo. Boone vola in Australia e raggiunge Shannon che gli mostra un livido sulla fronte. Boone si reca allora in una stazione di polizia e, mentre sta parlando con un detective e sta spiegandogli la situazione di Shannon, incrocia Sawyer mentre l’uomo viene trasportato in cella per essere interrogato in seguito ad una rissa. Boone scongiura il detective di aiutare sua sorella e tenta di far pressione sull’uomo accennando al proprio cognome, molto noto. Il Detective Malcom, però, risponde di non poter fare nulla perchè Boone non ha legami di sangue con Shannon e scherza sul fatto che quella non è una stazione di polizia per appuntamenti. Boone decide allora di prendere in mano la situazione personalmente. In passato, infatti, il ragazzo, aveva già pagato tre uomini per indurli a rompere con la sorella: Boone va quindi al porto dove Bryan sta lavorando e gli offre un assegno di $ 50.000 per lasciare la sorella. Bryan accetta i soldi. Più tardi Boone raggiunge Shannon per riportarla in America ma Bryan è ancora lì con lei. Quando Boone affronta Bryan questi gli spiega che, in seguito a quello che Sabrina ha fatto a Shannon, la ragazza ha deciso di sfruttare il fatto che Boone avrebbe sicuramente offerto dei soldi a Bryan per tessere l’imbroglio e dividere con lui i soldi che Boone gli ha offerto. Boone attacca Bryan ma ha presto la peggio ed è costretto a lasciare la casa, ferito. Quella stessa notte Shannon raggiunge Boone nella sua camera d’albergo e spiega al fratello che Bryan l’ah lasciata ed è scappato con i soldi. In preda all’abbandono Shannon seduce Boone ed i due passano la notte insieme. Il mattino seguente Shannon propone al fratello di tornare a Los Angeles e di far finta che fra di loro non sia successo nulla ("Ragione e sentimento").

All’Aeroporto di Sidney Modifica

Boonemeds

Boone porge a Shannon le sue medicine per l’asma

All'aereoporto di Sydney Boone cerca invano di prendere dei posti di prima classe. Quando il ragazzo comunica a Shannon di non essere riuscito nel suo intento soprattutto a causa del modo sgarbato con cui Shannon si era comportata al check-in la ragazza parte decisa dicendo al fratello di provare di nuovo. Quando Boone chiede alla ragazza quanto lei possa essere scortese ed egoista la ragazza intercetta una guardia dell’aeroporto e comunica all’uomo che un uomo arabo ha lasciato incustodita una valigia sospetta nella sala d’attesa dell’aeroporto("Esodo, prima parte").

Boone porta Shannon in un fast-food per mangiare qualcosa prima del decollo. La ragazza continua a lamentarsi per i biglietti non di prima classe. Boone trova un tavolo al fast-food accanto a quello di Paulo e Nikki e chiede a Paulo di poter prendere una sedia. Ma prima ancora di potersi sedere Shannon si allontana accusando il fratello di flirtare con qualunque persona gli capiti a tiro; Boone è obbligato a seguirla ed ad abbandonare il fast-food ("Exposé").

Dopo l'imbarco sul volo 815 Boone è seduto in Business Class al posto 9E, accanto a Shannon. Mentre sono in volo la ragazza comincia a cercare l’inalatore per l’asma che si è dimenticata di mettere in valigia. Ma Boone, che si è ricordato di prenderlo, sorride alla sorella e le porge il medicinale che teneva in tasca ("Esodo, seconda parte").

Sull’Isola Modifica

Giorni 1-42 (Stagione 1)Modifica

3x14BooneNikkiPromo

Boone, dopo lo schianto, chiede a Nikki una penna per aiutare Jack

Dopo lo schianto del volo 815, Boone aiuta Jack a tenere molti dei passeggeri a distanza dal relitto che sta per esplodere. Mentre cerca disperatamente di contribuire alla salvezza dei sopravvisuti, Boone, preso dal panico, commette alcuni errori dettati dalla fretta: tenta di rianimare Rose nel modo sbagliato (non inclina la testa nella respirazione bocca-a-bocca e soffia aria nello stomaco di Rose anzichè nei polmoni). Jack se ne accorge e lo incarica di trovare una penna per effettuare una tracheotomia a alla donna. Boone corre in giro in cerca della penna chiedendo a tutte le persone che incontra se ne hanno una (inclusa Nikki che sembra parecchio perplessa dalla richiesta dela ragazzo): alla fine riesce a recuperarne una grande quantità, ma Jack non le utilizzerà. Più tardi, quello stesso giorno, Boone offre una tavoletta di cioccolato a Shannon, ma la ragazza rifiuta affermando che avrebbe mangiato qualcosa una volta arrivati i mezzi di soccorso. Desideroso di riscattarsi dai suoi precedenti errori Boone si incarica di fare da guardia ai sopravvisuti feriti mentre Jack va in cerca della cabina di pilotaggio ("Pilota, prima parte"), ("Exposé").

Il giorno seguente Boone va in esplorazione con Sayid, Kate, Charlie, Shannon e Sawyer per raggiungere un luogo elevato per lanciare un segnale di S.O.S. Mentre cammina in mezzo alla giungla il gruppo viene aggredito da un orso polare. Sawyer spara ed uccide l’animale ed il gruppo comincia a chiedersi da dove l’animale possa essere arrivato. Il tentativo di lanciare l'S.O.S. fallisce quando il gruppo intercetta un altro segnale, trasmesso anch’esso dall’isola e che si ripete continuamente da 16 anni ("Pilota, seconda parte").

Boone Shannon Food

Boone offre a Shannon i suoi occhiali da sole

Il gruppo decide di accamparsi per la notte mentre sta ridiscendendo dalla montagna; mentre tutti dormono Boone sfila silenziosamente la pistola dalle tasche di Sawyer: quando i compagni si svegliano e gli chiedono perché lui abbia compiuto quel gesto Boone spiega che voleva offrirsi per fare la guardia. Il gruppo decide di consegnare la pistola a Kate, di cui tutti si fidano ("Tabula rasa").

Boone litiga con Shannon perchè sostiene che quest'ultima non è in grado di badare alla propria sopravvivenza da sola. Shannon convince allora Charlie a pescare per lei e quando Boone lo scopre chiede scusa a Charlie per il comportamento opportunista della sorella ed accusa Shannon di manipolare le persone per i proprio scopi. Quella notte il ragazzo, assieme a Hurley, aiuta Claire ad organizzare il memoriale e la pira funebre per coloro che non sono sopravvissuti allo schianto ("La caccia").

Il sesto giorno Boone vede Joanna, al largo, lottare per rimanere a galla in acqua. Inizialmente il ragazzo si tuffa per andarla a salvare ma presto viene trascinato lui stesso sott’acqua dalle correnti oceaniche. Jack, entrato anch’egli in acqua poco dopo Boone, porta in salvo il ragazzo ma non riesce a tornare in tempo in acqua per salvare anche Joanna. Boone, risentito e amareggiato per la brutta figura ed arrabbiato con Jack perché l’uomo ha salvato lui anziché Joanna, tenta di riabilitarsi dal suo tentativo mancato di salvataggio auto nominandosi responsabile per la razionalizzazione dell’acqua del campo. Il resto del gruppo, però, fraintende le azioni del ragazzo e pensa che Boone abbia voluto impossessarsi della scorta comune di acqua per un proprio uso personale. Il ragazzo sta per essere attaccato dai compagni quando Jack interviene in sua difesa e lo salva dal linciaggio ("Il coniglio bianco").

Quando Jack propone ai compagni di spostarsi alle grotte che ha scoperto nell’interno dell’isola Boone e Shannon decidono di rimanere sulla spiaggia, assieme a Kate, Sawyer, Sayid, Michael e Walt, nella speranza che qualcuno possa ancora venire a salvarli ("La casa del Sol Levante").

Dopo aver attraversato un breve periodo di distacco dal resto del gruppo Boone riesce a rifarsi dimostrando ai compagni di essere una persona socievole e di compagnia. Il ragazzo si impegna ad aiutare i compagni in vari compiti, ad esempio aiutando Sayid a triangolare il segnale della donna francese e dando una mano nel salvataggio di Jack dopo la frana delle grotte ("La falena").

1x05BoonePromo

Boone sulla spiaggia

Quando l'inalatore per l’asma di Shannon si esaurisce Boone va a cercarlo nella tenda di Sawyer, in mezzo agli oggetti che l’uomo ha trafugato. Sawyer sorprende il ragazzo e lo picchia con la scusa di voler difendere le sue proprietà; Boone, ferito e sanguinante, corre alle grotte a spiega a tutti ciò che Sawyer ha appena fatto. Sawyer rivelerà alla fine di non avere l’inalatore che Boone cercava ma Sun riscirà comunque ad aiutare Shannon utilizzando alcune piante medicinali trovate sull’isola ("Il truffatore").

Quando Hurley organizza la partita a golf Boone incoraggia Shannon per andare a vedere Jack, Hurley, Michael e Charlie mentre giocano. Boone scommette contro Sawyer chiedendo due confezioni di crema per il sole per Shannon ("Solitudine").

Quando Hurley decide di fare il censimento dei sopravvissuti Boone lo informa che Sawyer ha trovato la lista dei passeggeri. Quando poi il ragazzo chiede a Hurley perché lui stia facendo il censimento Hurley gli racconta dell’aggressione a Claire alle grotte. Con grande disappunto di Boone, una volta saputa la cosa, Shannon rifiuta di spostarsi in quel luogo ("Un figlio").

1x13BooneShannonPromo

Boone slega Shannon durante la sua allucinazione

Boone fa parte del gruppo che parte alla ricerca di Claire, rapita da Ethan. Quando lui e Locke si separano da Jack e Kate, i due iniziano a legare sempre di più ed a parlare della loro vita prima dell’incidente: Boone afferma di non credere che Locke lavorasse in una fabbrica di scatole. Più tardi, quando John lancia una torcia a Boone e questi manca la presa, l’oggetto cade sulla botola sepolta nel terreno rivelando ai due uomini la sua esistenza ("Inseguimento").

Boone lavora con Locke per tentare di aprire la botola: il ragazzo ruba dal campo una scure per rompere il vetro e mente a Shannon, su richiesta di Locke, su ciò che sta facendo. Anche a causa delle sue lunghe assenze dalla spiaggia Shannon inizia ad stringere un legame con Sayid: Boone diventa presto geloso dell’uomo, soprattutto quando ascolta Shannon cantare una canzone a Sayid ("Il mistero della valigetta").

Locke costruisce un trabucco per rompere il vetro della botola ma anche questo tentativo fallisce. Boone avverte Locke che gli altri sopravvissuti cominciano ad avere dei dubbi sulla loro scusa della caccia al cinghiale ma John afferma con sicurezza che quello che stanno facendo in quel momento è molto più importante. Durante i loro momenti assieme Locke comincia a notare i sentimenti di Boone per Shannon e, quando il ragazzo gli confessa di voler raccontare a Shannon della botola, John lo stordisce, lo lega ad un albero collocato 4 miglia ad est del campo e lo droga. Mentre è legato Boone cade in preda alle allucinazioni ed immagina di essere inseguito dal Mostro, insieme a Shannon, e con immenso dolore, dopo un lungo inseguimento, trova la sorella, morta, dilaniata dalla creatura misteriosa.

1x13BooneShannonJunglePromo

Boone e Shannon fuggono inseguiti dal Mostro

Una volta liberatosi Boone torna al campo e salta addosso a Locke incolpandolo della morte della sorella. Quando il ragazzo spiega a John che Shannon è morta fra le sue braccia in seguito alle ferita causate dal Mostro l’uomo gli fa notare che non c’è traccia di sangue sui suoi vestiti. Di fronte allo smarrimento ed all’incredulità del ragazzo Locke gli chiede cosa abbia provato nel momento della morte della sorella: Boone non riesce a mentire ed ammette di aver provato un senso di sollievo. John spiega al ragazzo di avergli offerto l’esperienza di un’allucinazione per dimostrargli il suo legame con la sorella e per insegnargli che deve lasciarle vivere la sua vita e ascoltare di più quello che l’Isola vuole dirgli ("Ragione e sentimento").

Quando, alcuni giorni dopo, Michael e Walt litigano il ragazzo trova rifugio da Locke e Boone: John gli insegna a lanciare un coltello. Lo stesso giorno Boone incappa nella capricciosa sorellastra, alle grotte, che si lamenta con lui: il ragazzo, invece di darle ascolto, parte con Locke in cerca di Vincent, il cane di Walt: poco dopo, al posto del cane i due si imbattono in Claire ("Speciale").

Sapendo che Ethan sarebbe tornato a riprendere Claire i sopravvissuti formano dei turni di guardia per proteggere il campo giorno e notte. Boone si arruola per questo compito ma Scott viene ucciso da Ethan che è riuscito ad evitare i controlli arrivando dall’oceano e non dalla giungla ("Ritorno").

Quando Charlie uccide Ethan durante il tentativo di cattura dell’uomo le cose cominciano a rilassarsi sull’isola. Sayid raggiunge Boone per parlargli del suo rapporto con Shannon. Boone diventa aggressivo e risponde male a Sayid: l’uomo reagisce dicendogli di non essere venuto da lui per chiedergli il permesso di frequentare la sorella. Boone ribatte dicendogli ch Shannon ha la tendenza di innamorarsi delle persone che si prendono cura di lei ma che alla fine lo abbandonerà ("Cambiamenti").

Alcuni giorni dopo Locke racconta a Boone dell’aeroplano che, in sogno, ha visto precipitare sull’Isola. Per convincere il ragazzo della veridicità di quanto ha visto John gli racconta di aver visto lo stesso Boone nel sogno e gli chiede chi fosse Theresa, la donna che nel sogno Boone diceva fosse caduta dalle scale. Boone, sconvolto, gli racconta che Theresa era la sua bambinaia che, quando lui era piccolo, ebbe un incidente domestico e cadde dalle scale rompendosi l’osso del collo. Mentre camminano nella giungla Locke confida a Boone il segreto della sua guarigione dalla paralisi. Quando l’uomo inizia a fare sempre più difficoltà a camminare, come se l’isola si stesse riprendendo il dono che gli ha dato, i due arrivano nella radura dove, intrappolato fra i rami di un alto albero, si trova l’aeroplano che John ha visto in sogno.

Boone, su richiesta di John, immobilizzato, accetta di arrampicarsi sull’albero per raggiungere il Beechcraft ed indagare. Arrivato nell’abitacolo Boone scopre alcune Statuette della Vergine Maria piene di eroina. Quando trova la ricetrasmittente dell’aereo e prova ad usarla Boone riesce ad lanciare una richiesta di aiuto come sopravvissuto del Volo 815: la voce dell’uomo che risponde alla sua richiesta, però, afferma che lui è un sopravvissuto del volo 815. Prima che Boone riesca a capire che cosa l’uomo intenda, però, i suoi movimenti nell’abitacolo spostano l’equilibrio instabile dell’aeroplano ed il velivolo precipita a terra con Boone ancora al suo interno. Locke trasporta a fatica il corpo di Boone alle grotte. Jack, mentre soccorre il ragazzo, chiede a John cosa sia successo: Locke spiega che Boone è caduto in un crepaccio, poi misteriosamente si allontana e raggiunge la botola ("Deus Ex Machina").

DoN4

Boone, morente, dopo la caduta del Beechcraft

Jack, con l’aiuto di Sun, tenta disperatamente di salvare la vita di Boone anche grazie ad un tentativo di trasfusione che lui stesso offre al ragazzo. A causa della bugia di Locke su quanto è accaduto veramente, però, la situazione del ragazzo precipita. Jack capisce che la gamba di Boone è stata maciullata durante la caduta e si prepara ad amputarla: il ragazzo, però, quasi incosciente, chiede a Jack di lasciarlo morire. Boone muore il giorno seguente: le sue ultime parole sono “Dì a Shannon… dille…”, ma muore prima di poter completare la frase ("Non nuocere").

Post mortem Modifica

1X21-ShannonBoone

Shannon non riesce a separarsi dal fratello

La morte di Boone coincide con la nascita di Aaron. Mentre Claire porta il suo piccolo bambino alla spiaggia Sayid e Shannon ritornano anch’essi dopo la loro gita romantica: i due notano Claire con in braccio Aaron e si congratulano con la ragazza per la nascita. In quel momento Jack appare in fondo alla spiaggia e comunica tristemente a Shannon che Boone è morto ("Non nuocere").

La morte di Boone viene sofferta molto da tutti i suoi compagni, ed in modo particolarmente intenso da Shannon. La ragazza sembra incapace di accettare la morte del fratello e veglia a lungo accanto a lui vicino alla grotte. Più tardi, quello stesso giorno, Boone viene seppellito assieme nel cimitero accanto alle altre persone morte nell’incidente. Shannon non dice nulla durante il funerale ma è Sayid a parlare al suo posto. Quando Locke compare al funerale Jack lo attacca pubblicamente accusandolo di essere la causa della morte del ragazzo. Più tardi Shannon tenta di vendicare il fratello puntando una pistola contro Locke: la ragazza preme il grilletto ma il suo braccio viene spostato all’ultimo da Sayid, che l’afferra rapidamente ed impedisce che il proiettile colpisca John. Questo avvenimento sembra iniziare ad incrinare un po' il rapporto tra i due ("Il bene superiore").

Nei giorni seguenti Shannon diventa sempre più incapace di allontanarsi dal fratello e dalle sue cose arrivando persino a portare con sé alle grotte la valigia di Boone quando gli Altri attaccano il campo. La ragazza è aiutata da Sayid ed il rapporto fra i due comincia lentamente a ripararsi quando l’uomo le sta accanto mentre le sfoga il suo dolore. Quando la zattera è pronta a partire Walt lascia Vincent a Shannon per aiutarla a superare la perdita di Boone ("Esodo, prima parte").

Ventisette giorni dopo la morte di Boone, Locke non sa più quale sia la sua strada sull'isola. L’uomo decide allora di costruire una capanna sudatoria e di spalmarsi in testa la stessa sostanza da lui in precedenza utilizzata per drogare Boone ed avere così una qualche allucinazione che gli mostri la via da seguire. Inizialmente la sostanza sembra non avere effetto ma improvvisamente Boone appare accanto a John. Quando Locke comincia a scusarsi con Boone il ragazzo riconosce, pur se con una punta di scarcasmo, che la sua morte era un sacrificio che l’Isola ha richiesto, proprio come John ha sempre affermato. Boone conduce John lontano dalla capanna, ma quando John gli fa notare non potersi muovere, Boone lo adagia su una sedia a rotelle.

Boone vision Locke

Boone guida Locke durante la sua visione nella capanna sudatoria

Boone conduce John all’aeroporto di Sidney e lo avvisa che dovrà salvare la vita di qualcuno. Locke vede Charlie e Claire: Boone gli dice che i due ragazzi staranno bene per un po’. Poi John nota Jin e Sun che stanno litigando ma Boone spiega che Sayid si prenderà cura di loro e che anche Hurley e Desmond riusciranno a cavarsela. Poco oltre Jack, Kate e Sawyer sono avvicinati da Ben, ma Boone dice a John che lui dovrà sistemare le proprie cose prima di poter aiutarli. Poi Boone, capendo che John non riesce a capire, lo conduce in cima ad una scala mobile. Lassù John trova il bastone di Eko coperto di sangue. Boone, ora pallido e coperto di sangue come quando morì, dice a John che dovrà salvare Eko prima che sia troppo tardi ("Ulteriori istruzioni").

Secondo la versione ufficiale raccontata dagli Oceanic Six dopo il salvataggio Boone è una delle tre persone che sono sopravvissute allo schianto in mare del volo 815 ma morì prima che sopraggiungessero i salvataggi. Secondo Jack Boone aveva riportato moltissime lesioni interne e morì pochi giorni dopo lo schianto ("Casa dolce casa, prima parte").

Durante i salti temporali dell'isola, i sopravvissuti tornarono alla notte della morte di Boone, quando Locke fu testimone al bagliore della botola. Poi spiegò a Sawyer perché colpiva la botola e come la morte di Boone e la persona che era lo aiutarono a diventare ciò che era adesso.("Il piccolo principe")

La grotta è una camera dove Jacob ha scritto i nomi degli ultimi candidati sulle pareti con un numero per ogni nome. La prima volta che la parete appare, tutti i nomi e i numeri sono cancellati eccetto i nomi che sono preceduti da uno dei Numeri. L'Uomo in Nero spiega che ogni nome è quello di un candidato. Il cognome di Boone, Carlyle, è cancellato. Il numero che gli era affiancato era 761.

CuriositàModifica

  • Boone è stato il nono personaggio ad avere un flashback.
  • Il numero di episodi in cui Boone compare è 25: il ragazzo morì durante la sua diciottesima apparizione.
  • Boone è stato il primo personaggio principale ad essere ucciso.
  • Il nome di Boone è il primo ad essere nominato in tutta la serie. Subito dopo lo schianto Shannon grida il nome di Boone sulla spiaggia, prima ancora che il ragazzo faccia la sua comparsa.
  • Boone originariamente avrebbe dovuto chiamarsi Boone Anthony Markham V (soprannominato Five, Cinque, dal gruppo). L’essere chiamato "Five" sarebbe stato un ovvio riferimento a "Fiver", un personaggio del libro che Boone aveva portato con sè in valigia, "La Collina dei Conigli"
  • Boone non ha mai incontrato Ben, Juliet, Desmond, Ana Lucia, Eko, Libby, BernardDaniel, Charlotte e Miles. In ogni caso ha conosciuto tutti I sopravvissuti della sezione centrale.
  • Gli ideogrammi cinesi su una delle maglie di Boone compongono il numero 84, riferimento agli Yin & Yang, simboli importanti nel Taoismo.
  • Malgrado la sua morte precoce Boone ha un importante ruolo nello sviluppo della trama per ognuna delle stagioni: nella Prima Stagione la sua morte convince Locke ad impegnarsi ancora di più nei tentativi di aprire la botola che, come verrà mostrato nella Seconda Stagione, impedirà a Desmond di suicidarsi. Nella Terza Stagione la visione di Boone convincerà John a cercare Eko, gravemente ferito ed in pericolo di vita. Nella Quarta Stagione Boone viene detto essere uno dei tre sopravvissuti all’impatto del volo 815 che però muoiono prima dell’arrivo dei soccorsi. Nella Sesta Stagione aiuterà Shannon a ricordare la vita sull'Isola, facendola incontrare con Sayid.

Domande IrrisolteModifica

  • Chi era il padre di Boone?
  • Cosa voleva dire a Shannon poco prima di morire? (Probabilmente che l'amava)

Galleria fotograficaModifica

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.