FANDOM


Questa pagina riguarda l'episodio "Dave" della Seconda stagione. Esiste un articolo indipendente sul personaggio "Dave" che viene presentato in questo episodio.

"Dave" è il diciottesimo episodio della Seconda stagione di Lost, e il 43esimo dell'intera serie. Hurley comincia ad avere allucinazioni del suo amico Dave conosciuto al manicomio. Nel frattempo, scoperta la verità sul conto di Henry Gale, i sopravvissuti cominciano a discutere su quello che ora dovranno fare con lui.

TramaModifica

FlashbackModifica

2X18-HurleyBrooksMeeting

Hurley nell’ufficio del Dr. Brooks

All’Istituto di Igiene mentale Santa Rosa Hurley sta parlando con il suo medico, il Dr. Brooks: l’uomo gli chiede come vada la sua dieta. Hurley è ritroso a parlarne ed il dottore gli dice che ha saputo che sua madre è venuta a trovarlo. Hurley confessa al medico che non ce l’ha più con lei per averlo fatto ricoverare in quel posto dopo l’incidente. Il Dr. Brooks chiede ad Hurley se lui voglia parlare di quell’episodio e che prima o poi dovrà farlo visto che si trova ricoverato lì da quasi due mesi: Hurley però non si sente ancora pronto. Brooks chiede allora al ragazzo se ha scritto, come lui gli aveva chiesto, una lista di cose che gli piacciono di sé stesso ma Hurley soggiunge che Dave gli ha sconsigliato di farlo. Il dottore dice a Hurley che secondo la sua opinione Dave sta avendo una brutta influenza su di lui perché vuole convincerlo a non cambiare. Hurley difende l’amico affermando che Dave è la persona più normale che lui conosca. Più tardi, nella palestra dell’Istituto, Hurley raggiunge un gruppo di altri pazienti che stanno giocando a basket. Hurley si avvicina a Dave e gli racconta come il Dr. Brooks stia cercando di convincerlo a non frequentarlo più. Dave gli dice che il medico non capisce nulla ed invita Hurley ad andare assieme lui a farsi una bella mangiata di Tachos.

Dave-Hurley-Posing

Hurley e Dave in posa per la foto

Nella sala svago dell’Istituto Hurley sta giocando a Forza 4 con Leonard Simms: l’uomo continua a ripetere incessantemente i numeri. Hurley sta sgranocchiando del sedano per la sua dieta e Dave, accanto a lui, gli consiglia di lasciar perdere quella robaccia e di provare a prendere un craker dal piatto di Leonard: Hurley acconsente. L’Infermiera Lazenby porge a Hurley le sue medicine, del Clonazepam, e si allontana. Hurley sta per prenderle quando Dave lo ferma e gli dice di non prendere i tranquillanti e di prepararsi perché presto loro due saranno di nuovo liberi e fuori da quel posto. Il Dr. Brooks sopraggiunge in quel momento e scambia due chiacchiere con Hurley e con Dave. Poi l’uomo dice ai due di stringersi perché vuole fare loro una fotografia da mettere insieme a quelle di tutti gli altri pazienti dell’Istituto. Hurley mette un braccio sulla spalla di Dave e Brooks scatta una foto polaroid dei due amici. Hurley finge, di fronte al dottore, di inghiottire le sue pillole e, non appena l’uomo si è allontanato, mostra a Dave che le ha tenute sulla lingua senza deglutirle. Dave, soddisfatto, dice ad Hurley di prepararsi per la fuga.

Sempre nello studio del Dr. Brooks Hurley sta leggendo l’elenco delle cose che gli piacciono di lui. Il medico gli fa notare come lui non abbia scritto nulla sul suo aspetto fisico e chiede al ragazzo se lui si piaccia. Hurley resta un po’ in silenzio e poi, commosso, comincia a raccontare dell’incidente. Se solo lui non fosse stato così grasso, racconta, la terrazza su cui lui era uscito quella sera non sarebbe crollata uccidendo alcuni dei ragazzi che, come lui, vi erano sopra: è tutta colpa sua se sono morti. Il Dr. Brooks gli dice che la terrazza sarebbe crollata lo stesso perché le persone erano troppe ma Hurley non vuole ascoltarlo ed afferma che la terrazza è crollata solo quando lui è uscito. Il medico fa notare a Hurley come lui, dopo l’incidente, sia piombato in uno stato catatonico e non abbia parlato e dormito per lungo tempo: ha però continuato a mangiare probabilmente per punirsi per quello che ritiene di aver causato e che invece è stato un incidente. Quando Hurley, furente, dice a Brooks che Dave aveva ragione al suo riguardo, che lui è solo un ciarlatano, il medico gli mostra la foto che ha scattato a lui ed a Dave giorni prima. Hurley osserva la foto ed è sconvolto nell’osservare come la foto mostri lui abbracciato a nulla: Dave non è mai esistito, gli dice Brooks, è solo una sua allucinazione.

2X18-LibbyFlashback

Libby osserva Hurley all’Istituto di Igiene mentale Santa Rosa

Quella notte Dave va a svegliare Hurley e gli propone di fuggire. Hurley non vuole saperne e dice a Dave che il Dr. Brooks gli ha dimostrato che lui è solo frutto della sua immaginazione e non esiste. Dave dice a Hurley che il medico avrà sicuramente fatto un fotomontaggio e lo convince ad alzarsi dal letto ed a seguirlo. I due scendono le scale e Dave consiglia a Hurley di finire un piatto di lasagne che il suo vicino di camera ha avanzato. Hurley accetta di buon grado. Dopo aver atteso che la guardia si sia allontanata dal corridoio Hurley apre una finestra e le inferriate che la chiudono. Dave, al colmo dell felicità, salta fuori dalla finestra, sul marciapiede lì fuori, ed invita l’amico a seguirlo ed a godersi la libertà. Hurley, però, rifiuta la proposta dell’amico e gli ripete che lui è solo un’allucinazione e che il suo unico scopo è quello di farlo restare grasso. Poi Hurley chiude la finestra e lascia Dave, solo ed esterrefatto per quella scelta, fuori dalla finestra.

Libby, seduta ad uno dei tavoli della sala svago dell’Istituto di Igiene mentale Santa Rosa, osserva da lontano la scena in cui il Dr. Brooks scatta la foto a Hurley. Accanto al ragazzo non c’è nessuno e lui abbraccia il vuoto. Un’infermiera si avvicina a Libby e le offre le sue medicine. La ragazza, chiaramente sotto l’effetto di sedativi, ubbidisce mitemente.

Sull'isolaModifica

Dave-cap-02

Hurley distrugge la sua scorta di cibo

Libby e Hurley stanno facendo jogging sulla spiaggia: Hurley è stremato e dice all’amica che dovrebbe dimagrire. Libby gli dice di non essere così duro con se stesso e che ci vorrà del tempo per dimagrire ma Hurley le confessa di essere malato per il cibo e la conduce nella giungla dove ha nascosto un’enorme scorta di cibo che ha sottratto di nascosto dalla Stazione Cigno. Hurley si sente molto in colpa per quello che ha fatto ma ormai mangiare è diventata quasi un’ossessione per lui. Libby, rassicurante, lo consola dicendogli che lui può decidere di liberarsi da quella prigionia e gli porga un barattolo di salsa. Hurley guarda indeciso la ragazza: poi, d’un tratto, afferra il barattolo e lo svuota per terra. Quindi il ragazzo si avventa sui sacchetti di patatine, sui biscotti e su tutti gli altri alimenti che aveva nascosto e li distrugge sparpagliandoli nella giungla. Alla fine, stanco ma felice, si abbraccia con Libby e la guarda con affetto. Un attimo prima che il momento diventi troppo intimo, però, Jin e Sun compaiono fra gli alberi e gridano loro di seguirli perché hanno scoperto qualcosa di interessante.

Hurley at Food Supply

I sopravvissuti trovano la capsula dei rifornimenti

Poco distante, in una radura della giungla, i quattro raggiungono gli altri compagni che si stanno aggirando attorno al rifornimento di cibo DHARMA che è comparso come dal nulla. Mentre tutti cominciano ad arraffare la maggior quantità di roba possibile Charlie propone di scegliere qualcuno che si occupi di distribuire equamente la scorta fra tutti: Hurley. Hurley rifiuta però risolutamente la proposta. Mentre tutti tornano ad avventarsi sul cibo ed a portalo via Hurley scorge un uomo con una vestaglia in mezzo alla folla: un attimo dopo, però l’uomo è scomparso. Incuriosito Hurley gira intorno alla folla urlante e scorge l’uomo che lui sembra riconoscere, ai bordi della radura: l’uomo lo osserva e poi si inoltra nella foresta. Hurley, sotto lo sguardo preoccupato di Libby, lo insegue correndo.

Mentre corre fra gli alberi, però, d’un tratto Hurley inciampa. Quando si rialza il ragazzo osserva, proprio vicino a lui, una delle pantofole che l’uomo con la vestaglia aveva ai piedi: Hurely, incredulo, la raccoglie. Poco dopo, sulla spiaggia, Hurley sta osservando la pantofola che ha appena recuperato quando Libby lo raggiunge. La ragazza gli chiede dove lui si scappato prima e chi stesse inseguendo ma Hurley, nascondendo la pantofola, le dice che non ha voglia di parlarn. Libby consola allora Hurley dicendo che lei è fiera di lui per come ha saputo controllarsi quando ha visto il misterioso rifornimento di cibo che sembra essere caduto dal cielo ed a deciso di non occuparsene.

Jack si sta occupando della gamba di Locke: siccome l’uomo non potrà camminare per almeno due settimane Jack chiede a Kate di andare a recuperare due grucce che ha visto nella fusoliera dell’aereo. John domanda a Jack come mai il finto Henry Gale non sia fuggito quando lui era ferito e bloccato sotto il portello. Jack gli risponde che probabilmente l’uomo non ha agito in quel modo perché era sicuro che la sua montatura sarebbe stata confermata dalla spedizione alla mongolfiera.

Sayid Ana hanged Ben

Sayid e Ana Lucia interrogano il falso Henry Gale, legato nell’armeria

Intanto, nell’armeria, Sayid ed Ana Lucia stanno interrogando il finto Henry Gale, legato saldamente. L’uomo afferma di essere uno dei componenti della squadra di ricerca incaricata di trovare il vero Henry Gale, di aver trovato al suo arrivo alla mongolfiera l’uomo già morto in seguito alla caduta e di aver poi deciso di seppellirlo. Sayid smaschera però subito la nuova menzogna dell’uomo mostrandogli una banconota da venti dollari sulla quale Henry Gale aveva scritto a sua moglie, Jennifer, dicendole di essere caduto su un’isola deserta e che presto si sarebbe incamminato verso una delle spiaggie più vicine per accendere un fuoco per i soccorsi.

Sayid, arrabbiato, intima al prigioniero di confessare di essere uno degli Altri ma il finto Henry, tremando, dice che non può farlo, che Lui non glielo permetterà. Sayid punta allora la pistola contro il finto Henry e gli grida di confessare o lui lo ucciderà. Un attimo prima che l’uomo possa fare fuoco, però, Ana Lucia interviene e spinge violentemente Sayid facendolo sparare contro il soffitto. Quando Jack sopraggiunge, spaventato, Ana Lucia gli chiede di allontanare Sayid dall’armeria. Poi, mentre il falso Henry la ringrazia per avergli salvato la vita, la ragazza gli intima di tacere e lo rinchiude di nuovo nella sua prigione.

Nel frattempo sulla spiaggia Charlie raggiunge Eko che sta costruendo qualcosa. Il ragazzo si offre di aiutarlo e comincia a fare domande su cosa Eko stia costruendo. L’uomo però non risponde alle domande insistenti di Charlie e gli dice che lo saprà a tempo debito. Nella giungla, intanto, Hurley trova una confezione di craker e, dopo averla fissata a lungo, cede alla tentazione, la apre e comincia a abbuffarsi. Sentendo un rumore poco distante Hurley alza lo sguardo e nota di nuovo l’uomo con la vestaglia che lo fissa. Hurley, sempre più sorpreso, gli grida che lui non può essere lì: per tutta risposta l’uomo prende una noce di cocco e gliela tira, colpendolo al ventre. Poi, rapido, si volta e scompare nalla giungla. Hurley lo insegue a perdifiato fra gli alberi, chiamandolo Dave, e d’un tratto sbuca sulla spiaggia vicino al luogo in cui Eko e Charlie stanno lavorando. Hurley chiede ai due sa abbiano visto passare un uomo con la vestaglia: i due lo osservano sorpresi e poi negano di aver visto passare qualcuno.

2x18 hurley sawyer

Hurley picchia Sawyer quando l’uomo si prende gioco di lui

Imbattendosi in Sawyer, poco dopo, Hurley domanda all’uomo se può dargli una medicina, il Clonazepam. Sawyer, incuriosito, gli chiede a cosa serva il medicinale e Hurley, imbarazzato, gli dice che serve ad impedire di vedere cose che non esistono. Quando Sawyer gli chiede cosa lui abbia visto Hurley gli confessa di vaer visto un uomo pelato con una vestaglia che si aggirava per la foresta. Sawyer si prende allora gioco di Hurley indicando un punto alle sue spalle. Il ragazzo, punto sul vivo, si arrabbia con Sawyer, si getta su di lui e comincia a picchiarlo furiosamente. Solo l’intervento di Jin riesce a dividere i due contendenti. Sawyer urla a Hurley che lui è pazzo; il ragazzo, sottovoce, ribatte di non essere pazzo.

Hurley, credendo di star impazzendo, prepare il suo zaino e decide di andare a vivere da solo presso le grotte. Quando Libby lo raggiunge per convincerlo a non farlo Hurley le dice di lasciarlo in pace: né lei né nessun altro può aiutarlo. Mentre cammina nella giungla improvvisamente lo zaino di Hurley si rompe e le scorte di cibo che il ragazzo stava portando con sé si infrangono riversandosi a terra. Hurley le osserva e poi comincia ad ingozzarsi. Pochi istanti dopo Dave appare al suo fianco. Hurley all’inizio gli grida contro dicendogli che lui non può essere lì poi, accorgendosi che l’allucinazione non scompare, si vede costretto ad ammettere l’esistenza dell’amico.

DaveHurlscogliera

Dave cerca di convincere Hurley a saltare giù dalla scogliera

Dave si siede accanto a Hurley e gli spiega che in realtà lui non ha mai lasciato l’Istituto di Igiene mentale Santa Rosa e che tutto quello che ha vissuto ultimamente non esiste se non nella sua testa. Hurley protesta dicendo che lui ha vinto alla lotteria ed è stato nel bunker del Cigno e che quelle cose esistono ma Dave gli fa notare che sia la lotteria sia il bunker sono solo sue invenzioni e sono legate ai numeri che lui aveva sentito al manicomio. Poi Dave offre a Hurley di seguirlo perché vuole mostrargli una cosa: Hurley accetta. Mentre camminano Dave spiega a Hurley che lui, come tutti gli altri, esiste ora solo nella sua mente e che lui rappresenta quella parte di Hurley che vuole che lui si risvegli da quel coma. Arrivati sul bordo di un’alta scogliera Dave spiega a Hurley che ora lui dovrà saltare: è l’unico modo per risvegliarsi. Poi, per conquistare la sua fiducia, Dave lo saluta e si getta dalla scogliera fra le urla disperate di Hurley.

Nella Stazione Cigno, intanto, Locke chiede ad Ana Lucia di poter parlare cinque minuti con il prigioniero approfittando del fatto che Jack non c’è perché è andato ad avvertire tutti che hanno catturato uno degli Altri. Ana Lucia prima si oppone all’idea ma Locke insiste a tal punto che la ragazza cede. Poco dopo, nell’armeria John chiede al prigioniero, legato mani e piedi, quale sia il suo vero nome. Il finto Henry Gale evita però la domanda e spiega a Locke che il posto in cui si trovano in quel momento è solo un grande gioco, una montatura. Il prigioniero afferma infatti che durante l'incidente di chiusura, dopo essere strisciato nel condotto di aerazione, si è avvicinato al computer, ha osservato il timer azzerarsi ed ha visto comparire degli strani geroglifici sul timer. Poi ha sentito un spaventoso rumore ed un ronzio, come quello di un magnete. Poco dopo il timer si è resettato da solo senza che lui inserisse i numeri e premesse il pulsante. Locke, incredulo, lo accusa di star mentendo di nuovo ma il falso Henry Gale afferma di aver smesso ormai di mentire.

Normal dave-caps623

Hurley e Libby si baciano

Hurley, sull’orlo della scogliera, chiama Dave disperatamente. D’un tratto Libby emerge dalla giungla e chiede al ragazzo se ci sia qualcosa che non va: Hurley le dice che tutto ciò che sta succedendo è solo nella sua testa e che anche lei è un prodotto della sua immaginazione. Hurley afferma che nel mondo reale, infatti, lui non avrebbe avuto nessuna possibilità con una ragazza come lei. Libby, ferita, gli risponde che lui la sta umiliando dicendole che lei è frutto della sua immaginazione e gli chiede come si chiamasse l’uomo con la gamba rotta che lui ha curato appena arrivata sull’Isola. Hurley non sa rispondere: Libby gli dice allora che se lei fosse solamente un parto della mente di Hurley lui saprebbe rispondere alla domanda. Libby allora confessa a Hurley di provare qualcosa per lui e che quel sentimento è vero: avvicinatasi al ragazzo, poi, Libby lo bacia teneramente. Hurley, sorpreso, si lascia andare e mano nella mano con Libby fa ritorno alla spiaggia.

CuriositàModifica

Generale Modifica

  • Mentre Hurley parla con il Dr. Brooks, nel suo studio, dietro di lui si nota un poster di un'isola.
  • Claire e Michael non compaiono in questo episodio.
  • Questo è uno dei due unici episodi dell'intera serie a terminare con un flashback (l'altro è "Ab aeterno"). In particolare, entrambi i flashback finali si concentrano su personaggi diversi rispetto a quelli a cui sono dedicati gli episodi; questo episodio si conclude con un flashback di Libby invece che Hurley ed "Ab aeterno" finisce con un flashback dell'Uomo in nero invece che Richard Alpert. "Attraverso lo Specchio" e numerosi episodi, tra cui "L'economista", "Ji Yeon" e "Cambio delle regole" terminano con un flashforward.
  • Quando Hurley sta giocando a Forza 4 con Leonard Simms che ripete continuamente i numeri, Leonard pronuncia il numero 8 in modo forte e severo. Questo numero si riferisce alla candidatura di Hurley.

Note di produzione Modifica

Errori Modifica

  • La foto Polaroid che il Dr. Brooks mostra ad Hurley sembra più scura rispetto a quando è stata scattata e mancano alcune persone presenti al momento. Questo potrebbe essere dovuto a molte ragioni, tra le quali un errore di produzione, l'uso intenzionale di una foto diversa del Dr. Brooks, od a causa di un comune effetto d'oscuramento delle fotocamere Polaroid.
  • Quando Dave viene inseguito nella giungla da Hugo, si può chiaramente vedere che indossa due tipi differenti di scarpe (una pantofola ed una scarpa rossa non meglio identificata), anche se viene mostrato in ogni scena con solo un paio.
    • Viene mostrato che Dave indossa calzini rossi. L'attore è probabile che abbia indossato una scarpa rossa corrispondente per proteggere il suo piede durante la sequenza della corsa
  • Mentre Hurley cammina nella giungla, per 4 secondi appare una macchia bianca alla sinistra della testa di Hugo.
    • Questo errore viene spiegato nel commento audio dell'episodio come uno sbaglio di produzione. Il flash è stato un incidente, ma avendo esaurito la pellicola a quel punto, hanno dovuto usare quel metraggio.
  • Quando Hurley e Libby si stanno sbarazzando del cibo, La salsa della DHARMA scompare dal braccio sinistro di Hurley.
  • Quando Hurley e Libby stanno parlando sulla spiaggia, proprio prima che Libby dica di averlo cercato, i capelli di Hurley si muovono al vento, ma nel prossimo colpo i suoi capelli sono perfettamente fermi.
  • Durante il bacio con Hugo Libby piange, ma nelle inquadrature seguenti, sul suo viso non ci sono lacrime.

Tematiche ricorrentiModifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni

Riferimenti culturali Modifica

  • Forza 4: Leonard Simms batte Hurley a questo gioco.
    • Nella versione originale, durante il gioco, Dave dice "Pretty sneaky, Leonard". Questa è una battuta presa da uno spot pubblicitario di Forza 4 dove un ragazzo dice "Pretty sneaky, sis" dopo averlo sconfitto allineando le sue pedine in diagonale.
    • Forza 4 è formato da una griglia con 42 fori (6 righe x 7 colonne).
    • Durante la messa in onda della sesta stagione, venne inserito una parodia di uno spot pubblicitario di Forza 4 con protagonisti Jacob e l'Uomo in Nero. La parodia venne chiamata Forza 4.000.000
  • Fantasy Island: nella versione originale Sawyer chiama Charlie Tattoo in riferimento al personaggio di questa serie tv, andata in onda dal 1978 al 1984.
  • Belli e Dannati (film): Quando Dave spiega ad Hurley come le sue esperienze dopo aver lasciato l'ospedale psichiatrico non siano reali ma frutto della sua mente, è riferimento a questo film del 1991 scritto e diretto da Gus Van Sant che, a sua volta, è vagamente basato all'Enrico IV, parte I di William Shakespeare.
  • Hulk: nella versione originale Sawyer chiama Hurley Hulked-out dopo averlo schernito su Dave. Hulk è un personaggio dei fumetti Marvel ed è stato creato nel 1962 da Stan Lee e Jack Kirby.
  • Lassie: Quando Kate prende in giro Sawyer per essere stato picchiato da Hurley, viene fatto un riferimento a Timmy Martin, uno dei personaggi principali di questa serie tv andata in onda dal 1954 al 1973.
  • Guerre stellari: Dave chiede ad Hurley se pensasse di aver fatto esplodere la Morte Nera, una stazione spaziale presente in questa serie di film.
  • Kumbaya: quando Sawyer parla con Libby fa riferimento a questa canzone folk spirituale.

Tecniche di narrazione Modifica

  • Con l'aiuto di Libby, Hurley è riuscito combattere il suo disordine alimentare distruggendo la sua scorta di cibo, per poi scoprire un bancale di provviste piovuto dal cielo.
  • Libby aveva detto di essere una psicologa e di aiutare le persone con problemi di salute mentale, ma lei stessa era una paziente dell'Istituto di Igiene Mentale Santa Rosa.
  • L'amico di Hurley, Dave, dell'Istituto di salute mentale, si rivela essere un frutto dell'immaginazione di Hugo.
  • Nei flashback Hurley cerca di non cambiare il suo stile di vita. Sull'isola, tuttavia, s'impegna per cercare di cambiare il suo stile di vita.
  • Dave dice "Ci vediamo in un'altra vita, Hurley".

Analisi della storia Modifica

  • Uno degli Altri ha ucciso il vero Henry Gale e ne ha sepolto il corpo.
  • Libby ed Hurley si baciano.

Connessione tra gli episodi Modifica

Riferimenti ad altri episodi Modifica

Allusioni ad altri episodi Modifica

  • Locke guarda il suo piede come aveva fatto subito dopo l'incidente. (La caccia)
  • Leonard Simms ha anche giocato a Forza 4 da solo con entrambi i colori, ripetendo i numeri. (Numeri (episodio))
  • Eko sta costruendo qualcosa dagli alberi bruciati dall'incendio di Charlie, usando le piante che aveva precedentemente segnato. (Fuoco e acqua)

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.