FANDOM


  Teorie  | deutschenglishespañolfrançais日本語nederlandspolskiportuguêsРусский中文 

"Esodo, seconda parte" sono il ventiquattresimo e venticinquesimo episodio della Prima stagione di Lost. In Italia è stato diviso in due episodi: Esodo, seconda parte e Esodo, terza parte. Trovata la dinamite alla Roccia Nera il gruppo andato in esplorazione torna indietro per cercare di aprire la botola. Nel frattempo Charlie e Sayid tentano di salvare Aaron dopo che la Rousseau l'ha strappato dalle braccia di Claire.

TramaModifica

FlashbackModifica

1X24-JinFlashback.jpg

Jin viene avvicinato da un uomo nei bagni dell'aeroporto

In aeroporto Jin, dopo che Sun gli ha per sbaglio rovesciato una tazza di caffè sulla camicia, si dirige verso il bagno per ripulirsi. Frattanto, sullo sfondo, Sayid riceve le scuse da parte degli addetti alla sicurezza dell'aeroporto a causa del malinteso con la sua valigia. Nel bagno Jin incontra un uomo con una camicia hawaiana: l'uomo gli chiede in inglese un pò di carta per asciugarsi le mani. Quando Jin fa capire di non saper parlare inglese l'uomo inizia allora a parlare in coreano. Parlando in tono minaccio, poi, l'uomo ricorda a Jin che lui lavora ancora per Mr. Paik e che lui ha scoperto che Jin sta progettando di scappare in America con Sun per non far più ritorno a casa: l'uomo dalla camicia hawaiana minaccia Jin dicendogli che lui deve completare la consegna degli orologi ad un'associazione che si trova a Los Angeles. Jin, disperato che il suo piano sia stato scoperto, si appoggia al lavandino per riflettere.

Charlie, da poco sveglio in una camera d'albergo, sta cercando disperatamente qualcosa tentando di non svegliare una ragazza, Lily, che ancora riposa nel letto dove i due hanno passato assieme la notte. Poco più tardi, in bagno, Charlie riesce a trovare quello che stava cercando: un sacchettino di eroina. Quando la ragazza si sveglia, Charlie nasconde il sacchetto nel palmo della mano. Lily si mette anche lei a cercare la droga per farsene una dose ma Charlie le dice che è finita. Lily però si accorge che lui le sta nascondendo qualcosa e gli salta addosso per tentare di impossessarsene. I due si azzuffano in giro per la stanza ed alla fine Lily, prendendo a calci Charlie, esce dalla stanza furibonda.

1X24-MichaelWaltFlashback.jpg

Michael e Walt all'aeroporto

Michael e Walt sono in aeroporto seduti in attesa del loro volo. Walt è concentrato sul suo Game Boy ed ignora il padre; Michael è visibilmente ancora confuso per i fatti accaduti pochi giorni prima. Ad un tratto Michael si alza e va a telefonare a sua madre: disperato l'uomo chiede alla donna se lei possa tenere Walt con sé ed occuparsene. Mentre Michael sta discutendo al telefono cercando di convincere sua madre a prendersi cura del figlio perchè a lui quella situazione è caduta fra capo e collo, non la voleva e non si sente pronto ad affrontarla, Walt si avvicina silenziosamente e chiede al padre delle nuove batterie per il suo gioco: dal suo sguardo si capisce che il ragazzino ha sentito tutta la conversazione telefonica.

HurleyAirport1x23.jpg

Hurley all'aeroporto

Hurley si sveglia tardi per andare in aeroporto e si accorge che la sua sveglia non ha suonato perchè durante la notte in albergo è saltata la luce: il ragazzo si veste quindi in fretta e furia e si precipita fuori dall’albergo. In un viaggio pieno zeppo di imprevisti verso l'aeroporto tutto sembra andare per il verso sbagliato: gli ascensori dell'albergo sono pieni, la sua auto resta senza benzina, il ragazzo sbaglia il check-in entrando nel terminal sbagliato e deve quindi attraversare tutto l'aeroporto: compra allora uno scooter elettrico da un uomo anziano al costo di 1600 dollari. Alla fine di mille peripezie Hurley riesce ad arrivare al suo gate ma trova la porta già chiusa: dopo aver scongiurato la responsabile di fargli prendere il volo, Hurley riesce a convincerla a riaprire la porta e, prima di entrarvi, ringrazia la donna con un abbraccio caloroso.

1X24-JackJohnFlashback.jpg

Jack e Locke sull'aereo

Alcune "coincidenze" osservabili durante le sue peripezie: Hurley in albergo alloggia nella stanza 2342. Il display digitale sulla macchina segna 42 Km/h che poi diminuiscono a 23, a 16, 15, 8 e 4 prima di fermarsi del tutto quando finisce la benzina. In aeroporto il ragazzo passa vicino a delle giocatrici di calcio che indossano sulle loro maglie i numeri in ordine crescente ed il volo 815 ha l'uscita d'imbarco numero 23. Infine ci si accorge che Charlie, Hurley, Michael e Walt hanno tutti alloggiato nello stesso albergo.

Locke si sente molto umiliato e vulnerabile perché dev'essere trasportato di peso sull'aereo da due assistenti di volo: poco dopo inoltre, sull’aereo, l’uomo si arrabbia con se stesso quando non riesce a raccogliere un volantino che gli è caduto per terra. Alla fine tutti i passeggeri riescono a salire sull’aereo: quindi, ognuno al proprio posto, si preparano alla partenza, inconsapevoli di quello che succederà di lì a poche ore e che cambierà la loro vita.

Sull'IsolaModifica

Exodus53 thumb.jpg

Charlie prepara un port-enfant per Aaron

Claire, in preda al panico, sta raccogliendo tutta la sua roba perché vuole trasferisi con Aaron e tutti gli altri alle grotte. Charlie si avvicina alla ragazza e le chiede se abbia bisogno di una mano: Claire però lo tratta bruscamente perchè accecata dalla paura per quello che potrebbe accadere da lì a poco. Charlie raggiunge allora Sayid e gli chiede di dargli una pistola per difendere Claire: l'uomo però rifiuta e consiglia a Charlie di fare i suoi bagagli e di spostarsi alle grotte con tutti gli altri. Nel frattempo Jack, Kate, Locke, Hurley, Danielle e Arzt sono di fronte alla Roccia Nera: un'enorme nave in legno arenata in mezzo alla giungla. Danielle si volta e si avvia di nuovo verso la giungla e, quando Jack le chiede dove lei stia andando, la donna risponde che lei li ha portati dove loro le avevano chiesto di portarli e quindi ora può andarsene: la dinamite si trova nella stiva della nave. Poi gira sui tacchi e si inoltra nel folto della giungla.

1X24-BlackRock.jpg

La Roccia Nera

Jack, Kate e Locke sono gli unici a decidere di entrare nella nave; gli altri, perplessi, restano fuori. All'interno della stiva i tre iniziano ad aggirarsi nel buio e scoprono ben presto alcuni scheletri con delle manette ancora ai polsi: capiscono quindi che la Roccia Nera era una nave di schiavi partita dall'Africa chissà quanti anni prima. Poco dopo scoprono anche alcune casse di dinamite e decidono di portarne una all'esterno per aprirla. Appena i tre depositano la cassa all'esterno Arzt interviene e li fa allontanare rapidamente dalla cassa: la dinamite contenuta nella cassa, a causa dell'elevata temperatura dell'ambiente, potrebbe essersi trasformata in nitroglicerina e quindi occorre maneggiarla con estrema cura per evitare che esploda. L’uomo apre quindi con cautela la cassa e con grande attenzione estrae un candelotto dal suo interno. Si fa quindi dare la camicetta di Kate, la immerge nel fango e la avvolge attorno al candelotto. Mentre sta illustrando agli altri la pericolosità del suo gesto, però, fa un gesto brusco ed esplode assieme al candelotto che ha in mano. I suoi compagni vengono sbattuti a terra dall'esplosione.

Frattanto la zattera che trasporta Walt, Michael, Sawyer e Jin è arrivata al largo. I quattro chiacchierano allegramente fra loro ed il clima si distende mentre si i naufraghi si ripetono che il loro obiettivo è quello di trovare al più presto qualcuno che li salvi e poi li aiuti a salvare gli altri. Sulla spiaggia Sun guarda l'orizzonte dove la zattera è scomparsa. Shannon è in difficoltà con tutte le sue valigie: Sayid tenta di darle una mano e scopre che la ragazza si sta portando dietro anche i vestiti di suo fratello Boone. Shannon è molto sconvolta perché ha paura che gli Altri possano raggiungerli ma Sayid la rassicura e le dice che la porterà in salvo.

1X24-CharlieSayid.jpg

Charlie e Sayid vanno in cerca di Danielle

Kate e Hurley sono molto scossi dalla morte di Arzt. Hurley afferma che è quella disgrazia è accaduta per colpa sua perchè lui è jellato: Kate lo consola; John e Jack, nel frattempo, cominciano a tirare fuori con estrema cautela i candelotti di dinamite dalla cassa. Sulla spiaggia Charlie costruisce un port-enfant per Aaron e lo mostra a Claire. In quel momento compare Danielle, gridando, in cerca di Sayid: la donna dice che ha assoluto bisogno di vedere Sayid e di vederlo subito. Charlie si offre allora di andare a chiamarlo e si allontana di corsa. Danielle vede Aaron e chiede a Claire se può prenderlo in braccio. Claire sembra essere molto spaventata dallo sguardo della donna e si stringe al petto il figlio prendendo tempo. Poi nota i graffi sul braccio di Danielle ed ha un flashback in cui rivede se stessa mentre graffia il braccio della donna: terrorizzata da quel ricordo Claire chiede quindi a Danielle dove l'abbia graffiata ed in quale occasione.

Charlie trova Sayid e gli spiega dell’arrivo sulla spiaggia di Danielle: in quel momento i due sentono Sun gridare e, tornando indietro di corsa, la trovano con in grembo la testa di Claire, tramortita e con un grosso taglio sulla testa: Aaron e la Rousseau sono spariti. Claire, piangendo, dice che la donna l'ha colpita ed ha rapito suo figlio. Charlie colpisce Sayid dicendo che è colpa sua se la Rousseau ha raggiunto il campo ma Sayid lo immobilizza e gli dice che non c'è tempo per discutere perchè devono inseguire la Rousseau: lui sa dove la donna è diretta.

John propone di dividere i candelotti in due zaini in modo da aver più possibilità di farli arrivare integri alla botola. Kate, John e Jack si contendono il rischio di portarli e solo un'estrazione a sorte, vinta da Locke e da Kate, può dirimere la questione. Sulla zattera, intanto, Walt se la prende con Sawyer che sta leggendo i biglietti che i sopravvissuti gli hanno affidato affinchè lui loro li consegnino alle loro famiglie, una volta in salvo. Sayid spiega a Charlie che pensa che la Rousseau sia andata alla base della colonna di fumo nero per proporre agli Altri uno scambio fra Aaron e sua figlia Alex, rapita da loro anni addietro: i due vengono in quel momento raggiunti da Claire e da Sun. Claire insiste per andare con loro a riprendere suo figlio ma, di fronte al rifiuto netto di Sayid, chiede a Charlie di riportarle indietro suo figlio sano e salvo.

Exoduspart2monster.jpg

Il Mostro scompare

Sulla zattera Walt chiede a suo padre perchè lui non sia fatto vedere nella sua vita per così tanto tempo e Michael risponde che era il volere di sua mamma a tenerlo lontano da lui. In quel momento la zattera urta contro una roccia affiorante ed il timone finisce in acqua: Sawyer si tuffa per recuperarlo e, dopo molti sforzi, riesce nel suo intento e risale a bordo. Michael gli passa la maglia che lui si era tolto prima di tuffarsi e scopre la pistola che lui vi aveva nascosto dentro e che gli era stata data Jack: pur se sconvolto dalla scoperta Michael fa finta di nulla.

Mentre i quattro della spedizione alla Roccia Nera ripartono verso la botola, muovendosi con grande cautela, e Shannon e Sun riflettono sul motivo per il quale loro si trovino sull'Isola, Sayid e Charlie fanno una pausa vicino alla carcassa del Beechcraft precipitato. Quando Sayid getta ai piedi di Charlie una statuetta e questa si frantuma rivelando il suo contenuto, Charlie, non visto da Sayid, osserva sbigottito la droga all’interno della statuetta e sembra non sentire la voce di Sayid quando questi gli dice che è tempo che riprendano il loro cammino.

Nel frattempo Locke, Jack, Hurley e Kate stanno camminando nella giungla quando ad un certo punto notano uno strano fumo nero che si muove innaturalmente in mezzo agli alberi. Poco dopo sentono un rumore assordante e capiscono che quello che hanno visto altri non è che il Mostro. La creatura, però, sembra nuovamente allontanarsi da loro: Jack e John posano i loro zaini ed, assieme agli altri, scappano in direzioni opposte. Locke, diversamente dagli altri, si addentra curioso nel folto della foresta e si avvicina al Mostro perchè è curioso di vederlo: gli altri, non vedendolo, cominciano a cercarlo. John è ormai arrivato molto vicino al Mostro ma non riesce ancora a vederlo bene: questi, però, accortosi di essere seguito, scaglia a terra Locke, lo afferra per le gambe e comincia a trascinarlo ad una velocità spaventosa nel folto della foresta.

43-Dynamite-for-the-Hatch.jpg

Il gruppo esplorativo ha recuperato la dinamite

Dopo essere stato trascinato per un lungo tragitto, quando John sta per essere trascinato in una profondissima buca del terreno, Jack compare dal nulla, lo afferra saldamente al volo ed impedisce che John precipiti al suo interno. Kate sopraggiunge in quell’istante e Jack le dice di andare a prendere la dinamite che si trova nel proprio zaino: quando Kate obietta che la dinamite si trovava nel suo zaino, Jack la zittisce e le dice di correre a prenderla. Quando la ragazza ritorna portando lo zaino di Jack, l’uomo le grida di buttare un candelotto di dinamite nella buca, malgrado le grida di John che chiede a Kate di non farlo ed a Jack di lasciarlo cadere perchè lui pensa che quella sia solo una prova. Jack grida a Kate di fare quello che lui le ha detto e la ragazza ubbidisce: dopo una grossa esplosione il Mostro molla la preda e i tre riescono ad issare John fuori dalla buca.

Sulla zattera, intanto, Michael restituisce a Jin l'orologio che li aveva fatti litigare in precedenza ma l’uomo insiste affinchè sia lui a tenerlo: è suo ora. Alle grotte Sun consola Claire dicendole che Charlie salverà suo figlio e glielo riporterà sano e salvo. Sayid e Charlie continuano a correre nella foresta quando Charlie raccoglie un brandello di stoffa alla base di un albero che lo aveva incuriosito e viene colpito da una trappola piazzata dalla Rousseau. Sayid osserva la ferita sulla fronte del ragazzo e vede che è parecchio profonda: l’uomo consiglia a Charlie di tornare alla spiaggia ma il ragazzo ha promesso a Claire che salverà Aaron e vuole mantenere la parola data. Sayid prende allora della polvere da sparo da un proiettile della pistola, la distribuisce sulla ferita e poi vi avvicina la fiamma, con grande dolore di Charlie, per cauterizzare la ferita ed arrestare l'emorragia.

1X24-DanielleAaron.jpg

Danielle tiene Aaron in braccio

Kate e Hurley, in cammino verso la botola, discutono sul significato di alcuni numeri, mentre Jack chiede a Locke come lui si spieghi quello che è successo con il Mostro: John sembra essere convinto che tutto quello che stia loro succedendo sull'Isola faccia parte di un qualche disegno che l'Isola ha in serbo per loro. Jack è un uomo di scienza e non riesce ad accettarlo ma John, che è invece un uomo di fede, ha intuito che tutto quello sia stato deciso per loro dal destino. Quando Jack obietta che lui non crede nel destino Locke gli dice che non è vero, che lui ci crede ma che ancora non lo sa. Quando il gruppo arriva vicino alla botola Hurley viene incaricato di andare a nascondere lontano nella giungla i tre candelotti che non useranno.

Michael e Sawyer discutono se accendere o no la radio che Sayid ha dato loro: Michael non vorrebbe scaricare le batterie ma Sawyer lo convince dicendogli che Sayid ha detto di accenderla ogni ora. Mentre i due parlano di Walt e del perchè Sawyer abbia deciso di aggiungersi all'equipaggio la radio comincia ad emettere un suono intermittente, come se avesse identificato qualcosa vicino a loro. Frattanto Charlie e Sayid raggiungono la base della Colonna di fumo e trovano un enorme falò acceso e nessun altro: poco distante si sente il pianto di Aaron. Dall'ombra allora compare Danielle, in lacrime, con in braccio Aaron: la donna afferma che pensava di poter fare uno scambio con gli Altri ma che non ha trovato nessuno vicino al falò. Charlie prende il bambino in braccio ed insulta la Rousseau dicendole che è patetica e che è stata lei ad accendere il falò: Danielle afferma invece che il falò è stato acceso dagli Altri ma che lei, mentre era lì in attesa, ha sentito dei sussurri: alcune delle voci dicevano che sarebbero venuti per il neonato, altre per il bambino.

Episode 24.jpg

Kate, Locke, Jack e Hurley si preparano a sistemare la dinamite vicino alla Botola

Frattanto, mentre Kate dispone la miccia, Locke e Jack piazzano i candelotti di dinamite vicino alla Botola. Kate si avvicina a Jack e gli chiede perché lui abbia dovuto nascondere i candelotti di dinamite nel proprio zaino anzichè nel suo come il caso aveva decretato: Jack risponde che la sua è stata una decisione autoritaria e le confessa che non sa più se fidarsi di Locke: se sopravviveranno all'esplosione lui pensa che John diventerà un problema. Hurley torna dalla giungla dopo aver nascosto gli altri candelotti e per puro caso nota i numeri scolpiti sulla botola: in preda al panico ed incapace di spiegare quell’incredibile coincidenza il ragazzo grida a Locke di fermarsi. L’uomo però agisce di testa sua e dà fuoco alla miccia: Hurley si allora butta sulla miccia e tenta invano di spegnerla gridando che i numeri sono maledetti. Jack, all’ultimo istante, si getta su di lui e lo butta a terra: pochi istanti più tardi una tremenda esplosione li scaraventa tutti lontano.

1X24-RaftOthers.jpg

La zattera viene avvicinata dagli Altri

Sulla zattera, intanto, Michael e Sawyer stanno litigando perchè Michael vuole aspettare a vedere cosa sia la cosa che si sta avvicinando prima di sparare l'unico razzo di salvataggio che possiedono: Sawyer vuole invece utilizzarlo subito. L’oggetto sul radar, intanto, comincia ad allontanarsi da loro; quando l'oggetto sta per sparire dallo schermo del radar Michael si convince e spara in aria il razzo di avvistamento. Dopo attimi di silenzio il punto luminoso ricompare sullo schermo e l'oggetto torna ad avvicinarsi alla zattera loro: poco dopo i naufraghi sentono il rumore di un’imbarcazione a motore e, colmi di gioia, vengono illuminati da un grosso faro montato su un peschereccio.

1X24-JohnJackHatch.jpg

Jack e Locke dopo aver aperto la Botola

Gli uomini sulla barca chiedono ai naufraghi da dove loro arrivino ed i quattro, entusiasti, rispondono che sono fuggiti da un'Isola su cui erano naufragati dopo un incidente aereo. Chiedono poi ai pescatori di essere portati in salvo. Per tutta risposta, però, i loro salvatori ordinano loro di consegnare Walt perchè lo devono portare via. I quattro restano allibiti ed esterrefatti. Sawyer estrae quindi la pistola ma un colpo di arma da fuoco proveniente dal peschereccio lo colpisce e lo butta in acqua: Jin si tuffa per salvarlo. Uno degli uomini della barca salta quindi sulla zattera, colpisce Michael e lo getta in acqua, quindi afferra Walt, lo trascina sul peschereccio e lancia un marchingegno esplosivo sulla zattera che esplode distruggendo l’imbarcazione dei naufraghi. Poi il peschereccio si allontana portando via Walt che grida disperato.

Charlie e Sayid tornano in quel momento alle grotte e Charlie consegna Aaron a sua madre: Claire, in lacrime, lo abbraccia teneramente. Dallo zaino di Charlie, intanto, si vede comparire una statuetta della Vergine Maria. Nel frattempo, alla botola, Jack e John si avvicinano a quello che resta dello sportello della Botola e lo sollevano con fatica. Quindi i due si affacciano sull'apertura ed, allibiti e senza parole, osservano increduli una scala a pioli che scende in un pozzo profondissimo.

CuriositàModifica

Generale Modifica

  • Questo finale di stagione, assieme a quello della quinta e della sesta (nonché ultima), termina sull'Isola. La seconda stagione si conclude da qualche parte nell'artico mentre la terza e la quarta terminano con un flashforward.
  • In questo episodio si scopre che il nome dato al neonato è Aaron. Era rimasto senza nome da quando era nato in "Non nuocere".
  • Tutti i particolari del viaggio di Hurley verso l'aeroporto fanno riferimento ai Numeri. La targa della sua auto è 327, che in linguaggio ASCII corrisponde alle parole "fine" e "fuga".
  • Su una roccia vicino al mare sembra esserci un ritratto misterioso raffigurante due persone: lo si può vedere durante il tragitto che Sayid e Charlie fanno lungo la spiaggia.
  • Quando il gruppo, che è andato in cerca della dinamite, vaga nella giungla, ad un certo punto un enorme rapace vola fra i rami e lancia un grido che ricorda il suono Hurley. Questo stesso uccello comparirà di nuovo quando i protagonisti attraverseranno nuovamente la giungla in "Si vive insieme, si muore soli".
  • Questo è l'ultimo episodio in cui Ian Somerhalder compare accreditato nei titoli di coda.

Note di produzione Modifica

  • In questo episodio compare tutto il cast principale.
    • Boone è presente senza parlare.
    • Sayid, Jack, Hurley, Sawyer, Kate e Michael compaiono in tutti gli episodi della prima stagione. Questa è l'unica stagione ad essere caratterizzata da uno o più personaggi regolari in ogni episodio. Solo Matthew Fox, Jorge Garcia, Josh Holloway ed Evangeline Lilly hanno avuto delle battute in ogni puntata.
    • Questo è l'unico finale di stagione in cui non compaiono Benjamin "Ben" Linus e Bernard Nadler.
  • Per il mercato europeo ed australiano, l'episodio fu diviso in 2 parti.
  • L'attrice che interpreta l'assistente di volo al cancello, riapparirà come Moira, un'addetta alla reception dell'università di Oxford, nell'episodio della quinta stagione "La bomba".
  • Questo episodio segna la prima apparizione di Tom Friendly, anche se non se ne scoprirà il nome fino al finale della seconda stagione.

Errori Modifica

  • Walt chiede delle nuove batterie per il suo Game Boy Advance SP, sebbene la versione SP funzioni con batterie ricaricabili, rendendo improbabile che Walt avesse già bisogno di un'altra.
  • Gli effetti sonori utilizzati per il videogioco a cui Walt stava giocando sono tratti da Atari 2600 Donkey Kong e dai vari Pacman.
  • A 35:47 si nota una barca a motore (presumibilmente usata dalla troupe per le riprese della puntata) a breve distanza dalla zattera.
  • Nella sequenza finale sull'aereo i capelli di Sawyer, Sun, Jin e Shannon sono notevolmente più lunghi rispetto a quelli visti in "Pilota, prima parte" e in "Pilota, seconda parte".
  • Secondo quanto letto da Sawyer, il messaggio all'interno della bottiglia di Hurley dice, apparentemente, che lascerà 160.000.000 di dollari a sua madre. Ma in "Numeri (episodio)" Hurley confessa a Charlie di averne vinti 156.000.000.
  • Dopo che Hurley ha acquistato un secondo biglietto allo sportello della Oceanic ed aver sbagliato terminal, si verificano diversi errori durante il suo percorso di imbarco. Per prima cosa, scendendo giù per le scale, si vede Hugo passare nel corridoio e sotto una porta che ha un cartello sopra di essa che recita Kamehameha, che è alquanto insolito per un aeroporto in Australia (il nome è presente, permanentemente, sopra la porta della sala della Hawaii convention center dove la troupe stava filmando). Poi lo si vede correre sulla scala mobile (la stessa che usarono Boone e Shannon nell'episodio precedente). Dopodiché, improvvisamente, rientra all'interno dell'aeroporto (nello stesso punto dove era entrato precedentemente per andare alla biglietteria) ma, questa volta, con solo una valigia invece delle due viste sulla scala mobile.
  • Dopo che la botola è esplosa, si può notare come Hurley stia completando il segno della croce, ma nella ripresa successiva lo sta iniziando.
  • Nonostante il fatto che Arzt sia esploso con la dinamite, nessuno della spedizione ha del sangue su di sé (ad eccezione di un piccolo pezzo di carne sanguinante sulla spalla di Jack che Hurley gli fa notare).
  • Nella scena in cui Sayid e Charlie recuperano Aaron da Danielle, il volto della bambola usata come sostituto del neonato si nota chiaramente 2 volte. Una volta quando il bambino viene dato a Sayid e la seconda volta quando Charlie chiama la Rousseau patetica.
  • Può essere notata una cintura blu e verde intorno alla caviglia sinistra di Locke quando viene tirato fuori dalla fossa del mostro.
  • Quando la dinamite esplode sul portellone della botola, possono essere visti fuoriuscire dall'interno del foro della botola, non proprio sulla sua cima, dei fuochi pirotecnici.
  • La storia che Arzt racconta sulla scoperta della nitroglicerina non è corretta. L'uomo che la scoperta, Ascano Sobrero, sopravvisse ai suoi esperimenti.
  • Quando, sulla zattera, Michael sta parlando con Jin riguardo la lista di parole inglesi, le manette di Jin cambiano posizione durante tutta la scena.
  • Quando il mostro attacca Jack, Kate, Hurley e Locke, Kate non si toglie lo zaino, anche se dentro ci fosse stata la dinamite.

Tematiche ricorrenti Modifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni
  • L'episodio comincia con un primo piano dell'occhio di Aaron. (Occhi)
  • Hurley è stato nello stesso hotel di Charlie, Michael, Walt, Shannon, Boone e Ana Lucia. (Connessioni)
  • Hurley nota dei riferimenti ai numeri per tutto l'episodio:
    • Hurley, all'aeroporto, passa vicino ad una squadra di giocatori di calcio. I numeri sulle loro magliette sono 4, 8, 15, 16, 23 e 42. (Numeri)
    • Il numero del gate in cui entra per raggiungere l'aereo è il 23. (Numeri)
    • L'uomo a cui Hurley prende lo scooter per attraversare l'aeroporto indossa un cappellino "Crazy Eight's" (8) e compra lo scooter per 1600 dollari. (Numeri)
    • La camere di Hurley all'hotel è la 2342. (Numeri)
    • Quando buca la gomma, la velocità della sua auto scende da 42 km/h a 16, poi 15, poi 8 ed infine 4. Il display della temperatura sul cruscotto segna 23°C. (numeri)
    • Nota i numeri incisi sulla botola. (numeri)
  • Sulla zattera Michael dice a Sawyer di essere 15 miglia distanti dall'isola. (numeri)
  • Hurley quasi perse il suo volo perché la sveglia non suonò. (Tempo)
  • Jack, Kate e Locke tirano a sorte per scegliere chi porterà la dinamite. Tuttavia Jack si rifiuta di farla portare a Kate e, segretamente, la mette nel suo zaino. (Fato contro libero arbitrio) (Truffe e inganni)
  • Sun pensa che essi siano stati puniti dal destino mentre Claire pensa che non esiste. (Fato contro libero arbitrio)
  • John confida a Jack di pensare che l'isola li abbia scelti per essere lì, mentre Jack afferma di non credere nel destino. (Fato contro libero arbitrio)
  • Nella versione originale Sawyer chiama Michael Han e Jin Chewie. (Soprannomi)
  • La Rousseau rapisce Aaron per cercare di scambiarlo con gli Altri per riavere Alex . (Bambini)
  • Walt viene rapito dalla zattera. (Bambini)
  • Quando gli Altri torvano la zattera, il gruppo pensa, brevemente, di essere salvati. (Salvezza)

Riferimenti culturali Modifica

  • Vite vendute: la scena del trasporto della dinamite è un omaggio a questo film. La trama di questo film, straordinariamente avvincente, ruota attorno al trasporto di pericolosi esplosivi in un situazione disperata e con poche precauzioni. Si trova inoltre nel film l'idea di dividere il gruppo in due parti, sufficientemente distanti l'uno dall'altro in modo da garantire che, nel caso peggiore, almeno uno dei due gruppi possa raggiungere la destinazione e compiere la missione.
  • Redemption Song: quando la zattera sta navigando allontanandosi dall'isola, Sawyer comincia a cantare questa canzone di Bob Marley. L'inizio del primo verso, che lui non canta ad alta voce profetizza quella che sarà la vicenda di Walt: "Vecchi pirati, sì, mi hanno rapito; mi hanno venduto ad un mercante di navi".
  • Star Wars: nella versione originale quando Sawyer sta spiegando che devono sparare il razzo segnalatore, si riferisce a Michael e Jin come a Han e Chewie.
  • L'allegro chirurgo: l'estrazione della dinamite dalla Roccia Nera da parte di Locke è un riferimento a questo gioco da tavolo.

Tecniche di narrazione Modifica

  • Arzt si unisce alla spedizione in cerca della dinamite perché è preoccupato che qualcuno possa farsi saltare in aria, ma è lui stesso vittima di un'esplosione.
  • La Rousseau afferma di aver sentito dei sussurri degli Altri dire che sarebbero venuti per il bambino e per questo motivo rapì Aaron. Più avanti si scopre che sono venuti per prendere Walt.
  • Dopo aver fatto eplodere il portellone della botola, si sente un segnale acustico simile al rumore di un'imbarcazione su di un radar. Tuttavia, è molto simile al suono che indica il premere i numeri all'interno del bunker e che si imparerà a conoscere all'inizio della seconda stagione.
  • Nel flashback di Charlie, Lily lo chiama patetico in quanto tiene l'eroina per sé. Sull'isola, Charlie dice la stessa cosa a Danielle per aver preso Aaron.
  • Locke dice a Jack che tutti sono stati portati sul'isola per una ragione.
  • L'episodio e la stagione finiscono con Jack e Locke che guardano all'interno della botola appena aperta.
  • Walt viene rapito e la zattera distrutta.

Analisi della storia Modifica

  • La Rousseau e Jack guidano Kate, Locke, Hurley e il dottor Arzt a prendere la dinamite alla Roccia Nera per far esplodere la botola.
  • Sayid e Charlie cercano di raggiungere la colonna di fumo per salvare Aaron dalla Rousseau e riportarlo da Claire.
  • Gli Altri rapiscono Walt dalla zattera.
  • Jack e Locke discutono su fato e destino.
  • Jack dice che tutti vogliono che sia lui il leader del gruppo finché non prenderà una decisione che li metterà in disaccordo.

Connessione tra gli episodi Modifica

Riferimenti ad altri episodi Modifica

  • Quando gli Altri trovano la zattera Michael parla dell'incidente aereo nel quale sono stati coinvolti. (Pilota, prima parte)
  • Il fumetto che Hurley sta leggendo sull'aereo è lo stesso che Walt troverà poi sulla spiaggia. (Speciale)
  • Walt ricorda a Sawyer che Scott è morto e Steve è ancora vivo. (Ritorno)
  • Sawyer trova la bottiglia con il messaggio di Hurley e chiede come Hugo abbia 160.000.000 di dollari da lasciare alla madre. (Numeri (episodio))
  • Hurley vede i numeri sula botola. (Numeri (episodio))

Allusioni ad altri episodi Modifica

  • Le parole finali della stagione sono di Michael che urla il nome di Walt. Queste sono state anche le prime parole della serie. (Pilota, prima parte)
  • Arzt appare in fila all'aeroporto parlare con un'altra persona lamentandosi del computer portatile. Le batterie di quel computer portatile potrebbero essere state utilizzate successivamente nel ricevitore. (La falena)
  • Charlie viene colpito da una delle trappole della Rousseau. (Solitudine) (Numeri (episodio))

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale