FANDOM


  Teorie  | deutschenglishespañolfrançais日本語nederlandspolskiportuguêsРусский中文 


"Greatest Hits" è il ventunesimo episodio della Terza stagione di Lost, e il 70esimo dell'intera serie. Desmond ha un'altra delle sue visioni, mentre Charlie è costretto ad accettare un brutta notizia per poter salvare i suoi compagni. Nel frattempo Jack descrive il piano per combattere gli Altri che arriveranno l'indomani, ma la situazione si complica.

TramaModifica

FlashbackModifica

Clist1.JPG

La lista dei "Greatest Hits" di Charlie

Charlie annota cinque momenti della sua vita su un foglio di carta. Ogni scena racconta uno di questi momenti che si è fissato nella sua memoria.

#5: La prima volta che mi sono sentito alla radio: Charlie, Liam e gli altri membri dei Driveshaft hanno appena bucato una ruota del loro furgone, nel mezzo di un temporale, sulla strada per andare a Clitheroe dove devono tenere un concerto. Charlie, sotto la pioggia nel tentativo di cambiare la gomma, spiega agli altri compagni, sconsolato, che ne ha abbastanza della vita da musicista e vuole smettere: Liam resta sopreso e sgomento e tenta di fargli cambiare idea. Charlie dice al fratello che è inutile lottare e che non vale la pena essere sempre al verde come sono loro ed andare a tenere un concerto in un posto perso nelle campagne. A un certo punto, però, la radio del furgone comincia ad intonare il ritornello di "You All Everybody", il più grande successo della band. Estasiati e dimentichi dello scoraggiamento di poco prima i quattro membri dei Driveshaft si abbracciano ed esultano tutti assieme per quell’inaspettato successo ed appare chiaro che tutti i dubbi sulla continuazione della loro carriera sono stati cancellati.

#4: Papà che mi insegna a nuotare a Butlins: Charlie, bambino, è in piedi sul bordo di una piscina pubblica nella quale è immerso suo padre, Simon Pace. L’uomo incita Charlie a tuffarsi ma Charlie rifiuta perchè ha paura che il padre non lo prenderà al volo quando lui si tufferà. Simon insiste chiedendo al figlio di affrontare la sua paura e di tuffarsi nella piscina: lui lo prenderà. Un giovane Liam compare a fianco del padre e dice a Charlie che loro padre sta mentendo e che non lo prenderà al volo. Simon allontana il figlio piuù grande e dice a Charlie che gli promette che lo prenderà. Charlie, finalmente convinto, si avvicina al bordo della vasca e si tuffa: Simon lo lascia atterrare in acqua e poi lo afferra e lo sostiene. Charlie, felice, abbraccia suo padre e comincia a nuotare.

#3: Il Natale in cui Liam mi ha regalato l'anello: Charlie dorme, la mattina di Natale, a Helsinki, in Finlandia. Accanto a lui due ragazze seminude, anche loro profondamente addormentate. Liam entra improvvisamente nella stanza, nota le due ragazze addormentate, e si congratula con Charlie per il colpo. Poi il ragazzo prende Charlie da parte e gli dice che vuole fargli un regalo perchè è l’unica rock star che è riuscita a star fuori dal giro della droga. Mentre Charlie lo osserva, sorpreso, Liam spiega che vuole che lui tenga il suo anello dei Driveshaft, un cimelio della famiglia Pace che riporta le iniziali del loro bisnonno. La loro madre l’ha affidato a Liam ma il ragazzo pensa che sia Charlie che deve averlo. Charlie rifiuta l’offerta ma Liam gli spiega che dei due Charlie è quello che avrà presto una famiglia e dei bambini. Al contrario lui non sa nemmeno se arriverà ai trent'anni. Charlie, commosso, afferma allora che terrà in custodia l’anello per il fratello, ma l’oggetto non sarà mai suo.

321-Charlie Nadia.png

Charlie con Nadia

#2: La donna fuori da Covent Garden che mi ha chiamato eroe: Charlie è in piedi all'angolo di una strada e sta suonando la chitarra e cantando "Wonderwall", per strada. Improvvisamente inizia a piovere ed il ragazzo è costretto ad interrompere la canzone: ripone quindi la sua chitarra nella custodia e si avvia in cerca di un riparo. Mentre si muove rapidamente per evitare la pioggia sente una voce gridare e vede una donna, Nadia, che viene assalita da uno scippatore in un vicolo. Charlie decide allora di affrontare il malvivente e lo colpisce con la custodia della chitarra: il criminale, spaventato, scappa a gambe levate. La donna ringrazia Charlie per l'aiuto e gli spiega che altre tre persone sono passate vicino al vicolo, l’hanno vista, ma hanno proseguito per la loro strada. Charlie ha invece deciso di aiutarla. Riconoscente Nadia dice a Charlie che è un eroe e gli dice di non permette mai a nessuno di dire il contrario.

#1: La notte che ti ho incontrata: La prima notte dopo l'incidente del Volo 815, Charlie si aggira senza meta tra i rottami dell'aereo. Improvvisamente il ragazzo nota Claire, seduta accanto al fuoco, e le si avvicina. Charlie offre a Claire la sua coperta, anche se lei dice di averne già una. Charlie sorridendo le fa notare che lei deve stare calda per due e la ragazza accetta la sua offerta. Charlie si siede accanto alla ragazza ed i due cominciano a parlare. Charlie scherza chiedendole se sia il suo primo incidente aereo. Il ragazzo poi la rassicura dicendole che presto arriveranno i soccorsi a salvarli. Claire, sollevata, ringrazia Charlie per averla rincuorata ed i due si presentano e si osservano in silenzio.

Sull'isolaModifica

3x21 ateam trek.jpg

Jack i suoi compagni in una radura per mostrare loro il suo piano

Una figura misteriosa corre nella giungla a perdifiato, spinge in acqua una canoa, ci salta sopra e comincia a remare fuoriosamente per allontanarsi dalla riva. Nel frattempo un gruppo di superstiti percorre l'entroterra dell’Isola seguendo Jack. Mentre le persone si interrogano sulla loro destinazione, che Jack ha tenuto loro nascosta, Charlie vede Desmond fermarsi sui suoi passi come paralizzato. Quando Charlie, incuriosito, chiede a Desmond se ha avuto un’altra delle sue visioni l’uomo nega e riprende a camminare: Charlie, per nulla convinto, lo segue. Il gruppo arriva al bordo di una grande radura e si ferma Jack spiega che lui e Juliet li hanno portati fin lì per organizzare un piano per fermare gli Altri. L’uomo rivela che ha chiesto ed ottenuto l'aiuto della Rousseau: la donna esce dagli alberi e, come dimostrazione, provoca un grossa esplosione con la dinamite che abbatte un albero. Mentre il resto del gruppo si riprende dalla sorpresa, Jack spiega che secondo il suo piano Juliet marcherà le tende delle donne incinte ma, quando gli Altri arriveranno, anzichè trovare le donne nelle tende, salteranno in aria.

Tornati al campo, Charlie sta appuntando su un foglio di carta un ricordo che gli è appena venuto in mente quando Naomi gli si avvicina. La ragazza chiede a Charlie contro chi stiano preparando la guerra: Charlie le spiega che è una lunga storia. I due iniziano a chiacchierare allegramente e scoprono di venire entrambi da Manchester. Dopo aver scoperto che Charlie è uno dei Driveshaft Naomi gli rivela che, dopo la sua presunta morte nell’incidente del Volo 815, il suo gruppo ha pubblicato un album dal titolo "Greatest Hits" ed è diventato molto popolare. Charlie gioisce della notizia. Improvvisamente il ragazzo scorge però Desmond, poco discosto, che lo osserva preoccupato. Il ragazzo, in pensiero, comincia a preoccuparsi.

3x21 lg reveal.jpg

Juliet spiega che il segnale di disturbo proviene dalla Stazione Specchio

Nel frattempo Jack e Juliet stanno sistemando la dinamite dentro una delle tende. Danielle assicura ai due che per la sera successiva la dinamite sarà pronta. In quel momento Sayid raggiunge Jack e gli spiega che non riesce a contattare la nave di Naomi con il telefono satellitare perchè sull’isola è presente un segnale di disturbo che non permette la trasmissione: il segnale della Rousseau. Sayid chiede a Danielle di indicargli dove si trovi la torre radio perchè vuole spegnere il trasmettitore del segnale che lei sta spedendo nell’etere da 16 anni. Juliet allora interviene nella discussione e spiega che quell’azione da sola non sortirà alcun effetto. Infatti Ben sta bloccando tutte le trasmissioni provenienti dall'Isola, fuorchè quelle degli Altri, servendosi di una stazione DHARMA sottomarina chiamata Stazione Specchio. La donna ammette però di non sapere dove la stazione sia dislocata: Sayid allora interviene e dice ai compagni che pensa di saperlo.

Charlie siede con Claire e la rassicura dicendole di non aver paura per l’incursione degli Altri perchè ci sarà lui a proteggere lei ed Aaron. Improvvisamente Desmond si avvicina a Charlie e gli chiede se può aiutarlo: Charlie, sorpreso, accetta. Quando i due sono soli Desmond ammette con riluttanza di avergli mentito e che ha effettivamente avuto una visione: nella sua visione Claire ed Aaron salivano su un'elicottero dei soccorsi e lasciavano l'isola. Charlie, entusiasta, si felicità per la cosa e commenta che per un istante aveva temuto che Desmond avesse di nuovo previsto la sua morte. Desmond, rassegnato, spiega al ragazzo che effettivamente, affinchè Claire ed Aaron vengano salvati, lui dovrà morire. Charlie, sconvolto, lo fissa incredulo.

Lookingglassround.jpg

Lo schema della Stazione Specchio

Desmond nota Charlie che sta segnando su un foglio un nuovo ricordo che ha appena avuto: l’uomo chiede a Charlie di cosa si tratti ma il ragazza risponde che non si tratta di nulla di importante. Charlie chiede a Desmond di spiegargli come lui morirà. Desmond gli spiega che nella sua visione lui si trovava in una stanza piena di macchinari con un interruttore e, sopra di esso, una luce lampeggiante. Charlie spegnerà l’interruttore, la luce si spegnerà e poi lui morirà affogato. Charlie chiede a Desmond se sia sicuro di aver visto Claire ed Aaron salvati e portati via dall’isola: l’uomo glielo conferma.

Più lontano, sulla spiaggia, Sayid, Jack e Juliet stanno osservando uno schema della Stazione Specchio che Sayid ha prelevato dalla Stazione Fiamma. Sayid indica la Stazione Specchio sulla mappa e nota che essa è connessa alla terraferma con un cavo, lo stesso che loro hanno più volte seguito all’interno della giungla. Juliet spiega che Ben ha spiegato a lei ed agli altri loro compagni che la stazione, una volta funzionante, è ora allagata e deserta a causa di un incidente avvenuto in passato. Continuando a studiare la mappa Sayid spiega ai compagni che esiste un ingresso subacqueo abbastanza ampio da consentire l’ingresso ad un sottomarino. L’uomo aggiunge che qualcuno di loro potrebbe raggiungerlo a nuoto, in apnea, e spegnere l'interruttore che impedisce le trasmissioni. Allo stesso tempo però Sayid commenta freddamente che, se la stazione fosse effettivamente allagata, le possibilità di sopravvivere dopo aver compiuto l'operazione sarebbero inesistenti.

In quel momento Desmond e Charlie si avvicinano al gruppo. Charlie si offre volontario per immergersi e spegnere l’interruttore: quando Jack ribatte che non può permettergli di imbarcarsi in questa impresa omicida Charlie afferma di essere stato Campione di Nuoto Juniores e che è in grado di trattenere il respiro per 4 minuti. Jack, però, non vuole sentire ragioni e dice ai compagni che ora vuole dedicarsi solo ed esclusivamente alla trappola per gli Altri. Nel frattempo il resto del gruppo sta cercando tra le lamiere dell'aereo dei cavi elettrici per innescare la dinamite. Rose e Bernard discutono scherzosamente su come annodare assieme due fili. Jin chiede Sun quando la donna glielo dirà. Quando Sun mostra di non capire a cosa Jin si stia riferendo l’uomo le spiega di aver sentito il suo nome nel nastro che Sawyer ha fatto sentire loro e che tutti si sono voltati verso di lei. La donna spiega al marito dell'ecografia che ha fatto e rassicura Jin sul fatto che il loro bambino sta bene. Jin, entusiasta della notizia, abbraccia Sun e non si accorge che la donna, mentre ricambia il gesto, sta piangendo.

3x21 comingnow.jpg

Karl avvisa i naufraghi che gli Altri arriveranno quel giorno stesso

Il lavoro del gruppo è interrotto dall'arrivo di qualcuno che attracca sull’isola con una canoa: si tratta di Karl. Sayid corre verso il ragazzo per catturarlo ma Sawyer gli spiega che Karl è a posto e che era imprigionato in una gabbia accanto alla sua. Karl, terrorizzato, rivela al gruppo che gli Altri stanno arrivando: quando Sawyer gli comunica che sanno già che gli Altri arriveranno la sera seguente Karl, allibito, gli dice che i suoi compagni hanno anticipato l’attacco e che stanno per arrivare. Karl spiega quindi al gruppo gli eventi accaduti 6 ore prima. Alex sta scuoiando un coniglio bianco quando vede Ben tornare dalla visita a Jacob, apparentemente molto agitato e scosso. La ragazza chiede al padre notizie di Locke ma questi, freddamente, evita di risponderle e le riconsegna la pistola. Richard si avvicina ai due per chiedere cosa sia successo: Ben ribatte che ora loro devono partire immediamtamente per attaccare la spiaggia perchè quella è la volontà di Jacob. Quando Richard chiede a Ben cosa sia successo a John questi risponde che l’uomo ha avuto un incidente: Richard resta senza parole. Ben ordina poi a Pryce di preparare la sua squadra per partire il prima possibile in modo da effettuare l'attacco la notte stessa anzichè il giorno successivo.

Appresa quella notizia Alex si precipita da Karl: il ragazzo si nasconde in una grotta poco lontano dal campo. La ragazza chiede a Karl di andare immediatamente ad avvisare i superstiti che suo padre sta per andare ad attaccrli. Quando il ragazzo esita Alex gli ricorda che Sawyer e Kate gli hanno salvato la vita e che lui è in debito con loro. Karl dice che se il Ben lo catturerà questa volta lo ucciderà di sicuro. Alex, sibillina, domanda a Karl se sia davvero convinto che Ben sia suo padre. Dopo essersi deciso ed aver baciato Alex, Karl prende la canoa Alex per giungere prima della spedizione degli uomini di suo padre e rema fino al campo dei superstiti.

3x21 charlie upforaswim.jpg

Charlie e Desmond acconsentono ad andare alla Stazione Specchio

I superstiti discutono il da farsi: Jack chiede a Kate e Sawyer se loro di fidano di Karl. Il ragazzo, offeso, commenta che se loro si sono fidati di Juliet, che continua a fare la spia per Ben, devono fidarsi anche di lui. Jack, constatando di non avere cavo a sufficienza per approntare la trappola per quella sera, accoglie il consiglio di Sayid che propone di piazzare la dinamite nelle tende e di farla detonare sparandole a distanza dalla giungla quando gli Altri si avvicineranno. Jack, controllando di avere tre armi, aggiunge che, ad eccezione dei tiratori, tutti gli altri si dirigeranno alla torre radio in modo da poter tutti essere salvati inviando usando il telefono satellitare non appena la schermatura della trasmissione sarà disattivata. Questo significa che qualcuno dovrà andare alla stazione sottomarina: Jack chiede a Charlie se è ancora intenzionato a raggiungere la Stazione Specchio: Charlie risponde di essere pronto. Desmond propone allora di accompagnare Charlie e l'intero gruppo si prepara ad eseguire i propri compiti per la battaglia imminente.

Charlie raggiunge Claire nella sua tenda: la ragazza gli rimprovera di non avergli detto delle sue intenzioni di affrontare quella missione: Charlie tranquillizza la ragazza dicendo che è necessario che lui scenda nella Stazione Specchio se loro vogliono essere salvati. Il ragazzo poi prende in braccio Aaron e lo adagia nella culla: poi lo coccola e gli dice che gli vuole bene. Charlie si avvicina poi a Claire: la ragazza gli dice fare attenzione e poi lo bacia. Più tardi Charlie e Desmond ripetono il compito di Charlie: raggiungere il punto in cui si trova la Stazione Specchio, emergere all’interno della stessa, trovare e premere il pulsante controllando che la luce sopra di esso si spenga.

Mentre la maggior parte del gruppo si raduna in una parte della spiaggia i colpi di fucile sparati da Bernard abbattono senza alcun errore una serie di barattoli: questo prova a Sayid le sue qualità come cecchino. Rose esprime la sua preoccupazione nel lasciare indietro il marito ed afferma che lei resterà lì con lui. Jack, però, si oppone a quell’idea e spiega a Rose che se loro non uccideranno tutti gli Altri saranno quelle persone ad uccidere tutti loro e questo indipendentemente da dove loro si troveranno. Rose si convince. Quando poi Jack dice a Sayid di partire immediatamente alla volta della torre radio l’uomo ribatte che lui resterà sulla spiaggia ad accogliere gli Altri e che sarà lo stesso Jack a condurre i superstiti alla torre radio. Jack obietta che il piano è suo e che è lui a decidere chi farà cosa: Sayid, contrariato, gli dice che lui è il loro leader e deve andare con i loro compagni e salvarli. Jack, pur se contrariato, accetta.

3x21 charlie hug hurley.jpg

Charlie abbraccia Hurley prima della partenza

Sulla spiaggia Hurley raggiunge Charlie e gli dice che vuole unirsi a lui e Desmond nella loro missione. Il ragazzo spiega che tutti andranno alla torre radio e che lui è stanco di camminare e di sopravvivere ad improvvise esplosioni. Charlie, però, dopo aver esitato, dice a Hurley che lui non può accompagnarli perchè è troppo grasso e non entrerebbe nella canoa. Hurley, offeso, si allontana. Charlie, però, lo raggiunge di corsa, lo abbraccia. Hurley afferma che non aveva intenzione di andare su una stupida barca. Charlie dice a Hurley che deve tenere a mente che lui gli vorrà sempre bene. Hurley, sorpreso della cosa, si allontana fingendo di non aver apprezzato la dimostrazione dell’amico. Mentre il gruppo si preparano a lasciare il loro campo Jack si assicura che tutti abbiano con loro dell’acqua. Jack poi parla con Juliet: la donna gli conferma di aver segnato le tende e, quando Jack le chiede se hanno trovato un terzo cecchino, indica Jin che sta spiegando a Sun la sua decisione di restare. Hurley raggiunge Claire e la aiuta a prendere le sue cose. La ragazza prende in braccio Aaron ed, assieme a Hurley, si allontana dalla sua tenda. Nessuno dei due scorge l'anello che Charlie ha lasciato nella culla.

Nel frattempo Desmond e Charlie hanno rimesso in mare la canoa. Desmond cerca e disotterra il cavo dalla sabbia: poi lo afferra ed assieme a Charlie spinge la barca in acqua. Poco dopo, al largo, i due continuano a tirare il cavo finchè non arrivano esattamente sopra alla Stazione Specchio. Charlie consegna a Desmond un foglietto di carta su cui il ragazzo ha scritto i cinque momenti più belli della sua vita, la sua "greatest hits": Charlie chiede a Desmond di dare il biglietto a Claire. Desmond si offre allora di prendere il posto di Charlie suggerendo che forse le sue visioni hanno come scopo che lui si sostituisca a Charlie e gli salvi così la vita. L’uomo riconsegna il foglio a Charlie e gli dice che sarà lui a tuffarsi ed a compiere la missione nello Specchio. Quando però Desmond si volta in cerca della cintura con i pesi Charlie lo colpisce con un remo: poi inserisce il foglio nella tasca della camicia dell’uomo, privo di sensi, afferra la zavorra di fortuna e si tuffa in acqua.

Bonnie hires.jpg

Bonnie sorprende Charlie nella Stazione Specchio

Charlie nuota in profondità e si avvicina alla Stazione Specchio: mentre nuota sotto di essa in cerca dell’ingresso il ragazzo si accorge di aver bisogno di respirare in fretta. Improvvisamente Charlie scorge l’ingresso subacqueo sotto lo Specchio e si dirige verso di esso emergendo in una camera pressurizzata che non è allagata. Charlie immette aria nei polmoni e sale da una scaletta sul pavimento della stanza esultando felice per essere ancora vivo e per l’informazione errata che diceva che la stazione era sommersa. Improvvisamente, però, una donna bionda corre nella sua direzione, puntandogli contro una pistola. Anche una donna bruna imbraccia un fucile in direzione di Charlie tenendolo sotto mira: il ragazzo, sorpreso, osserva le due donne con stupore.

Curiosità Modifica

Generale Modifica

  • In Greatest Hits #4 il giovane Charlie sta per saltare nella piscina quando una voce di un ragazzino può essere sentita in sottofondo mentre dice: "Desmond, vieni!". Questo ha scatenato una teoria secondo la quale Desmond si trova nel passato di Charlie, non incluso nel flash della puntata "Deja vu".
  • Il furgone dei Driveshaft ha la targa personalizzata "YRE2OL", che potrebbe essere letto come "You're too old" (Sei troppo vecchio). Letto all'indietro, è "LO2ERY" (Lotteria) o "LOSERY" (un riferimento alla popolarità della band prima del flashback). *Quando Charlie ripone la sua chitarra nella pioggia, si vede un adesivo con scritto: "Ero qui tempo fa".
    • Questo è molto probabilmente un riferimento a "Deja vu", dove Desmond trova Charlie nello stesso posto.
  • Charlie usa un capotasto per chitarre Shubb nel secondo fret. Nella vera canzone degli Oasis si usa lo stesso.
  • Il posto dove Charlie si sta esibendo vicino alla stazione metropolitana di Covent Garden non esiste. Non c'è alcuna edicola o alcuna entrata luminosa di un teatro in quel posto. Esibirsi è inoltre proibito in quel particolare angolo.
  • Il "Night and Day Cafe" che Charlie menziona come il posto per il primo show dei Drive Shaft non esiste veramente a Manchester. Questo esempio di nuovo si aggiunge al tema ricorrente della luce e del buio.
  • La t-shirt che Charlie indossa nell'episodio ha 4 parole cinesi, yong qi (勇氣) e xin nian (信念), che vogliono dire "coraggio" e "fede" rispettivamente.
  • Le iniziali sull'anello che Liam da a Charlie, DS, stanno per "Dexter Stratton", il nome del loro bisnonno da parte della loro madre.
    • Ironicamente, Liam si sposò, ebbe un bambino e non morì prima dei suoi 30 anni.
    • Interessante è che nella Stagione 1 entrambi Charlie e Liam sono visti indossare gli anelli "DS". Non si sa se questo sia un errore.

Note di produzione Modifica

  • Un podcast per l'episodio è stato rilasciato il 21 Maggio 2007.
  • Le donne in "Attraverso lo Specchio" sono nominate nel comunicato stampa della ABC come Greta e Bonnie.
  • Locke non appare in questo episodio.
  • Vincent appare brevemente quando Hurley e Claire lasciano la spiaggia.
  • Questo è il primo episodio della stagione 3 nel quale Bernard e Rose appaiono.
  • In aggiunta al fatto che Locke non appare, Tom e Mikhail sono gli unici degli Altri che non appaiono.
  • Questa è la terza volta che i flashback dell'episodio sono stati usati in modo insolito. Il primo episodio era "Gli altri 48 giorni", che essenzialmente era un flashback dall'inizio alla fine, che mostra un gruppo di persone, invece di un solo personaggio. Il secondo è il flashback di Desmond dentro il flashback in "Deja vu", nel quale la sua storia passata dura la maggior parte della storia, invece di inframezzare con il presente sull'isola.

Errori Modifica

  • Durante la scena dove Charlie dice addio a Hurley, una gamba di un cameraman e parte della sua camera possono essere visti sulla sinistra di Charlie quando corre a dare un abbraccio ad Hurley.
  • Quando Charlie sta nuotando verso Lo Specchio, perde accidentalmente la cintura galleggiante fuori dall'inquadratura e si può vedere la sua mano destra che appare nello schermo senza la cintura. Nella scena successiva Charlie sta tenendo la cintura galleggiante nella sua mano destra ancora.
  • Charlie è a Londra, ma i segnali che indicano le strade non sono tipici della UK/Londra. Per esempio, Charlie attraversa la strada su un passaggio zebrato al semaforo. Invece nel Regno Unito queste segnalazioni sono solamente usate con delle luci gialle lampeggianti, non dove ci sono regolari semafori rosso/giallo/verde e sono raramente usati agli incroci.
  • Il taxi di Londra è accurato, a differenza di quelli visti in "Deja vu". Comunque, viene guidato nella parte sbagliata della strada. Oggigiorno praticamente tutti i taxi di Londra hanno pubblicità nelle fiancate. Altre automobili che si vedono nella scena non sono presenti nel Regno Unito.

Riferimenti culturali Modifica

  • "Alice nel Paese delle meraviglie": il nome della stazione "Lo Specchio" e il simbolo DHARMA (un coniglio bianco e un buco) sono un chiaro riferimento ad "Alice nel paese delle meraviglie" e "Attraverso lo specchio e quel che Alice vi trovò" di Lewis Caroll.
  • "Wonderwall": Charlie canta la canzone degli Oasis come visto precedentemente in "Deja vu".
  • "'Carrie Anne": questa canzone dei "The Hollies" del 1967 è suonata in sottofondo quando il giovane Charlie si trova vicino alla piscina a Butlins e viene persuaso dal padre a tuffarsi.

Tecniche narrative Modifica

  • Nadia chiama Charlie "eroe". Nella scena successiva, Charlie e Desmond stanno discutendo su come Charlie possa essere di nuovo un eroe. (Giustapposizione)
  • L'anello "Dexter Stratton" di Charlie viene dato a Claire e Aaron, perchè lui li considera la loro famiglia. (Simbolismo)
  • Ben dà ad Alex la pistola che lei diede a Locke così che possa proteggersi, e con la quale Ben sparò a Locke; Alex la prende con la mano intrisa di sangue, e subito la passa a Karl perchè sia usata contro gli Altri in aiuto ai Losties. (Ironia)
  • Naomi dice a Charlie che un Greatest Hits dei Drive Shafts è stato realizzato dopo che Charlie era stato considerato morto. I Drive Shaft erano praticamente considerati come una band che fecero solo una hit. (Ironia).
  • Anche se Juliet dice che la stazione "Lo Specchio" era inondata e abbandonata, la stazione sottomarina si scopre essere occupata. (Inversione di trama).
  • Quando Karl sta descrivendo gli eventi recenti che lo hanno condotto nell'Isola, quegli eventi sono mostrati come parte della trama. (Flashback)
  • L'uso dei flashback nell'episodio non sono coincidenti, come di solito accade in Lost. Charlie ricorda in realtà "i cinque momenti migliori della sua vita", come li descrive lui, e quei momenti sono mostrati allo stesso tempo in cui Charlie ci sta pensando. (Flashback).


Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale