Fandom

Lostpedia Italia

Jack Shephard

1 852pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione4 Condividi

Il dottor Jack Shephard è un ex neurochirurgo spinale ed è di fatto il leader dei sopravvissuti a seguito dello schianto del Volo Oceanic 815. Jack riesce a contenere divergenze e problemi personali per poter sistemare i conflitti sull'Isola. Grazie a questa abilità di risolvere i problemi attraverso la ragione, è capace di dare il meglio di sè durante le crisi e di condurre parecchie missioni. Viene comunemente visto come il leader dei sopravvissuti ed instaura un buon rapporto con tutti, specialmente con Kate e Juliet. Jack e altri cinque sopravvissuti riescono a fuggire dall'Isola usando l'elicottero del cargo alla fine della quarta stagione, nonostante siano costretti ad abbandonare tutti gli altri quando Ben sposta l'Isola ( fine quarta stagione). Dal salvataggio, Jack apprende la sua parentela con Claire e Aaron, rispettivamente sua sorella e suo nipote, celebra una veglia per suo padre , si fidanza e convive con Kate. Sfortunatamente, certi eventi, inclusa la visita di Jeremy Bentham e le visioni di suo padre, portano Jack ad un crollo emotivo ed un esaurimento. Dipendendo da pillole e alcool (come suo padre, alcolizzato), Jack prende l'aereo ogni settimana con la speranza che questo si schianti in modo da poter tornare sull'Isola, così da poter redimersi ed aiutare quelli rimasti indietro dopo che se ne sono andati, e le cose orribili che stanno loro capitando. Tuttavia, Ben lo informa che l'Isola non l'avrebbe lasciato ritornare da solo; tutti quelli che se ne sono andati, incluso il deceduto Bentham, ovvero John Locke devono tornare indietro, insieme. Jack riesce insieme agli altri, alcuni dei quali restii ad andare, a tornare sull'Isola, col volo Volo Ajira 316 durante il quale avviene un salto spazio-temporale. Capita la situazione dopo essersi incontrati coi loro ex compagni, Jack si vedrà costretto a lavorare come inserviente, per il Progetto DHARMA dove ha cercato di cambiare il passato cercando di detonare una bomba a idrogeno.

Prima dell'incidenteModifica

InfanziaModifica

Young Jack Shephard.jpg

Il giovane Jack. ("Il coniglio bianco")

Jack Shephard nasce nel 1967 da Christian e Margo Shephard. E' anche, tramite suo padre, il fratellastro di un'altra sopravvissuta del Volo Oceanic 815, Claire Littleton. Mentre è adolescente, Jack viene picchiato da dei bulli dopo aver tentato di salvare il suo amico Marc Silverman. Jack spiega le cause delle sue ferite al padre ubriaco, che lo informa con un bicchier di whiskey in mano, che il figlio, a differenza del padre, non può assolutamente prenderle certe decisioni, creando in Jack profonde turbe che si trascinerà anche da grande, sull'Isola. Consiglia a Jack di non tentare di fare l'eroe perchè "non ha gli attributi per continuare quando fallirà". ("Il coniglio bianco")

A un certo punto della sua vita, Jack prende delle lezioni di volo, ma sceglie di non continuare perchè "non facevano per me." ("Pilota, prima parte")

Educazione professionaleModifica

Jack frequenta la Columbia University e poi si laurea alla scuola medica UCLA un anno prima di tutti gli altri e col massimo dei voti. ("Storia di due città") In seguito, Jack inizia a lavorare con suo padre all'Ospedale St. Sebastian come chirurgo spinale. ("Inseguimento")

S5-finale-one-of-these-is-yours.jpg

A seguito di un'accesa discussione con suo padre, Jack parla con Jacob. ("L'incidente, seconda parte")

Durante il suo praticantato, Jack sta operando una ragazzina. Le perfora accidentalmente la Dura Madre ed entra in panico. Christian gli dice di contare fino a cinque per scongiurare la paura e tornare nel pieno delle sue facoltà mentali, e che se Jack non si calmerà Christian dovrà finire l'operazione. Jack riesce a calmarsi e a risolvere il problema. Più tardi, finita l'operazione, dopo che la sua barretta di cioccolato rimane incastrata nel distributore, Jack dice a Christian che è molto arrabbiato per essere stato messo in imbarazzo di fronte al suo team. Mentre se ne sta andando, Jacob si avvicina a Jack e gli offre la barretta che era rimasta incastrata nella macchinetta. Tocca la mano di Jack per un momento e dice, "Forse aveva bisogno di una spintarella." ("L'incidente, seconda parte")

Il salvataggio di SarahModifica

Intorno alle 8:15 di mattina di un giorno durante il 2001, Jack è presente quando due vittime di un'incidente frontale fra due SUV, arrivano in ospedale. Jack sceglie di salvare la donna, Sarah, la quale ha la colonna vertebrale gravemente compromessa, a spese di un uomo di mezza età, che si rivelerà poi essere il padre di Shannon. ("Uomo di scienza, uomo di fede") Più tardi, passa davanti alla figlia dell'uomo. ("Abbandono") Non appena apprende le condizioni di Sarah, Jack le dice che non avrebbe più potuto camminare. Christian dopo aver sentito questo, consiglia a suo figlio di essere più ottimista nei rapporti con i suoi pazienti, di dargli una speranza. Jack informa il fidanzato di Sarah, Kevin, della portata delle sue ferite e della sua paralisi. Jack rimane infastidito e disgustato quando Kevin gli chiede se potrà ancora fare sesso con Sarah, dimostrando un amore davvero superficiale e crudele. Mentre si prepara per l'operazione, Jack trasgredisce la sua relazione professionale con Sarah, promettendole: "Ti curerò".

800px-JackMeetDes.jpg

Jack incontra Desmond per la prima volta. ("Uomo di scienza, uomo di fede")

Dopo che l'operazione è andata male, Jack lascia l'ospedale deluso e frustrato, per recarsi allo stadio lì vicino, dove inizia a correre su e giù per i gradini. Un altro uomo sta facendo la stessa cosa, e mentre Jack cerca di sorpassarlo, cade e si storce la caviglia. Lo sconosciuto da i primi soccorsi a Jack e si presenta come Desmond. Indovina intuitivamente che Jack è preoccupato per una donna e gli domanda ipoteticamente se Jack ha davvero fallito nel curarla. Desmond spiega anche che una volta è stato "quasi un dottore". Parlano di Miracoli. Desmond da a Jack il consiglio di "tirarla su," apparentemente riferito alla caviglia ferita, benchè la frase potrebbe avere un altro messaggio filosofico. Desmond se ne va, promettendo di vedere Jack in "un'altra vita, Fratello."

800px-Sarahpullsalocke.jpg

Jack parla a Sarah poco prima di scoprire che lei può muoversi. ("Uomo di scienza, uomo di fede")

Jack torna in ospedale e in lacrime informa Sarah del suo fallimento. Lei lo accusa di "prenderla in giro," affermando che può muovere le dita dei piedi. Jack esamina le sue gambe e conclude tra le lacrime e la commozione, che l'ha guarita come le aveva promesso. Nasce un profondo affetto tra i due che porterà al matrimonio. ("Uomo di scienza, uomo di fede")

Il matrimonio con SarahModifica

Qualche tempo dopo, probabilmente nel 2003, l'amico di infanzia di Jack, Marc Silverman, esterna le sue paure mentre fa il brindisi al pranzo di prova del matrimonio di Jack.
410px-Jack Sarah.jpg

Jack e Sarah, il giorno del loro matrimonio. ("Non nuocere")

Jack cerca di attenuare queste paure, dicendo al suo amico che è ancora in tempo per cambiare idea. Silverman dice che berrà parecchio prima, affermando che 8 birre dovrebbero riuscire a calmarlo. Dopo il discorso di Marc, è il turno di Sarah a brindare a Jack. Lo definisce un eroe e che ha fatto molto per lei, e dice questo di lui perchè adesso potrà ballare al suo matrimonio. Jack e Sarah parlano più tardi mentre stanno eseguendo un duetto al piano nell'hotel nel quale si terrà il matrimonio. Durante la conversazione, Sarah tenta di calmare Jack a riguardo alle promesse che hanno deciso di scrivere. Il padre di Jack arriva la sera tardi e trova Jack con i piedi a mollo nella piscina dell'hotel. Christian si unisce a lui e ascolta Jack che gli rivela che ha delle difficoltà a scrivere la promessa e teme che sta sposando Sarah, solo perchè le ha salvato la vita due anni prima. Christian si complimenta con suo figlio per la sua abilità di rimanere totalmente impegnato , ma pensa che "non lascia andare le cose per il loro verso." Alcune ore prima del matrimonio, Christian raggiunge Jack che se ne sta in piedi sulla spiaggia a lanciare sassi nell'oceano e gli regala l'orologio che suo padre gli ha donato il giorno del suo matrimonio. Christian spiega che non ha mai indossato quell'orologio perchè suo padre disapprovava il suo matrimonio con Margo. Christian consegna l'orologio a Jack, chiedendogli di essere un padre migliore di quanto lo sia stato lui. Più tardi, al matrimonio, Jack improvvisa al momento la sua promessa, dicendo a Sarah che non è stato lui ha salvarla, ma lei ha salvato lui, e del suo amore incondizionato per lei. ("Non nuocere"), ("The Watch")
800px-Thehuntingparty.jpg

Il matrimonio di Jack si deteriora. ("Linea di confine")

Ai primi di dicembre del 2003, Jack e suo padre vengono raggiunti da un ricco uomo italiano di nome Angelo Busoni nella versione italiana di Lost è francese, che ha scelto, dopo essergli stato diagnosticato un tumore spinale, di essere curato all'Ospedale St. Sebastian per via del miracolo che Jack ha compiuto su Sarah. Christian, che a quel tempo era Primario di chirurgia, crede che il tumore dell'anziano sia inoperabile e, nonostante Jack condivida l'opinione di Christian conscio della differenza di condizioni tra quelle del paziente e sua moglie, decide di operare lo stesso. La successiva dedizione totale di Jack al paziente sommata alla costante presenza della figlia Gabriela, mette ancora più in crisi il suo matrimonio, alla quale Jack dedica poco tempo per concentrarsi sul suo lavoro. Dopo la morte di Angelo dovuta a un arresto cardiaco sul tavolo operatorio, Jack incontra Gabriela nel parcheggio e lei lo bacia, lui pare ricambiare, ma poi, rinsavisce e la dice che non può. Jack cerca di salvare il suo matrimonio, e quando confessa il bacio a sua moglie, Sarah gli dice che lo lascia per un altro uomo, citando la compulsiva ossessione di Jack per riparare le cose ed accusandolo che mai niente per lui, sarà importante come il suo lavoro. ("Linea di confine")

Divorzio e le conseguenzeModifica

Nel febbraio 2004, Jack segue sua ex-moglie, aspettando fuori dall'asilo nel quale lei insegna, dove la vede felice col suo nuovo uomo. Sempre più depresso e geloso, Jack impugna amaramente il divorzio e si ossessiona per scoprire l'identità dell'amante di Sarah. Ad un certo punto, licenzia il suo avvocato e offre a Sarah tutti i suoi beni in cambio del nome dell'uomo, domanda alla quale lei non risponde. Più tardi, avendo in qualche modo il cellulare di Sarah, Jack inizia a chiamare tutti i contatti di Sarah, convinto che uno di questi è il suo nuovo amante. Compone un numero in presenza di suo padre e il telefono di Christian inizia a squillare, motivando Jack a credere che sia Christian ad avergli rubato la moglie. Non appena gli chiede perchè Sarah avrebbe dovuto chiamarlo, Christian ordina a suo figlio di lasciarla andare. Ignorando questo, Jack ripete la sua domanda e Christian gli dice che Sarah è preoccupata per l'ossessione di Jack e per come stia reagendo alla separazione. Jack replica che, nonostante sia "un ubriaco," suo padre dovrebbe sapere il significato di ossessivo.

Christian Jack.jpg

Christian affrontato da Jack all'incontro degli alcolisti anonimi. ("Storia di due città")

Più tardi, mentre discute delle cure di un paziente con un'infermiera, Jack sente per caso Christian ridere al telefono. Jack suppone che Christian stia parlando con Sarah. Segue suo padre all'Lynford Hotel fino all'Incontro alcolisti anonimi. Dopo un breve scontro nel qule Jack esige di vedere il cellulare di suo padre e deride il suo successo di sobrietà per 50 giorni, Jack accusa Christian di dormire con sua moglie. Poco dopo, Jack attacca fisicamente suo padre, un'azione che lo porta all'arresto e successivamente in prigione. Jack esce su cauzione grazie alla sua ex-moglie, che è stata informata dell'incarcerazione di Jack da un Christian Shephard al telefono, in chiaro stato d'ebbrezza. Jack chiede ancora a Sarah informazioni riguardanti il suo nuovo ragazzo, ma lei si rifiuta di rispondere, e lascia l'edificio. Jack dopo insegue Sarah fuori e, vedendo un uomo accanto a una macchina dall'altro lato della strada, chiede a Sarah se sia lui. Sarah dice che non ha importanza chi sia quell'uomo, ma che la cosa importante è quello che non è lui (Jack), e che Jack dorebbe essere felice di avere adesso un'altra cosa da riaggiustare, ovvero il rapporto e la nuova dipendenza dall'alcol di suo padre. ("Storia di due città")

3X09 JackAcharaSex.jpg

La relazione di Jack con Achara in Thailandia. ("Straniero in terra straniera")

Dopo la fine del suo matrimonio, Jack fa un viaggio in Thailandia per rilassarsi. Mentre è lì, conosce una donna di nome Achara. Diventano amanti e ogni tanto dormono insieme. Jack cerca di scoprire cosa fa lei per vivere, ma è molto "riservata" sul suo lavoro. Jack una notte la segue. Quando la affronta, gli dice che lei fa tatuaggi, ma non tatuaggi comuni, lei non decora le persona, le definisce, gli dice chi sono e le marchia con un tatuaggio. Questo è il dono di Achara. Jack diventa stranamente deciso e la obbliga a fargliene uno. Achara lo avverte che ci saranno delle conseguenze gravi, ma Jack ha deciso che vuole sapere chi è e vuole il tatuaggio. Il giorno dopo, quando Jack esce dalla sua capanna sulla spiaggia, la gente con cui ha fatto amicizia precedentemente tramite Achara, lo picchia violentemente. Gli urlano contro, dicendogli di andarsene e di non tornare più. Mentre Jack si rialza con fatica vede Achara che lo guarda piangendo distante. Non si vedranno mai più. ("Straniero in terra straniera")

Il Tradimento a suo padreModifica

JackBoard1x11.jpg

Il consiglio dell'Ospedale St. Sebastian incontra Jack e Christian. ("Inseguimento")

Nel luglio del 2004, Jack è chiamato in ambulatorio da una delle infermiere operative, che hanno osservato suo padre ubriaco tagliare erroneamente l'arteria epatica di una paziente. Prendendo il posto del padre nell'operazione, Jack tenta di rimediare all'errore; malgrado abbia sistemato l'arteria della donna, la sua rapida perdita di sangue e il seguente arresto cardiaco ne causano la morte. Dopo l'operazione, segue uno scontro tra i due Shephard, durante il quale Christian dice a suo figlio che non doveva intervenire nella sua operazione. Jack afferma che le sue azioni sono giustificate, dato lo stato di ebbrezza del padre durante l'operazione. Poco tempo dopo, Jack è chiamato nell'ufficio di suo padre che gli chiede di firmare un resoconto falsificato sulla morte della donna, il quale dichiara che Jack ha assistito suo padre durante l'operazione, ma a dispetto dei loro "sforzi più valorosi," la donna è morta per l'enorme perdita di sangue causata dalle sue gravi ferite interne dovute all'incidente automobilistico. Sebbene Jack inizialmente si rifiuti di firmare il documento, affermando che suo padre si merita di affrontare le conseguenze delle sue azioni - inclusa la revocazione della sua licenza di chirurgo - suo padre alla fine lo convince a firmare. In seguito a questo incontro, Jack vede suo padre consolare il marito della donna deceduta, che minaccia azioni legali contro l'ospedale per la morte di sua moglie, poggiandogli una mano sulla spalla proprio come aveva fatto con lui per convincerlo a firmare il documento falso. Questo, in aggiunta alla scoperta da parte di Jack della gravidanza alle prime settimane della donna al momento dell'operazione, di cui Christian sapeva l'esistenza, motiva Jack a rivedere la sua dichiarazione alla giuria responsabile. Piuttosto che essere d'accordo con quanto scritto da Christian nel documento falsificato, Jack dice la verità su come sia arrivato a operazione in corso, concludendo che la sua convinzione che lo stato di ebbrezza di suo padre, piuttosto che le ferite della donna, è stata la causa principale della morte della donna. Fu così che Christian venne radiato. ("Inseguimento")

CorpseChristian.jpg

Jack identifica il cadavere di suo padre. ("Il coniglio bianco")

A metà settembre 2004, su ordine di sua madre, Margo, Jack va a Sydney, in Australia, in cerca di suo padre scomparso, malgrado la mancanza di comunicazione nei mesi precedenti, posteri alla radiazione di Christian. Jack perlustra la stanza d'hotel di suo padre e trova il suo portafoglio, un po' di alcool, e molte pillole. Jack apprenderà che suo padre è morto per un attacco di cuore indotto dall'alcol. Jack tenta di caricare il corpo di suo padre nello stesso aereo con il quale sarebbe tornato in America, ma ha problemi nel mettere la bara nell'aereo perchè non ha fatto le giuste disposizioni. Riesce a convincere la hostess di terra, dopo un intenso discorso udito anche da Ana Lucia, che incontrerà poco dopo al bar dell'aereoporto.

Il Volo Oceanic 815Modifica

1X05 JackAirport.jpg

Jack spiega a Chrissy perchè è così importante caricare il corpo di suo padre sull'aereo. ("Il coniglio bianco")

Comunque, dopo un accorato appello alla bigliettaia della Oceanic di nome Chrissy, nel quale Jack dichiara il suo bisogno di farla finita a riguardo della morte di suo padre, riesce a far caricare la bara sull'aereo, sebbene non sia chiaro se il suo corpo sia stato caricato. ("Il coniglio bianco")

Prima di salire a bordo del Volo Oceanic 815, dopo la sua conversazione con Chrissy, Jack conosce Ana Lucia Cortez nel bar dell'aeroporto. Ana Lucia è assegnata al posto 42F sullo stesso volo. Jack menziona della morte del padre, e che una volta è stato sposato. Ana Lucia dice che i figli non dovrebbero lavorare con i loro genitori. Quando Ana Lucia riceve una telefonata, se ne va, ma promette di bere ancora qualcosa con Jack sull'aereo. ("Esodo, prima parte")

Lost pilot a244.jpg

Jack sull'aereo. ("Pilota, prima parte")

Jack siede nel posto 23B, e ha una conversazione con una hostess australiana Cindy Chandler, che gli da due bottigliette di vodka, una delle quali consuma immediatamente. Un po' di tempo dopo, mentre si sta alzando dal sedile, Jack è quasi buttato giù da un uomo che sta passando di fretta per il corridoio (Charlie). Questo consente una conversazione con una passeggera vicina Rose Nadler, il cui marito Bernard è in bagno. Dopo la reazione di Rose a qualche leggera turbolenza, Jack tenta di alleviare le sue paure. Molto presto, però, l'aereo inizia a tremare molto violentemente prima di fare un'aspra, incontrollata discesa. A causa della perdita di pressione nella cabina, scendono dal plafond dell'aereo le maschere d'ossigeno. Malgrado si sia messo la maschera, Jack sviene prima della separazione della sezione di coda dalla sezione centrale. ("Pilota, prima parte")

Sull'isolaModifica

Prima Stagione (Giorni 1-44)Modifica

1x01 FirstScene.jpg

Jack si sveglia in mezzo alla giungla dopo lo schianto. ("Pilota, prima parte")

Jack si sveglia in mezzo alla boscaglia di bambù vicino al luogo del disastro aereo. Vede un cane correre davanti a lui. Si alza e prende una bottiglietta di vodka dalla tasca della giacca, poi inizia a correre attraverso la giungla verso il rumore delle urla. L'aereo si è schiantato sulla spiaggia e Jack inizia ad aiutare i passeggeri feriti. C'è un uomo la cui gamba è schiacciata sotto una delle ruote d'atterraggio, e Jack chiede l'intervento di altri sopravvissuti per aiutarlo a spostarlo da lì. Dopo la liberazione dell'uomo, Jack si guarda intorno e vede una donna incinta sulla spiaggia che grida aiuto. Inizia ad andare verso di lei quando un uomo viene risucchiato dal motore. Come questo salta in aria, Jack protegge la donna dall'esplosione, poi chiede a un altro sopravvissuto di nome Hurley di controllarla così da poter aiutare Rose, che non respira. Un ragazzo di nome Boone sta provando di farle la respirazione bocca a bocca, ma Jack lo caccia via perchè lo sta facendo in modo sbagliato. Dopo aver rianimato Rose, nota che l'ala dell'aereo che sta iniziando a cadere e spinge via Claire e Hurley dalla zona di tiro.

1x01 CountingToFive.jpg

Jack racconta a Kate della sua esperienza con la paure, mentre lei gli ricuce la ferita. ("Pilota, prima parte")

Jack gironzola tra i rottami sulla spiaggia, poi prende un kit di cucito da una valigia e trova un posto tranquillo per esaminare le sue ferite. Una donna cammina lì vicino e Jack chiede il suo aiuto per cucirgli il taglio. Kate sembra spaventata, ma Jack la calma raccontandole del suo primo intervento da solo, dove ha vinto la sua paura durante un'emergenza "permettondole di invaderlo ," ma solo per cinque secondi.

Il giorno dopo Jack, Kate e Charlie si addentrano nella giungla per trovare la cabina dell'aereo. Una volta dentro, trovano il pilota vivo. Da a loro la ricetrasmittente appena prima di essere tirato fuori dalla finestra dal Mostro. Kate, Jack e Charlie corrono dalla cabina verso la giungla. Dopo un breve temporale, trovano il pilota morto sopra un albero. ("Pilota, prima parte")

1x03 TendingMars.jpg

Jack trova la foto segnaletica di Kate nel giubbotto di Mars. ("Tabula rasa")

Ritornano al campo, dove Jack seda un litigio tra Sayid e Sawyer. Kate da la ricetrasmittente a Sayid così che possa ripararlo e Jack va a prendersi cura dell'uomo con la scheggia nel petto. ("Pilota, seconda parte") Chiede a Hurley di tenere giù l'uomo mentre lui cerca di estrarre la scheggia. Hurley sviene e Jack deve completare l'intervento da solo. A un certo punto, l'uomo si sveglia e con forza dice a Jack, "Non fidarti di lei," e chiede delle sue manette. Quando Jack gli domanda di chi sta parlando, il federale gli dice di controllare nella tasca della sua giacca. Dentro, Jack trova una foto segnaletica di Kate. Hurley più tardi chiede spiegazioni, ma Jack gli dice che non gli interessa quali crimini lei abbia commesso. Va a cercare qualche antibiotico più forte e trova Sawyer saccheggiare nella fusoliera. Quando ritorna alla tenda, il federale sta cercando di strangolare Kate. Jack li separa mentre a Mars gli vengono le convulsioni. Kate chiede a Jack di risparmargli le sofferenze, ma Jack le dice che ha visto la foto segnaletica e che lui non è un assassino. Mars vuole parlare da solo con Kate e Jack accetta. Quando Hurley gli dice che Kate ha una pistola, corre verso la tenda, raggiungendola nel momento in cui Kate la lascia. Si sente uno sparo provenire da dentro e Kate se ne va mentre Sawyer esce dalla tenda. Dice a Jack che il federale ha chiesto questo. Un secondo dopo, si sentono colpi di tosse e lamenti provenire dalla tenda, e Jack eutanizza il federale terminando le sue sofferenze. ("Tabula rasa")

Quando dei cinghiali selvatici iniziano a fare razzia nella fusoliera per via dei cadaveri, Jack decide che il modo migliore di disfarsi dei cadaveri sia quello di bruciarli. In disaccordo con il suo ruolo di leadership, non vuole progettare o prendere parte, nè vuole parlare con Rose, che sta seduta sulla spiaggia a fissare l'oceano da quando è avvenuto lo schianto. Quando Boone fa notare che Jack ha salvato la sua vita, le si siede accanto e cerca di farla parlare. Rose dice che le piacerebbe partecipare alla veglia funebre quella notte, ma quando Jack le chiede di dire qualcosa per suo marito, gli dice che Bernard è ancora vivo. Jack guarda verso la giungla e vede un uomo, che veste un completo scuro e scarpe da tennis bianche, in piedi sotto un albero. Jack si gira per andare con Rose, e quando riguarda indietro l'uomo è sparito. ("La caccia")

1x05 ChaseTheRabbit.jpg

Locke da a Jack qualche consiglio a riguardo del coniglio bianco. ("Il coniglio bianco")

Il Giorno 6, Boone rischia di morire cercando di salvare una donna dall'annegamento. Jack lo salva, ma si sente in colpa per non essere riuscito aa salvare anche Joanna. Dice a Kate come si sente, e mentre sta parlando con lei, vede suo padre in piedi sull'acqua. Più tardi, Boone lo rimprovera, dicendogli che ce l'avrebbe fatta a tornare indietro e Jack avrebbe potuto salvare Joanna. Jack si allontana da Boone, che sta ancora inveendo, quando vede ancora suo padre. Corre nella giungla e lo insegue per poche ore prima di precipitare quasi giù per un burrone. Locke lo tira su e Jack asked come ce la faranno gli altri al campo. Locke dice che hanno bisogno di Jack che li conduca, ma Jack che non può perchè fallirebbe. Dice a Locke che sta diventando pazzo, e Locke gli dice di continuare quello che stava facendo. Jack segue il suo consiglio e alla fine trova delle grotte vicino a una sorgente di acqua fresca. Trova anche la bara di suo padre. Quando la apre e scopre che è vuota, inizia a distruggerla con rabbia con un tubo di metallo. Jack torna alla spiaggia per dire a tutti che ha trovato acqua e riparo, dicendo, "se non possiamo vivere insieme, moriremo soli." ("Il coniglio bianco")

Jack porta Kate, Locke e Charlie alle grotte per prendere acqua da portare alla spiaggia. Charlie passa sopra a un alveare e Jack e Kate si separano dagli altri due. Corrono alle grotte, dove trovano degli scheletri di un uomo e una donna. Jack pensa che abbiano vissuto nelle grotte e dice a Kate che anche i sopravvissuti devono spostarsi lì. Non tutti vogliono spostarsi dalla spiaggia, e il gruppo si divide. ("La casa del Sol Levante")

407px-Jack Kate Charlie.jpg

Jack non riesce a rianimare Charlie. ("Inseguimento")

Quando Jack rimane intrappolato sotto una frana, i sopravvissuti tentano di salvarlo guidati da Michael. Charlie è l'unico che è piccolo abbastanza da entrarci e che non ha attaccamenti sentimentali suul'Isola. Una volta dentro il cunicolo, rimette la spalla di Jack al suo posto. Jack dice a Charlie che sa che sta avendo una crisi di astinenza dall'eroina, e quella notte, usciti dalla grotta, Jack lo aiuta con il suo problema e dice a tutti che Charlie ha la febbre. ("La falena")

Mentre Jack sta curando Sayid, che è stato colpito mentre stava cercando di triangolare il segnale della ricetrasmittente, Boone arriva correndo nelle grotte, ferito. Dice a Jack che pensa sia stato Sawyer a rubare gli inalatori di Shannon, e Sawyer l'ha trovato che stava frugando tra le sue cose cercando di trovarli. Jack ordina a Sawyer di dargli le medicine, e Sawyer dice a Kate che avrebbe dato a lei gli inalatori per un bacio, la quale si rifiuta. Più tardi, con il consenso di Jack, Sayid lega Sawyer a un albero e lo tortura per avere risposte. Sawyer alla fine accetta di dare gli inalatori, ma solo a Kate. Dice anche che le avrebbe dato le medicine se lei lo bacia, lei a malincuore lo fa, solo per scoprire che lui non ha mai avuto gli inalatori prima di allora. Sayid si arrabbia ancora di più e attacca Sawyer, accoltellandolo sul braccio e recidendogli un'arteria. Fortunatamente, Jack è lì per fermare l'emorragia e salvare la vita di Sawyer. Sayid, vergognandosi per quello che ha fatto, lascia la spiaggia. ("Il truffatore")

All'infermeria di Jack alle grotte, si presenta un uomo di nome Sullivan preoccupato per un'infezione. Jack gli dice di rilassarsi, ma Hurley dice che tutti hanno bisogno di qualcosa da fare. Costruisce un campo da golf, e Jack e Michael sono i primi a giocarci. ("Solitudine")

Claire inizia ad avere incubi su qualcuno che cerca di fare del male al suo bambino. Jack cerca di convincerla che non c'è niente di cui preoccuparsi, ma Claire è inamovibile. Dopo un sogno particolarmente brutto, Hurley decide che sarebbe una buona idea fare un censimento per avere una migliore idea delle persone con cui vivono. Proprio mentre Ethan si imbatte in Claire e Charlie soli nella giungla, Hurley dice a Jack che Ethan non era sull'aereo. ("Un figlio")

JackSayidEthanRain1x15.jpg

Jack picchia Ethan dopo che questi viene catturato dai sopravvissuti. ("Ritorno")

Dopo aver scoperto che Claire e Charlie sono stati rapiti, Jack e Kate si mettono alla ricerca di Ethan. Si separano e Ethan attacca e minaccia Jack prima di sparire ancora nella giungla. Kate lo aiuta a rialzarsi e poco dopo, trovano Charlie impiccato a un albero. Jack gli tiene le gambe mentre Kate taglia le corde, poi cercano di rianimarlo. Incapace di farlo, Jack ignora le suppliche di Kate e batte fortemente sul petto di Charlie finchè alla fine non riesce a respirare. ("Inseguimento")

Dopo che Kate trova la valigetta di Mars, chiede a Jack di aiutarla ad aprirla. Rivela anche che la chiave della valigetta è nel portafoglio del fderale sepolto. Jack sospetta che Kate nasconde qualcosa, e le chiede se quello che c'è nella valigetta è importante per lei. Kate afferma che ha solamente paura che le pistole possano finire in mano a Sawyer. Jack le dice che l'avrebbe aiutata solo se gli promette che apriranno la valigetta insieme. Kate accetta e si dirigono verso la tomba di Mars. Dopo averlo disseppellito, Kate si offre volontaria di prendere il portafoglio, e dopo averlo preso salta fuori dalla tomba in fretta. Quando apre il portafoglio, si finge disgustata dei vermi che si sono infilati e lo lascia cadere a terra. Jack lo raccoglie di nuovo, e guarda dentro ma non trova la chiave. Kate si finge sorpresa, ma Jack non ci casca alla truffa, e amaramente la loda del fatto che abbia nascosto la chiave distraendolo. Le afferra la mano e la obbliga ada aprirla. Kate obbedisce, facendo vedere la chiave. Jack se ne va con la chiave, rifiutandosi di sentire le scuse di Kate.

800px-Badnewsforshannon.jpg

Dopo la morte di Boone, deve dare delle brutte notizie a Shannon quando la vede arrivare. ("Non nuocere")

Jack si avvicina a Sawyer e gli chiede della valigetta. Quando Sawyer protesta, Jack lo minaccia di non medicarlo più, inducendogli paura sulle possibili complicazioni. Sawyer riluttante da la valigetta a Jack e gli chiede se Kate gli ha rivelato cosa contiene. Jack mente dicendogli che non l'ha fatto. Sawyer avverte Jack che Kate sta mentendo su qualunque cosa gli abbia detto. Tornati alle grotte, Kate e Jack aprono la valigeta. Jack rimane sorpreso quando trova il contenuto come descritto da Kate, con l'eccezione di una busta gialla marcata "Effetti Personali", che da a Kate. Lei apre la busta, e ne tira fuori un piccolo aeroplanino giocattolo. Gli dice che apparteneva all'uomo che ha ucciso. ("Il mistero della valigetta")

Il Giorno 27, Claire torna alle grotte, ma sembra abbia un'amnesia. Dopo che Ethan ha minacciato Charlie e ucciso Scott, Jack mostra la valigetta con le pistole a Locke e preparano una trappola, usando Claire come esca. Il piano funziona, ma dopo che Jack mette a terra Ethan, Charlie gli spara uccidendolo. ("Ritorno")

Dus4.jpg

Jack e John dopo aver aperto la Botola. ("Esodo, seconda parte")

La sfida successiva di Jack si presenta il Giorno 40, quando Locke gli porta Boone, affermando che è caduto da una scogliera. Jack vuole amputare la gamba di Boone, e quando Sun cerca di fermarlo, dice, "Non dirmi quello che non posso fare". All'ultimo momento cambia idea quando Boone si sveglia e gli dice che vuole che Jack lo lasci morire. Jack ritiene Locke responsabile della morte di Boone e lo affronta al funerale. Dopo che Locke ha spiegato quello che è successo veramente, la sua bugia di prima e il fatto che ha tenuto nascosto la Botola è la causa per cui Jack inizia a non fidarsi di lui. ("Non nuocere")("Il bene superiore")

Il Giorno 44, Jack si unisce con Kate, la Rousseau, Locke, Hurley, e Arzt per prendere della dinamite dalla Roccia Nera per far saltare in aria l'entrata della Botola. ("Esodo, prima parte") Sulla via del ritorno, Jack e Kate trattengono Locke dall'essere tirato giù in una buca dal Mostro. Jack, Kate, Locke, e Hurley arrivano alla Botola nella notte. Posizionano la dinamite sul cardine della Botola e sono pronti ad innescarla quando Hurley nota i Numeri su un fianco. Grida di non accendere la miccia, ma Locke non lo ascolta. Hurley cerca cerca di spegnere la miccia, ripetendo "i Numeri sono cattivi," ma Jack lo placca, e la dinamite esplode. Aprono la Botola per scoprire un tunnel metellico scuro e profondo. Jack e Locke fissano il buco per primi, senza idee su cosa ci potrbbe essere alla fine. ("Esodo, seconda parte")

Seconda Stagione (Giorni 44-67)Modifica

2x01 LookingDownTheHatch.jpg

Jack e Locke guardano all'interno della Botola, poco dopo averla aperta con la dinamite. ("Uomo di scienza, uomo di fede")

Durante la via del ritorno dalla Botola, Hurley condivide con Jack la storia dei Numeri iscritti all'esterno della Botola, ma è deluso dalla risposta di Jack. Non appena raggiungono le grotte, Jack spiega la situazione ai sopravvissuti, promettendo loro che sarebbe andato tutto bene, finchè sarebbero stati insieme. Mentre Jack sta finendo il suo discorso, appare Locke, con un cavo in spalla e dicendo che sarebbe andato alla Botola. Poco dopo, Kate lo segue. Mentre Locke le facilita la discesa del tunnel, Kate realizza che c'è qualcuno nella Botola, e all'improvviso uno squarcio di luce scaturisce dalla Botola, e Kate scompare misteriosamente.

Alle grotte, Jack si arma, decidendo di seguire Kate e Locke, e, non appena raggiunge la Botola, non li trova. Scende giù nel tunnel per cercare Kate e Locke. Sorpreso da una luce acceccante e da musica assordante, entra nel Cigno. Mentre Jack sta per usare il computer, Locke appare e gli dice di non toccarlo. Jack gli punta contro la pistola e gli chiede dov'è Kate. Locke non risponde, dato che Desmond ha una pistola puntata alla sua testa. Locke dice a Jack di posare la pistola. Desmond minaccia che avrebbe sparato a Locke se Jack non si arrende. Jack si rifiuta, invece schernisce Locke riguardo il suo destino. Alla fine, Desmond fa un passo in avanti e Jack lo riconosce come l'uomo precedentemente incontrato nel 2001 mentre stava facendo il tour de stade. ("Uomo di scienza, uomo di fede") ("Alla deriva")

Con la fuga di Desmond dopo che si spaventa del system failure, Jack e Locke diventano i principali abitanti del Cigno e devono inserire i numeri sul computer ogni 108 minuti per una ragione sconosciuta. la tensione tra i due cresce dato che questa diventa la loro casa permanente. ("Orientamento")

Jack, insieme a Kate, Locke, Sayid e Hurley continua a esplorare la Stazione Cigno, ma le loro indagini si fermano quando, durante una partita di golf, Kate e Jack si ritrovano faccia a faccia con Mr. Eko, un sopravvissuto della sezione di coda che trasporta sulle spalle un morente Sawyer. Mentre Jack e Kate si prendono cura delle ferite di Sawyer le due fazioni di sopravvissuti si scontrano e il prezzo da pagare di questo scontro è la vita di Shannon. Ritrova Ana Lucia nella giungla e i sopravvissuti della sezione di coda si uniscono a quelli della sezione centrale in circostanze molto tese. Come ha fatto per suo fratello, Jack celebra il funerale di Shannon. ("Tutti odiano Hugo") ("Ritrovarsi") ("Storia di Kate")

2x09 jack kate.jpg

Jack e Kate si baciano. ("Storia di Kate")

Jack ci mette molto tempo per accettare questo nuovo mistero, e si affida solo sulla scienza per spiegare quanto sta accadendo. Questo lo mette in disaccordo con Locke, che con Mr. Eko, si affidano entrambi puramente alla fede per spiegare il loro scopo sull'Isola e apparentemente senza senso si occupano del conto alla rovescia. Anche il rapporto di Jack con Sawyer si fa più teso dato che competono tutti e due per le attenzioni di Kate, e condivide con lei un bacio appassionato nella giungla. ("Storia di Kate")

2x11 OnMeOnUsOnYou.jpg

Jack insiste per cercare Michael, poco prima dell'arrivo dell'uomo barbuto. ("Linea di confine")

Dopo che Michael rinchiude Jack e Locke nell'armeria, Kate e Sawyer arrivano alla Stazione Cigno e aprono la porta dell'armeria. L'A-team di andare in cerca di Michael e cercare di salvarlo. Jack e John accettano l'offerta di Sawyer di unirsi a loro. Però rifiutano quella di Kate. Durante il viaggio, sentono sette colpi di pistola. Corrono verso gli spari, sperando di trovare Michael vivo. Eppure non trovano Michael. Di notte, i tre discutono dopo che Locke perde le tracce di Michael. La loro discussione è interrotta da Mr. Friendly. Jack chiede dov'è Michael, ma Tom risponde che Michael non riuscirà a trovarli. L'uomo barbuto dice anche che Walt sta bene. Poi li rimprovera per essersi introdotti sulla “loro” Isola. Jack dice che non gli crede e che lui, Locke e Sawyer superano di numero gli Altri. In quel momento, si alzano molte torce, e il gruppo scopre di essere accerchiato. L'uomo barbuto li avverte che proprio lì, c'è un confine, che non devono attraversare. Se lo fanno, quello che è stato un "malinteso" può diventare "qualcos'altro". Jack si oppone a questa proposta. Tom è forzato a eseguire il piano B - un'incappucciata Kate è portata all'uomo, che ordina ai tre di posare le pistole così che Kate possa essere libera. Gli Altri scompaiono, e i quattro sopravvissuti ritornano al campo senza aver portato a termine qualcosa. Kate dopo cerca di scusarsi con Jack, ma lui le da le spalle freddamente. ("Linea di confine")

2X14-LockeJackWall.jpg

Jack trattiene Locke così che non possa digitare il codice. ("Uno degli altri")

L'antagonismo inizia ad aumentare nella lotta alla leadership, quando Sayid porta un uomo ferito di nome "Henry Gale" alla stazione Cigno, e poco dopo inizia a torturarlo per accertarsi se sia uno degli Altri. Le urla di Gale inducono Jack a costringere Locke ad aprire l'armeria, proprio mentre il timer inizia a suonare. Jack dice che se Locke non apre la porta, non avrebbe lasciato a Locke premere il pulsante. Locke non crede che Jack voglia mettere a rischio la vita di tutti quelli sull'Isola, ma Jack dice che non crede a niente di quello che succederebbe se il pulsante non viene premuto. Locke alla fine apre la porta, e corre a digitare il codice e premere il pulsante, ma le sue dita non riescono a digitare il codice in tempo. Questa è la prima volta a metà stagione che vediamo cosa succede se il timer supera i 108 minuti. ("Uno degli altri")

Henry in fretta prende vantaggio dall'antagonismo tra Jack e Locke, cercando di manipolarli entrambi uno contro l'altro. Spesso convince Locke che Jack lo sta controllando e cerca di convincerlo a liberarlo e fare quello che è giusto.

Jack intanto cerca di "avvantaggiarsi" su Sawyer, e minaccia di lasciarlo senza antibiotici, pchi giorni dopo essere stato sparato da Tom e ricoverao per un'infezione. Dopo che Sawyer si appropria delle forniture mediche, Jack le vince a una partita a poker. ("Chiusura")

2x19 I27mNot.jpg

Jack e Kate, poco prima del ritorno di Michael. ("S.O.S.")

Quando apprendono che "Henry" non è chi dice di essere, Jack e Kate raggiungono il confine per fare uno scambio tra l'Altro prigioniero e Walt. Gli Altri non appaiono, ma, dopo il tramonto, vedono Michael correre fuori dalla giungla, spaventato e ferito. Jack lo riporta al Cigno, dove lui e Kate si prendono cura delle ferite di Michael. ("S.O.S.")

Deciso a riconquistare il controllo, Jack va con Locke e Kate a recuperare il resto delle armi da Sawyer dopo che Michael annunciando un piano per prendere alla sprovvista gli Altri. Punta la pistola a Sawyer e brucia il manoscritto che stava leggendo, nel tentativo di farsi obbedire. Sawyer gli rivela che Ana Lucia Cortez ha la sua pistola. ("Due per la strada")

Ritornano verso il Cigno quando apprendono che Ana Lucia è sola nella stazione con Michael e Henry. Trovano Ana morta in salotto. Mentre lavorano per curare le ferite mortali di Libby, Jack manda una riluttante Kate ad andare con Sawyer così che possa trovare il posto dove sono nascoste le scorte di armi ed eroina. ("?")

2x23 JackSawyerSayid.jpg

Sawyer, Jack e Sayid faccia a faccia con l'uomo della barca. ("Si vive insieme, si muore soli")

Durante il funerale di Ana Lucia e Libby, Sun scorge una barca che si avvicina all'Isola. Senza esitazione, Jack, Sayid e Sawyer si tuffano in acqua, per confrontarsi con il proprietario della barca. All'interno della barca c'è Desmond, che ha cercato di andarsene dall'Isola con la sua barca, senza riuscire a trovare niente apparte l'Isola.

Prima che Jack, Michael, Kate, Sawyer e Hurley inizino la loro missione per attaccare gli Altri, Sayid racconta a Jack i suoi sospetti su Michael e il suo piano per il salvataggio di Walt. In aggiunta, Sayid e Jack elaborano un piano segreto – Sayid avrebbe preso la barca di Desmond e usarla per un'offensiva dal mare al campo degli Altri prima che Jack e gli altri arrivino. Più tardi, Michael si accorge che la sua pistola non è carica al quale Jack replica che si è dimenticato di caricarla. Michael sembra profondamente preoccupato da quanto è successo con la pistola. Mentre il gruppo fiancheggia un piccolo ruscello, Kate individua due Altri che li seguono sull'alra riva. Lei e Sawyer fanno fuoco su di loro, con Sawyer che ne uccide uno. Michael si turba per questo, dopo di che Jack lo affronta riguardo il suo tradimento. Michael è costretto a dire la verità, ammettendo che ha ucciso Ana Lucia e Libby, liberato il falso Henry Gale, e formato il gruppo di salvataggio su istruzioni degli Altri, in cambio della libertà di Walt. Gli hanno dato una lista con i loro nomi sopra. Hurley vuole ritornare indietro ma Jack poi convince il gruppo, scettico, a continuare, rivelando il piano di Sayid.

2x24 FourHostages.jpg

Al Pala Ferry, Jack, Kate, Hurley e Sawyer vengono catturati dagli Altri. ("Si vive insieme, si muore soli")

Più tardi, Jack si rende conto che non stanno andando nel posto descritto prima da Michael. Improvvisamente, il gruppo inizia a sentire sussurri, e presto vengono presi in agguato dagli Altri che usano dardi con scariche elettriche, catturando l'intero gruppo. Si svegliano al molo. Lì, le conseguenze della missione sono mostrate – Michael e Walt lasciano l'Isola sulla barca, Hurley torna alla spiaggia mentre Jack con i suoi compagni vengono incappucciati dagli Altri per essere condotti verso la "casa" degli Altri. ("Si vive insieme, si muore soli")

Terza Stagione (Giorni 68-91)Modifica

Juliet Jack.jpg

Jack tiene Juliet in ostaggio all'interno della stazione Idra

Dopo avergli fatto un prelievo del sangue, Jack viene portato in una stanza che in precedenza era usata come acquario per squali e delfini. Li conosce Juliet, una degli Altri a cui è stato assegnato il compito di interrogarlo.

Jack tenta di fuggire aggredendo Juliet che gli stava portando del cibo. Jack la prende e la butta contro il tavolo e dopo averla disarmata le punta un pezzo di piatto rotto alla gola. Jack la porta fuori dalla stanza in cui era rinchiuso e una volta nel corridoio ordina a Juliet di aprire la porta. Juliet però risponde che se l'avesse fatto sarebbero morti entrambi. Jack allora cerca di aprire da solo la porta della stazione Idra e appena ci riesce viene sommerso da un'ondata d'acqua che comincia ad allagare i corridoi e la stanza. Jack viene salvato da Juliet e insieme a lei riesce a chiudere la porta e a premere un bottone giallo che permette di far uscire l'acqua dalla stanza. Jack viene colpito da Juliet e perde i sensi.

Jack si risveglia nuovamente nella stanza-acquario e vede oltre il vetro Juliet, seduta a un tavolo mentre legge un fascicolo. Dopo che Jack si decide a cooperare, Juliet gli rivela che quello che stava leggendo era un fascicolo che conteneva tutto sulla sua vita. Quando Juliet chiede a Jack se c'era qualcosa che voleva sapere Jack gli risponde che voleva sapere una cosa su Sarah, Jack gli chiede semplicemente: "È felice?" e riceve da Juliet una risposta affermativa. ("Storia di due città")

Jack successivamente viene interrogato da Benjamin Linus il quale gli rivela il suo vero nome e che è nato e vissuto sull'isola. Ben ripercorre tutti gli eventi che sono successi dallo schianto dell'aereo sull'isola e per provare a Jack che gli altri hanno contatti con il mondo esterno fa vedere a Jack la vittoria dei Boston Red Sox alle World Series. A Jack viene quindi promesso che, se avesse cooperato, lo avrebbero fatto tornare a casa. ("La ballerina di vetro")

JackTransfer3x04.jpg

Jack viene trasportato nella stanza operatoria. ("Ognuno pensi per sé")

Quando Colleen viene riportata con una ferita d'arma da fuoco, Juliet, incapace di stabilizzarla, chiede a Jack di aiutarla a salvarle la vita. Mentre si sta lavando le mani fuori dall'improvvisata sala operatoria, Jack vede sulla parete delle lastre, ma gli dicono che non sono della paziente. Poco dopo l'inizio dell'intervento su Colleen, lei va in arresto cardiaco, e a Jack non viene dato il defibrillatore, così Colleen muore. Jack poi rivela che ha controllato le lastre e capisce che è stato portato lì per compiere un'operazione spinale a uno degli Altri e chiede chi sia. ("Ognuno pensi per sé")

Malgrado non lo sappia, Jack bluffa con Ben, raccontandogli tutto sui sintomi associati a un tumore. Ben capisce di essere stato truffato da Jack (che ha fatto solo una domanda sulle lastre). Ben più tardi dice a Jack che aveva un piano per ammansirlo, e fargli voler salvare Ben, ma è stato distrutto quando Jack ha capito cosa gli Altri vogliano da lui. Più tardi, Juliet gli manda un messaggio attraverso cassetta dicendo che Ben è un bugiardo, e gli suggerisce di uccidere Ben durante l'operazione. ("Il prezzo della vita")

Quando Ben ritorna a chiedere a Jack di fare l'operazione, Jack gli domanda tutto sulla camera operatoria e gli strumenti, allora lo prende in giro sulla sua intenzione di eseguire l'operazione, dicendo che non si fida di Ben o degli Altri. Juliet controbatte portandogli Kate, che informa Jack che gli Altri avrebbero ucciso Sawyer se non fa l'operazione. Più tardi, Jack riceve un messaggio dall'interfono che gli dice di provare con la porta. Questa non è chiusa a chiave, e Jack può farsi strada verso l'armadietto con le armi dove prende una pistola, poi dalla stanza dei monitor vede Kate e Sawyer dormire insieme.

Jack Operation.jpg

Jack ricatta gli Altri, durante l'operazione di Ben. ("Lo voglio")

Ben affronta Jack, e Jack abbassa la pistola e dice a Ben che l'operazione avverrà la mattina dopo. Il giorno dopo, Jack inizia l'intervento, ma poi deliberatamente taglia il sacco renale di Ben. Dice agli Altri che Ben sarebbe morto a meno che lui non ripari il danno, ed esige una delle loro ricetrasmittenti. Costringe Pickett, che sta quasi giustiziando Sawyer, di passare la sua ricetrasmittente a Kate. Jack le dice che hanno un'ora di vantaggio per scappare, e di ripetergli la storia che le ha raccontato al loro primo incontro dopo lo schianto, una volta liberi. Kate ostinatamente si rifiuta di andare, ma Jack le dice di "scappare". Fugge insieme a Sawyer. ("Lo voglio")

Juliet è mandata a cercare Pickett, e inseguire i prigionieri scappati. E' autorizzata a usare le maniere forti se necessario. Jack replica parlando del videomessaggio di Juliet di fronte a Tom e a un semi-cosciente Ben. Jack accetta di dare a Juliet tre minuti con Ben, duranti i quali Tom formalmente si presenta a Jack. Dopo la conversazione, Juliet dice a Jack di finire l'operazione e riparare il danno a Ben, e con quello lei avrebbe aiutato Kate e Sawyer a scappare. Jack finisce l'intervento, e ascolta la storia da Kate attraverso la ricetrasmittente. Sebbene abbia tagliato un'arteria di Ben durante l'intervento, usa la stessa tattica della paura della storia per salvare la vita a Ben. Dice anche a Kate di non tornare per lui.

Dopo, Jack chiede a Juliet che cosa le ha detto Ben durante i tre minuti. Juliet confessa che è sull'Isola da tre anni e Ben le ha promesso che sarebbe finalmente tornata a casa se la sua vita fosse stata salvata e se avesse aiutato Kate e Sawyer a scappare. ("Non a Portland")

Jack viene spostato nella gabbia di Sawyer, e si rifiuta di aiutare sia Juliet o Ben ancora una volta. Più tardi quella notte Isabel va da Jack e lo porta dentro la stazione per fargli alcune domande riguardanti il desiderio di Juliet di vedere Ben morto. Jack obbedisce, ma mente a favore di Juliet.

BenJackTruce3x13.jpg

Ben e Jack fanno una tregua. ("L'uomo di Tallahassee")

Jack, poi realizza che Juliet ha ucciso Danny per salvare Sawyer e Kate, poi chiede di incontrare Ben. Nella camera operatoria, Jack spiega a Ben che la sua infezione è seria e ha bisogno di cure, ma chiede anche Ben ceda dal giustiziare Juliet. Ben accetta, ma ordina che Juliet venga invece marchiata. Dopo che è accaduto questo, Jack e Juliet si incontrano ancora e Jack si prende cura della sua ferita (il marchio fresco). Jack allora viene portato a riva dell'Isola Idra, dove si unisce agli Altri e con loro ritorna alle Baracche. ("Straniero in terra straniera")

A un certo punto della sua permanenza alle Baracche, Jack e Ben giocano a scacchi a casa di quest'ultimo. Ben esprime il suo rammarico per la partenza di Jack. Afferma che è intenzionato ad onorare il loro accordo, ma aggiunge che l'Isola potrebbe decidere diversamente. Ben dice anche che se Jack sarebbe partito, sarebbe arrivato il giorno in cui vorrebbe ritornare. Jack non è d'accordo è fa una mossa di scacchi temeraria. Ben si vendica immediatamente mettendo la torre in posizione di difesa. ("King of the Castle")

Dopo 6 giorni, Sayid, Kate, Locke e la Rousseau scoprono le Baracche. Vedono Jack giocare a football con Tom, e hanno l'impressione che Jack abbia cambiato posizione. ("Per via aerea")

Più tardi, Kate si intrufola e parla con Jack nella sala giochi, il quale le dice che ha fatto un accordo con Ben per lasciare l'Isola e che sarebbe ritornato per lei. ("L'uomo di Tallahassee")

3x15 TheyLeftHerBehindToo.jpg

Jack dice a Sayid che Juliet verrà con loro, perchè è stata abbandonata dagli Altri. ("Abbandonate")

Dopo che gli Altri abbandonano le Baracche, Kate trova Jack svenuto in casa sua. Si sveglia e Kate gli dice che gli Altri sono andati via. Lasciano la casa e trovano Juliet e Sayid. Sayid dice a Jack che Juliet non può venire con loro, ma Jack dice, "Hanno abbandonato anche lei." ("Abbandonate")

Jack porta Juliet alla spiaggia dicendo che è sotto la sua protezione. Dopo aver apparentemente curato Claire e acquistata la fiducia dei sopravvissuti, Jack le dona i materiali per costruirsi una tenda nel campo. ("Una di noi")

Juliet sveglia Jack nella sua tenda e ha una conversazione a cuore aperto con lui. Gli dice che la diffidenza dei suoi amici verso di lei è giustificata; sta ancora lavorando per Ben per dirgi dquali delle donne del campo sono incinte, così che possa prenderle. Jack le domanda i motivi, dato che voleva prendere il sottomarino, e la risposta di Juliet è che non se ne è andata; è ancora qui. Dice a Jack che ha visto il bambino di Sun, ed è stanca di vivere il sogno di Ben. ("Operation: Sleeper")

3x20 ConfrontingJack.jpg

Dopo aver ascoltato il nastro di Juliet, i sopravvissuti chiedono spiegazioni a Jack e a Juliet. ("L'uomo dietro le quinte")

Più tardi, Jack e Juliet siedono sulla spiaggia quando Kate si avvicina, volendo parlare in privato con Jack. Durante il litigio che ne consegue emerge che la maggior parte dei sopravvissuti non si fida molto di Jack e che Desmond, Charlie, Hurley e Jin stanno tenendo nascosto la presenza di Naomi. Emerge anche che Jack e Juliet hanno ideato un piano tra loro. Juliet vuole parlarne a Kate ma Jack insiste "Non ancora". ("Il brigantino")

La notte seguente, Jack e Juliet raggiungono il raduno sulla spiaggia, dove Sayid tiene un discorso sulla sua diffidenza verso entrambi. Jack dice al resto dei sopravvissuti che sa che Juliet è una talpa, e per questo hanno escogitato un piano per liberarsi degli Altri una volta per tutte. ("L'uomo dietro le quinte")

3x21 SurpriseInTheJungle.jpg

Jack spiega il suo piano al resto dei sopravvissuti. ("Greatest Hits")

Jack rivela al campo che lui, la Rousseau, e Juliet hanno pianificato di usare la dinamitedella Roccia Nera per fare una trappola per gli Altri. Quando ha saputo che gli Altri sarebbero arrivati presto hanno deciso di portare la maggior parte dei sopravvissuti alla torre radio. ("Greatest Hits")

Jack parte con il gruppo, verso la torre radio, mentre tre sopravvissuti rimangono indietro per far saltare la dinamite. Di notte, da distante notano che solo due (su tre) tende di dinamite sono esplose, e sebbene questo induca Rose, Sun e parte degli altri a tornare indietro, Jack convince tutti a continuare il viaggio. Quando Juliet e Sawyer annunciano che tornano alla spiaggia con o senza l'approvazione di Jack, condivide un breve bacio con Juliet, mentre Kate li guarda.
3x23 CallHome.jpg

Jack alla fine fa la chiamata che potrebbe portarli tutti via dall'Isola. ("Attraverso lo Specchio, prima parte")

Poi dice a Kate che Sawyer sta solo cercando di proteggerla, andando con Juliet, e poi le confessa che la ama. Poco tempo dopo, il gruppo è intercettato da Ben e Alex, e Ben richiede un'udienza privata con Jack. Dice che Naomi non è chi afferma di essere, e se Jack non gli porta il telefono satellitare, tutti sull'Isola sarebbero morti. Quando Jack non vuole cooperare, Ben ordina a Ryan di uccidere Sayid, Jin e Bernard (che sono stati catturati alla spiaggia), ma Jack lascia che questo accada per il bene del resto del gruppo (più tardi si scopre che non sono morti). Aggredisce allora Ben, e lo riporta dal resto del gruppo.

Quando raggiungono la torre radio, appare Locke che lancia un coltello alla schiena di Naomi uccidendola apparentemente. Sebbene abbia una pistola puntata alla testa da John, Jack chiama la nave di Naomi, tra la gioia del resto dei sopravvissuti. Un uomo di nome Minkowski risponde al telefono, e dice a Jack che stanno arrivando. Jack, è contento, pensando di aver salvato la vita a tutti quanti. ("Attraverso lo Specchio, prima parte")

Quarta stagione (Giorni 91-108)Modifica

4x01 Where27sNaomi.jpg

Jack e Kate si accorgono che il corpo di Naomi è sparito. ("L'inizio della fine")

Jack e Kate discutono del loro imminente salvataggio. Jack promette che se vede Locke lo ucciderà. In quel momento ricevono una chiamata dal telefono satellitare. Minkowski li informa che il loro segnale è debole e vuole che lo regolino. Jack si offre di farlo ma Minkowski chiede di Naomi. Non volendogli rivelare che Naomi è morta, Jack dice a Minkowski che sta cercando della legna per il fuoco. Dice a Minkowski che proverà a cercarla, ma quando si gira verso Naomi, lei non c'è più. La Rousseau trova delle tracce di sangue che lei, Jack e Ben legato si preparano a seguire. Ma nello stesso momento Kate informa Jack che ha trovato un'altra traccia e pensa che Naomi stia cercando di ingannarli. Jack dice che Naomi è gravemente ferita e che non sta cercando di lasciare false tracce. Kate apparentemente d'accordo, abbraccia Jack e, senza farsi notare da lui, gli ruba il telefono satellitare.

4x01 JackTriesToShootLocke.jpg

Jack, in un momento di rabbia, preme il grilletto contro Locke. ("L'inizio della fine")

Jack, la Rousseau e Ben seguono la traccia falsa, e quando questa finisce Jack si rende conto che il telefono è sparito: questo è stato preso da Kate, come rivelato da Ben. Allora Jack ritorna sui suoi passi con Ben e la Rousseau. Poco dopo, i tre arrivano alla testa dell'aereo dove ci sono gli altri sopravvissuti, incluso Locke. Jack, che aveva detto precedentemente a Kate che ha intenzione di uccidere Locke, gli si scaglia contro, lo butta a terra, gli prende la pistola e la punta alla testa di Locke. Locke dice, "Non mi sparerai", e Jack preme il grilletto. La pistola è scarica. Jack inizia a picchiare Locke e deve essere calmato dagli altri sopravvissuti.

Dopo il discorso di Locke dove dichiara che chi vuole sopravvivere dovrebbe andare con lui, Jack dice che Locke è pazzo e che solo dei pazzi lo seguirebbero. Aggiunge che Locke ha sempre tentato di far perdere ogni possibilità di lasciare l'Isola. Jack crede che nessuno andrà con Locke. Ma alla fine, Hurley, seguendo il messaggio di Charlie, si schiera con Locke. Jack rimasto senza parole non dice niente. Altri sopravvissuti, come Claire, si uniscono a Locke. Jack permette anche a Ben di andare con John. Dopodichè il gruppo di Locke si allontana.

4x01 They27reHere.jpg

Jack nota l'elicottero proveniente dal cargo. ("L'inizio della fine")

Più tardi, Jack e Kate stanno guardando dentro la cabina dell'aereo, ricordandosi di Charlie e del loro viaggio alla testa dell'aereo. Sentono un rumore. Kate inizialmente lo scambia per un tuono, ma che diventa chiaramente il suono di un elicottero. Si spostano nella radura e vedono una lucetta scendere verso di loro. Vedono l'elicottero in cielo, volare piuttosto irregolarmente. Qualcuno si lancia dall'elicottero. Gli corrono incontro e vedono un paracadutista. Il paracadutista si toglie il caschetto e vedendoli chiede, "Sei tu Jack?" ("L'inizio della fine")

Jack e Kate si presentano e apprendono che il nome del paracadutista è Daniel Faraday. Jack da a Daniel il telefono satellitare permettendogli di chiamare Minkowski. Si insospettisce quando Minkowski dice a Daniel di toglier il vivavoce, e ancora di più quando vede la pistola di Daniel. Jack e Kate decidono di stare al gioco e aiutare Daniel a trovare i suoi compagni, che possono essere rintracciati con il segnale GPS dei loro paracaduti. Trovano una valigetta di metallo contenente maschere antigas e buste rosse. Daniel sembra riluttante a rispondere alle domande, ma dice che salvare i sopravvissuti non è il loro obiettivo primario.

4x02 ChillMiles.jpg

Jack incontra Miles, che gli punta contro una pistola. ("Morte accertata")

Seguono Daniel sulle tracce di uno dei membri della squadra e alla fine trovano Miles, che accusa Jack e la sua gente di aver ucciso Naomi. Esige di essere portato al suo cadavere e Jack obbedisce. Dopo essersi inginocchiato sul corpo di Naomi e sussurrato misteriosamente, Miles accetta l'affermazione di Kate per cui John Locke è il responsabile della sua morte. Inizia a percepire il segnale di Charlotte e dice a tutti di seguirlo, ma Jack si rifiuta, dicendo che la sua gente dalla giungla, li stanno puntando contro le armi. Miles è dubbioso finchè non vengono sparati due colpi di pistola. Juliet e Sayid escono allo scoperto e fanno ostaggi i due uomini del cargo.

Il gruppo vede il segnale di Charlotte venire dalla loro parte, ma il ricevitore è stato attaccato a Vincent. Jack si rende conto che Charlotte è stata catturata da Locke. Trovano Frank Lapidus e l'elicottero, entrambi in buone condizioni. Lapidus scopre che Juliet non era sull'aereo e dice a Miles che è una nativa. Miles esige di sapere con aggressività dove si nasconde Ben, ma Jack interviene per proteggere Juliet. ("Morte accertata")

4x03 StayBehind.jpg

Sayid dice a Jack di rimanere. ("L'economista")

Sayid mostra a Jack una foto di Desmond e Penny, che ha trovato tra le cose di Naomi. Jack chiede a Juliet di andare alla spiaggia a prendere Desmond. Sayid decide di andare alle Baracche a rivendicare Charlotte e dice s Jack di non venire con lui. Jack dice a Kate di andare lei invece, dicendole che Sawyer l'avrebbe protetta da Locke. Da solo con Daniel e Frank, Jack guarda Daniel eseguire una serie di esperimenti. Quando Sayid e Charlotte ritornano senza Kate, Jack è visibilmente ferito che lei ha deciso di rimanere alle Baracche. ("L'economista")

Desmond e Sayid caricano il corpo di Naomi sull'elicottero e partono per il cargo con Frank. Jack e Juliet portano Charlotte e Daniel alla spiaggia. Sun gli chiede se Locke non abbia ragione riguardo alle intenzioni delle persone del cargo, e quando Jack nega questa possibilità gli chiede perchè Kate è rimasta con lui se ci sono motivi. Jack cerca di contattare il cargo con il telefono satellitare, poi chiede a Charlotte di provare a usare il numero d'emergenza. Quando alla fine si mette in contatto con Regina, quest'ultima la informa che l'elicottero non è ancora arrivato. ("Pessimi affari")

Confuso, Jack chiede a Charlotte come è possibile che l'elicottero non abbia ancora raggiunto il cargo. Quando Juliet nota che Charlotte non sembra preoccupata, Daniel dice che il tempo sull'Isola potrebbe trascorrere diversamente che fuori. Li rassicura che sarebbe andato tutto bene se Frank ha seguito la rotta che Daniel gli ha dato. Se non l'ha fatto, potrebbero esserci degli effetti collaterali. Poco tempo dopo, Sayid chiama finalmente dal cargo e lo informa che Desmond si sta comportando in modo strano. Daniel dice a Jack che alcune persone possono rimanere confuse venendo dall'Isola. Jack lo lascia parlare con Desmond dandogli istruzioni. ("La costante")

JandJ.jpg

Jack chiede a Juliet se vuole dirgli qualcosa. ("L'altra donna")

Più tardi quella notte, Jack si accorge che Daniel e Charlotte sono spariti. Jin dice che li ha visti andare nella giungla ma non lo ha rivelato perchè Jack ha detto che sono amici. Jack, Juliet, Sun e Jin vanno nella giungla in direzioni diverse con delle torce. Jack segue Juliet, che sta avendo una discussione animata con una donna di nome Harper. Harper suggerisce a Jack di andare con Juliet a fermare Dan e Charlotte, poi scompare nella giungla. Juliet gli racconta che Harper, che era la sua terapista, le ha detto ch Dan e Charlotte sono diretti alla Tempesta, ma è riluttante nel dargli altre informazioni. Il giorno dopo, Jack e Juliet trovano Kate, che racconta di come Charlotte l'ha messa fuori causa. Mentre Jack le cura le ferite Juliet li lascia per continuare la ricerca da sola. Kate aiuta Jack a trovare la Tempesta e gli dice il perchè è rimasta alle Baracche. Arrivano alla Tempesta proprio mentre Juliet e Charlotte escono dalla stazione. Kate è scettica quando Charlotte afferma che lei e Daniel hanno appena salvato la vita a tutte le persone sull'Isola e Charlotte l'accompagna dentro per farle vedere con i propri occhi. Jack rimane fuori con Juliet, che dice che Ben ha mandato Harper la notte prima con le istruzioni di uccidere Daniel e Charlotte. Dice a Jack che Ben avrebbe vinto la guerra con quelli del cargo, e consiglia a Jack di stare lontano da lei perchè Ben pensa che lei gli appartenga. Jack la bacia teneramente e dice, "Sa dove trovarmi." ("L'altra donna")

Jack, Juliet, Kate, Charlotte e Daniel fanno ritorno alla spiaggia la mattina seguente. Mentre prepara la colazione, Jack nota i miglioramenti di Jin in inglese. Jin informa Jack che sia Sun e sia Sawyer gli hanno insegnato l'inglese e quando fa notare che Sun è molto meglio, Jack non è sorpreso. Sun si avvicina ai due uomini dove Jack chiede a Sun come si sente. Con un falso sorriso, Sun assicura Jack che va tutto bene e che le nausee mattutine sono finite. Jack lascia Sun e Jin soli mentre Sun dice a Jin di fare i bagagli e andare da Locke. Sun racconta a Kate che avrebbe voluto dirlo a Jack, ma lui non avrebbe capito la situazione al quale Kate è d'accordo. ("Ji Yeon")

4x09 JackWantsAnswerToTheBodyOnTheBeach.jpg

Jack chiede spiegazioni a Faraday sul cadavere venuto dal mare. ("Cambio delle regole")

Nella sua tenda, Jack prende qualche pillola per il mal di stomaco che gli è venuto da poco. Arriva Kate e parlano per un po' finchè Bernard inizia ad urlare dalla spiaggia. Jack e Kate gli vanno incontro e trovano un cadavere proveniente dal mare. Faraday dice che è il dottore del cargo. Jack allora ordina a Faraday di riparare il telefono in fretta. Più tardi quella notte Faraday usa il Codice Morse per comunicare con il cargo e mente a Jack riguardo a quello che ha detto. Comunque, Bernard conosce il Codice Morse, dice che Daniel mente, rivelando il vero messaggio, cioè che il dottore sta bene. Jack afferra Faraday per il colletto e gli chiede se hanno mai avuto intenzione di portarli via dall'Isola, e Faraday dice di no. Lo stomaco di Jack inizia a fargli male di nuovo e se ne va dolorante. ("Cambio delle regole")

4x10 help.jpg

Juliet si affretta ad assistere Jack dopo il suo collasso. ("Intervento imprevisto")

Mentre parla con Juliet, concludono che Jack soffre di appendicite, e c'è bisogno di rimuovere immediatamente la sua appendice prima che si rompa e lo uccida. Benchè dubbioso della competenza chirurgica di Juliet, Jack esige di rimanere sveglio durante l'intervento per supervisionare e aiutare. Comunque, il dolore provato è troppo grande per lui, e Bernard lo addormenta con il cloroformio su comando di Juliet. L'operazione va a buon termine e Jack si sveglia appena in tempo per sentire Juliet dire a Kate che pensa che Jack è veramente innamorato di lei (Kate). Dopo che Kate se ne va, Juliet dice che sa che Jack è sveglio. ("Intervento imprevisto")

Dopo la sua operazione, lascia la tenda contro gli ordini di Juliet, poichè ha molta fame. Juliet è seccata per questo, ma Jack la calma. Poi sentono arrivare l'elicottero, sorvolare la spiaggia. Mentre l'elicottero passa oltre, viene lanciato uno zaino contenente fogli e un telefono satellitare avvolto in uno straccio. Jack poi dichiara che pensa "che vogliano che li seguiamo." ("Ricerca febbrile")

4x12 Where27sLapidus.jpg

Jack e Sawyer trovano l'elicottero prima di scorgere Lapidus. ("Casa dolce casa, prima parte")

Kate e Jack, entrambi armati, seguono l'elicottero attraverso la giungla, rintracciandolo con il telefono satellitare. Dopo aver camminato tutta la notte, si imbattono in Sawyer, Miles, e Aaron che stanno tornano alla spiaggia. Kate prende Aaron, e lei e Miles ritornano alla spiaggia, mentre Jack e Sawyer continuano in direzione dell'elicottero. Arrivano all'elicottero e trovano Frank da solo, ammanettato a un sedile. Li informa dove Keamy e la sua squadra stanno andando, e li avverte del pericolo dell'Orchidea. Frank promette di portarli via dall'Isola subito, finchè Sawyer si rende conto che Hurley è in pericolo all'Orchidea. Jack e Sawyer ritornano nella giungla, in cerca dell'Orchidea, e salvare la vita di Hurley. ("Casa dolce casa, prima parte")

4x13-O6raft.jpg

I Sei della Oceanic ritornano a casa. ("Casa dolce casa, seconda parte")

Jack e Sawyer arrivano all'Orchidea dove trovano Hurley e Locke. nella serra dell'Orchidea, Locke dice a Jack di non lasciare l'Isola e se lo deve fare, di mentire su tutto quello che è successo. Jack dopo lascia Locke e Ben entrare nell'ascensore dell'Orchidea. Ritorna all'elicottero con Sawyer e Hurley dove Kate, Sayid e Frank sono in attesa di partire. Decollano per andare verso la nave. Dice a Frank di non ritornare sull'Isola quando si accorgono della perdita di carburante. Quando l'elicottero atterra sul cargo, Jack si assicura di partire velocemente e porta indietro Kate quando ha iniziato a cercare Jin, che è ancora sul cargo. L'elicottero decolla anche con Sun, Aaron e Desmond poco prima che il cargo salti in aria. L'elicottero perde il carburante e precipita in mare dopo la scomparsa dell'Isola. Jack rianima Desmond nel gommone di salvataggio. Quando vengono trovati dal Searcher, Jack istruisce gli altri a dover mentire su tutto quello che è successo da quando sono arrivati sull'Isola. Una settimana dopo essere stati salvati dal Searcher, Jack dice addio a Frank e Desmond, dicendo a quest'ultimo "a un'altra vita", e parte per l'isola di Sumba con il resto dei Sei della Oceanic. Approssimativamente otto o nove ore dopo, dopo aver pagaiato con un pezzo di legno, arrivano sull'isola, dove vengono trovati dagli abitanti del posto, che poi informano la Guardia Costiera americana che i sopravvissuti del Volo Oceanic 815 sono stati ritrovati. ("Casa dolce casa, seconda parte")

Dopo l'IsolaModifica

2005 (Flashforward)Modifica

Appena atterrato alle Hawaii, Jack è accolto da sua madre. Jack prende parte alla conferenza stampa nella quale i Sei della Oceanic mentono su come sono sopravvissuti allo schianto aereo. Descrive la maggior parte della frottola alla stampa.

4x12carolejack.jpg

Jack apprende la sua parentela con Claire, da sua madre Carole. ("Casa dolce casa, prima parte")

Sei mesi dopo il loro salvataggio, Jack tiene una veglia per suo padre. Dopo la veglia, Carole Littleton si avvicina a Jack e gli dice che sua sorella, Claire, era sull'aereo di Jack ed era la sua sorellastra. Dopo che si allontana lui guarda Kate, che tiene Aaron, senza parole. ("Casa dolce casa, prima parte")


2006 (Flashforward)Modifica

Jack è nel suo appartamento e sta guardando il telegiornale, mentre si sta preparando un drink. Le notizie parlano di una Camaro inseguita dalla polizia. Poi riconosce che quella è la macchina di Hurley.

Più tardi, Jack va a trovare Hurley all'istituto mentale. Dopo essersi scambiati qualche battuta e giocato a basket, Jack dice che gli piacerebbe farsi crescere la barba. Hurley accusa Jack di essere venuto solo per assicurasi che Hurley non abbia rivelato niente del segreto dei Sei della Oceanic e insiste nel dire che devono tornare sull'Isola, un'idea alla quale Jack non riesce ad accettare. Hurley si scusa anche con Jack per aver seguito Locke alle Baracche quando il gruppo si è diviso in previsione dell'arrivo del cargo. ("L'inizio della fine")

4x04 Jack on the Stand.jpg

Jack al banco dei testimoni. ("Pessimi affari")

Poco tempo dopo questi fatti, Jack testimonia al processo di Kate, dicendo che solo otto persone sono sopravvissute allo schianto, due delle quali sono morte. Afferma di non aver mai conosciuto il federale, e nega il suo amore per Kate.

Si incontra con lei dopo il processo, e le dice che ha mentito, e che la ama veramente. Non vuole andare a casa con lei, e Kate deduce che questo è a causa del suo bambino, Aaron. Jack invece le chiede se vuole andare a prendere un caffè insieme, ma lei gli dice di no, che inizierà a frequentarlo solo se accetterà Aaron. ("Pessimi affari")

2007 (Flashforward)Modifica

Comunque, a un certo punto cambia idea, dato che Jack e Kate instaurano un serio rapporto. Jack si trasferisce a casa di Kate e fa da padre ad Aaron, benchè questo gli causi grande insicurezza, costringendolo a pensare al suo stesso padre e a cambiare idea sulle doti paterne di Christian Shephard. Sebbene tornato al lavoro come chirurgo, Jack mantiene i contatti con Hurley, e gli viene chiesto di andare a controllarlo quando Hurley smette di prendere le sue medicine. Hurley, però ha un messaggio per lui da parte di Charlie: Non sei tu a doverlo crescere. Concordano sul fatto che questo è riferito ad Aaron, benchè Jack lo scarta inizialmente. Charlie ha detto dell'altro, però: qualcuno gli farà visita "presto." ("Intervento imprevisto")

FFJack.jpg

Con dispiacere Jack lascia Kate e Aaron dopo aver litigato. ("Intervento imprevisto")

Jack chiede a Kate di sposarlo, e lei accetta volentieri. Più tardi, mentre sta lavorando fino a tardi in ospedale, Jack vede suo padre per la seconda volta dopo aver lasciato l'Isola, e questa volta Christian gli parla. Spaventato da un'altra dottoressa, Jack le chiede una prescrizione per delle medicine antistress. Jack torna a casa, dove trova Kate che sta parlando al telefono, e si insospettisce riguardo alla persona con cui stava parlando, dopo che lei gli ha detto un nome che non ha mai sentito. Poco tempo dopo, Jack torna a casa presto e trova la tata ancora lì, e Kate non in casa. Quando Kate torna a casa molto tardi, Jack è ubriaco ed esige di sapere dove è stata. Kate cerca di far fidare di lei Jack, ma lui non molla, e perde il controllo quando viene menzionato il nome di Sawyer. Mentre Jack le rinfaccia che è stato lui a "salvarla," Kate infine gli dice che ha bisogno di aiuto, e non lo vuole, in queste condizioni, vicino a suo "figlio." Jack le urla che "non ha nessun legame con lui," proprio mentre Aaron appare sulla porta. Kate va dal bambino, e Jack alla fine se ne va. ("Intervento imprevisto")

Qualche tempo dopo questi eventi, John Locke appare a Jack sotto l'alias Jeremy Bentham. Locke spiega a Jack che sono successe cose orribili sull'Isola e che sono successe per colpa di Jack. Questa conversazione avviene dopo l'incidente in macchina di Locke. Locke dice a Jack che Christian Shephard gli ha detto di salutarlo, cosa che rende Jack furioso. Quella conversazione ha un forte impatto su Jack e lo conduce alla depressione. Dopo, Jack spende la maggior parte del suo tempo a bere, esaminando cartine e atlanti geografici, e usando la golden pass donatagli dalla Oceanic Airlines per volare da una parte all'altra del Pacifico. Spera sempre che il suo aereo precipiti, in modo da riportarlo sull'Isola o ucciderlo. ("Vita e morte di Jeremy Bentham")


800px-SuicideJack.jpg

Jack tenta di suicidarsi dopo aver saputo che Bentham è morto. ("Attraverso lo Specchio, prima parte")

Durante uno dei suoi voli, mentre sta tornando a Los Angeles, Jack legge un articolo di giornale che lo sconvolge profondamente e lo motiva a chiamare più tardi Kate. Lei non risponde, e Jack, disperato, pensa di suicidarsi lanciandosi da un ponte vicino a Los Angeles. In quel momento, una donna, distratta alla vista di Jack in procinto di gettarsi, si schianta con la sua macchina, e Jack è costretto a posticipare il suo suicidio per cercare di salvare i passeggeri.

Più tardi, dopo aver salvato con successo la famiglia dall'incidente, a Jack fa visita Sarah (ora incinta e risposata). Cerca di accertarsi delle condizioni di Jack, poi se ne va, facendo notare che è venuta solo perchè è ancora tra i numeri di emergenza di Jack. Jack le chiede un passaggio fino a casa, ma Sarah spiega che sarebbe "inappropriato" per loro andarsene insieme.

Un visibilmente malato e affranto Jack chiede al Dr. Hamill di permettergli di eseguire l'operazione alla vittima dell'incidente d'auto, che soffre di una ferita alla spina dorsale. Il Dr. Hamill si rifiuta, dicendo a Jack di riposarsi, chiamandolo il "doppiamente eroe."

3x23 HandOnTheCoffin.jpg

Jack nella camera mortuaria sopra la salma di Jeremy Bentham. ("Attraverso lo Specchio, prima parte")

Jack va alla Casa Funebre Hoffs/Drawlar per partecipare al funerale di Jeremy Bentham, la persona menzionata nell'articolo di giornale. Vedendo che non c'è nessuno, Jack chiede all'impresario se ha perso il funerale. Questi spiega che non c'è stato nessun funerale, solo una veglia, e Jack è l'unica persona che è venuta. Quando chiede se è un amico o un familiare del deceduto, Jack risponde "nessuno dei due."

Non riuscendo a prendere nessun analgesico imitando la firma di suo padre in farmacia, Jack va in ospedale per rubare dell'oxycodone. Il Dr. Hamill affronta Jack riguardo i suoi problemi, e Jack frustrato, gli chiede di "portare lì" quale dei due è più ubriaco.

Alla fine, Jack riesce a contattare Kate e le chiede di incontrarsi. Jack arriva all'aeroporto poco prima di Kate. Kate commenta le sue azioni sul ponte, ma presto esprime la sua riluttanza nell'essere lì. Jack mostra a Kate l'articolo di giornale e poi le racconta la sua vita da quando ha lasciato l'Isola. Kate spiega che deve andare prima che "lui" e si chieda dov'è, e se ne va. Jack poi inizia a urlare "dobbiamo tornare indietro". ("Attraverso lo Specchio, prima parte")

Kate condanna Jack per il suo voler ritornare sull'Isola e per averle mostrato il necrologio di Jeremy Bentham quando lui dice che l'ha fatto per lei e Aaron. Jack prova a calmarla, ma lei si rifiuta di ascoltare. Ritorna in macchina e se ne va, lasciando solo Jack. ("Casa dolce casa, seconda parte")

4x13 YouAllHaveToGoBack.jpg

Ben ricorda a Jack che il corpo di Locke deve ritornare con loro. ("Casa dolce casa, seconda parte")

Dopo, un affranto Jack torna alla casa funebre. Jack la trova chiusa e la porta chiusa a chiave, ma Jack irrompe dentro per vedere ancora una volta la salma di Bentham. Jack è scioccato nel vedere che non è solo. Anche Benjamin Linus è lì. Ben spiega a Jack che se vuole ritornare sull'Isola avrebbe dovuto convincere tutti quelli che hanno lasciato l'Isola a ritornarci, incluso l'uomo nella bara: John Locke. ("Casa dolce casa, seconda parte")

Quinta StagioneModifica

Jack ben.jpg

Jack e Ben, si preparano a recuperare Hurley dal Santa Rosa. ("L'assenza e il vuoto")

Dopo che Ben e Jack hanno portato via la bara dalla casa funebre, si dirigono in un hotel dove Jack si rade la barba e discutono su come radunare il resto dei Sei della Oceanic. Ben chiede a Jack se Locke gli ha raccontato cosa è successo sull'Isola dopo che è stata spostata, al quale Jack replica, "No, non l'ha fatto." Jackapprende guardando il telegiornale sulla tv della camera della fuga di Hurley dal Santa Rosa e di un apparente omicidio commesso da questi. ("L'assenza e il vuoto")

Mentre si trovano ancora in hotel, Ben si libera delle pillole di Jack buttandole in bagno. Ben gli dice che dovrebbe andare a casa a fare le valigie per portare quello che vuole di "questa vita," perchè non sarebbe più tornato. Poco dopo, Hurley contatta Jack e organizza un incontro tra lui e suo padre. Il padre di Hurley porta Sayid svenuto a Jack, che lo porta al St. Sebastian per curarlo. In ospedale, Jack telefona a Ben per informarlo di Sayid. Jack cura con successo Sayid riuscendo a svegliarlo. ("La grande menzogna")

Jack sta visitando Sayid quando il capo dei servizi clinici chiama Jack fuori dalla stanza e gli ricorda che è stato sospeso dall'ospedale per la sua dipendenza dei farmaci. Il telefono di Jack squilla e risponde Hurley. Hurley dice a Jack che è felice e gli chiede come sta Sayid. Jack gli risponde che Sayid sta bene e Hurley dice a Jack di dire Sayid che ha seguito il suo consiglio di non fidarsi di Ben. Ben arriva e lui e Jack ritornano da Sayid che ha appena sparato a un infermiere con dei dardi. Jack osserva mentre Sayid controlla il portafogli del falso infermiere e trova un indirizzo scritto su un foglietto di carta. Jack dice a Sayid che si tratta dell'indirizzo di Kate.

Jack chiama Kate e la convince a dirgli dove si trova perchè vuole vederla. Ben dice a Jack che dopo aver preso Kate devono incontrarsi al molo 23 di Long Beach Marina.

Jack si incontra con Kate che gli racconta che qualcuno sa che lei non è la madre di Aaron e un avvocato, Dan Norton, è venuto da lei cercando di ottenere dei campioni del loro DNA. Vedono Dan andarsene in auto così Jack sale in auto con Kate e lo inseguono.

800px-504itsclaire27smom.jpg

Jack e Kate credono che Carole Littleton sia la cliente di Norton. ("Il piccolo principe")

Jack e Kate seguono Dan a un motel dove vedono il suo incontro con Carole Littleton, la madre di Claire. Jack dice a Kate che convincerà Carole che hanno mentito per il bene di Aaron e va verso la sua stanza. Jack le dice che lui e Kate hanno mentito per tenere al sicuro Aaron ma Carole è confusa e chiede, "Chi è Aaron?" Jack capisce che lei non è la cliente di Dan Norton. Jack torna in macchina di Kate e le dice che Carole sta solo cercando di compiere un'azione legale alla Oceanic Airlines e non sa chi sia Aaron. Sene vanno per incontrare Ben, senza che Kate sappia nulla.

Poco dopo, Jack e Kate raggiungono il punto di incontro. Jack le dice che Ben è qui per aiutarli quando Kate sussulta nel vederlo. Jack difende Ben quando Kate dice che lui è la persona che sta cercando di prendere Aaron finchè Ben non gli dice che in effetti è vero e si scusa con Jack. (5x04)

Furiosa per l'inganno, Kate se ne va in fretta, seguita subito dopo da Sayid. Ben riesce a convincere Sun che suo marito è vivo, e Ben porta Jack e Sun in una chiesa a Los Angeles, dove incontrano per puro caso Desmond, venuto per cercare la madre di Daniel Faraday. Entrano in chiesa e trovano Eloise Hawking, che si scopre che sta lavorando con Ben per riunire i Sei della Oceanic ed è la madre di Daniel. ("Questo posto è la morte")

400px-Jack Frank.jpg

Jack incontra ancora una volta Frank a bordo del Volo Ajira 316. ("316")

Eloise mostra al gruppo il Lampione, la prima stazione DHARMA, costruita per trovare l'Isola. Dopo aver spiegato le proprietà dell'Isola e la sua futura ubicazione nel tempo, ordina a Jack che i Sei della Oceanic devono prendere il Volo Ajira 316 per Guam, che permetterà loro di attraversare una finestra temporale e riportarli sull'Isola. Poi parla in privato con Jack. Gli da la lettera che ha scritto Jeremy Bentham prima di suicidarsi, e gli dice che è assolutamente necessario che trovi qualcosa che apparteneva a suo padre da poter donare a John.

Mentre è in un bar, Jack riceve una chiamata che lo informa che suo nonno ha cercato di scappare dalla casa di riposo. Scopre che suo nonno vuole dargli molte cose che appartenevano a Christian Shephard, incluse un paio di scarpe. Jack le prende.

5x06 ReadingANote.jpg

Jack legge la lettera d'addio di Locke. ("316")

Più tardi a casa, trova Kate sul suo letto. Lei accetta di ritornare con lui sull'Isola a patto che non le chieda mai più di Aaron, e poi si baciano. La mattina dopo, Jack riceve una telefonata da Ben che lo informa che ha avuto un contrattempo e chiede a Jack di prendere la bara di Locke. Jack va alla macelleria di Simon, e Jill lo conduce sul retro dove si trova la bara di Locke. Scambia le scarpe di Locke con il paio che appartenevano a suo padre. Mette, inoltre, la lettera d'addio nella bara, senza averla letta. Jack poi arriva all'aeroporto e nota Kate, mentre sta facendo imbarcare la bara. Caesar fa le condoglianze a Jack per la perdita del suo "amico." Jack si incontra con Sun, ed entrambi vedono Sayid scortato da Ilana. Più tardi, incontra Hurley, che ha comprato la maggior parte dei posti del Volo 316 in modo da portare il minor numero possibile di persone sull'Isola.

Poco dopo il decollo, una delle hostess consegna a Jack la lettera d'addio che aveva messo nella bara di Locke. Una volta che l'aereo ha preso quota, scopre che Frank Lapidus sta pilotando l'aereo. Frank notando che cinque dei Sei della Oceanic sono a bordo, chiede a Jack che ovviamente "non stiamo andando a Guam, vero?"

Durante il volo, legge la lettera d'addio di John Locke. Nella lettera c'è scritto, "Jack, vorrei che tu mi avessi creduto. JL." L'aereo improvvisamente incontra una forte turbolenza, poi viene avvolto da una luce accecante. ("316")

Ritorno sull'IsolaModifica

Quinta Stagione (1977)Modifica

800px-Wakingupagain.jpg

Jack si sveglia ancora nella giungla. ("316")

Dopo lo schianto del Volo 316, Jack si sveglia nel bel mezzo della giungla, come gli è successo quando è arrivato la prima volta sull'Isola. Trova Hurley e Kate ad una cascata, ma il resto dei passeggeri non si vedono da nessuna parte. Jack, Hurley e Kate sentono della musica lì vicino e scorgono un furgoncino DHARMA affacciarsi alla laguna. Il furgoncino si ferma, e Jin (che indossa una tuta DHARMA) smonta con il fucile in mano. Jin chiama Sawyer mentre sta trasportando i tre alla vallata settentrionale, dove si riuniscono poco dopo. ("316") ("LaFleur")

412px-509dharmajack.jpg

Jack viene reclutato dal Progetto DHARMA. ("Namaste")

Jack insieme a Hurley e Kate viene infiltrato tra le nuove reclute del Progetto DHARMA lavorando come inserviente, grazie a Sawyer e Juliet. La sua assunzione viene completata da Pierre Chang al centro accoglienza, dato che Amy deve rimettersi dalla recente nascita di suo figlio, Ethan. Jack incontra delle difficoltà durante l'assunzione ma riesce a rispondere alle domande di Chang. Essendo stato introdotto nel Progetto, a Jack viene assegnato un alloggio, e quella notte, trova la casa di Jim LaFleur e scopre che Sawyer e Juliet vivono insieme. Dopo aver ricevuto un caloroso benvenuto da Juliet, Jack ha una conversazione con Sawyer nella quale riconosce che al momento Sawyer è il leader, e che dovrebbe abbassare la cresta. ("Namaste")

Jack, Kate e Hurley pranzano insieme in mensa. Hurley dice a Kate che Juliet e Sawyer stanno 'insieme'. Più tardi, quando un furgoncino DHARMA si schianta contro una casa, Jack aiuta a estinguere l'incendio con un idrante. ("Lui è il nostro 'te'")

Dopo che il fuoco viene spento, Horace informa tutto il il personale DHARMA della fuga del prigioniero. Quando Jack chiede come abbia fatto Sayid ad appiccare il fuoco quando era chiuso in cella, Horace lo scruta con sospetto. Dopo che un mazzo di chiavi di un inserviente viene trovato nella toppa della cella Jack diventa un sospettato e viene messo agli arresti domiciliari (insieme a Kate e Hurley) da Sawyer, per evitare ulteriori complicazioni.

5x11-jack-then-he-dies.jpg

Jack si rifiuta di aiutare il giovane Benjamin Linus. ("Quel che è stato è stato")

Sawyer chiede il suo aiuto per l'operazione di Ben, ma Jack si rifiuta. Dice a Kate che ha già salvato una volta la vita di Ben, e che l'ha fatto per lei. Afferma che ha sempre cercato di sistemare le cose e adesso ripone la sua fiducia nell'Isola. Quando Kate gli dice che non le piace il nuovo Jack, lui le risponde che non le piaceva neanche prima. Più tardi, quando esce dalla doccia, Juliet irrompe in casa e affronta Jack per il suo rifiuto di aiutare Ben. Gli chiede perchè è tornato, dicendogli che non c'era bisogno che tornasse per salvarli, perchè sono stati bene per tre anni. Jack risponde semplicemente che è tornato per una ragione, ma non sa ancora per quale. ("Quel che è stato è stato")

Jack copre le assenze di Roger al lavoro, supponendo che Roger voglia prendersi del tempo a causa della situazione di Ben. Roger non accetta l'aiuto di Jack, e lo affronta a riguardo delle interferenze di Kate. Jack difende Kate, poi va da Juliet e Sawyer e li informa dei sospetti di Roger. ("Il padre che non c'era")

800px-514lostiemeeting.jpg

Jack e i sopravvissuti discutono la loro prossima mossa. ("Costanti e variabili")

Il giorno dopo all'alba, Daniel Faraday arriva a casa di Jack chiedendogli freneticamente come è tornato sull'Isola. Jack gli racconta dell'aereo, e su come la madre di Daniel, Eloise Hawking, li abbia convinti a tornare indietro. Quando gli chiede se Eloise ha parlato di destino, Jack risponde di sì. Daniel racconta a Jack che sua madre si è sbagliata, e che Jack non sarebbe dovuto venire. Successivamente, va a casa di Sawyer e lo informa del ritorno di Daniel e della sua tappa all'Orchidea. Sawyer poi mostra a Jack il suo problema - Phil, legato nell'armadio, avendo scoperto che Sawyer e Kate hanno portato Ben dagli Ostili. Più tardi Jack, Kate, Sawyer, Juliet, Jin e Hurley si incontrano a casa di Sawyer e Juliet per discutere delle loro possibilità. Sawyer suggerisce di lasciare l'Isola con il sottomarino o accamparsi nella giungla e "ricominciare da zero." Il gruppo viene interrotto quando Miles e Daniel chiedendo dove possa trovare gli Ostili e di conseguenza sua madre. Quando Sawyer si rifiuta di aiutarlo, Jack chiede l'aiuto Kate per portare Daniel al campo degli Ostili. Sawyer sostiene che Jack sta facendo un errore e che lui, Jin, Hurley, e Juliet li avrebbero incontrati alla spiaggia quando il loro piano sarebbe fallito.

Jack, Kate, e Daniel vanno all'officina per armarsi ma vengono interrotti da Radzinsky e da altri due operai DHARMA. Quando Radzinsky vede che sono armati, accusa Daniel di aver mentito sulle intenzioni del gruppo, dopodichè segue una sparatoria. Jack li copre mentre prendono una jeep e spara a una tanica di benzina, causando una tremenda esplosione che permette loro di fuggire. Quando arrivano alla barriera sonica, Jack cura la ferita al collo di Daniel mentre Kate digita il codice datole da Juliet. Daniel ricorda a Jack che il 1977 adesso è il "loro presente," e che farebbero meglio a ricordare che sono a rischio di ferimento e morte nonostante la loro presenza nel futuro. Quando Jack, Daniel e Kate si fermano su un ruscello a riposare, Jack chiede a Daniel di spiegargli le sue intenzioni. Daniel rivela che può impedire l'immane disastro causato da un'enorme energia rilasciata dalla stazione Cigno.
800px-5x15 StoryTime.jpg

Jack espone a Eloise il piano di Daniel. ("Il nuovo leader")

Daniel poi rivela le sue intenzioni di cambiare quanto successo facendo detonare una bomba a idrogeno nel tentativo di neutralizzare il catastrofico rilascio di energia, pertanto da prevenire gli eventi che hanno causato lo schianto del Volo Oceanic 815. Jack, Daniel e Kate arrivano non scoperti al campo degli Ostili, e Daniel decide di andarci da solo. Jack cerca di fermarlo ma Kate lo ferma così i due guardano Daniel entrare nel campo degli Ostili. ("Costanti e variabili")

Jack e Kate discutono sulle loro opzioni mentre sono nascosti tra i cespugli vicino al campo degli Ostili quando improvvisamente, sentono uno sparo, e vedono Daniel crollare a terra. Mentre cercano di scappare, vengono raggiunti da Charles Widmore e un altro ostile in sella a due cavalli. Widmore colpisce in faccia Jack con il calcio del suo fucile e l'altro prende Kate. Vengono portati da Widmore al campo dove Eloise ordina che vengano portati nella sua tenda. Li assicura dicendo che crede a quello che hanno detto perchè ha appena ucciso il suo futuro figlio. Jack espone a Ellie il piano di Daniel dell'usare la bomba, così da poter alterare il futuro facendo in modo che Ellie non uccida suo figlio.

Lost-20090514012432708 640w.jpg

Jack si prepara a farsi strada nell'area di trivellaggio del Cigno. ("L'incidente, seconda parte")

Jack e Kate vengono condotti da Eloise, Richard ed Erik alla bomba. Arrivano a un ruscello dove devono nuotare sott'acqua per arrivare alle gallerie. Kate non vuole prendere parte a questa cosa e dice a Jack che torna indietro. Erik minaccia di sparare a Kate se cerca di andarsene ma Sayid esce dai cespugli e spara ad Erik. Jack aggiorna Sayid sul loro piano di cambiare il futuro e quanto successo a Ben dopo la sua fuga. Kate se ne va e Sayid accetta di aiutare. Richard, Jack, Eloise e Sayid nuotano sottoterra fino alle gallerie esattamente sotto le Baracche dove è tenuta nascosta la bomba. Quando Sayid chiede de il vero motivo che spinge Eloise ad aiutarli sia solo quello di "annientare il Progetto DHARMA," Jack gli risponde che devono fidarsi di lei perchè sarà la persona che dirà loro come tornare sull'Isola a 30 anni da adesso, ma Sayid non è convinto. Arrivano ad una sala dove Eloise scopre la bomba. Guarda Jack e chiede "E adesso?" ("Il nuovo leader")

Dopo aver letto il diario di Daniel, Sayid capisce che potrebbero estrarre il nucleo termonucleare da Jughead, e portarlo al sito del Cigno con relativa facilità. Jack lo aiuta a rimuovere il nucleo, dopodichè seguono Richard ed Eloise a un muro di cemento che Richard distrugge rivelando il seminterrato della casa di Horace Goodspeed. Dopo che Sayid ha preso la tuta DHARMA di Horace per mimetizzarsi, lui e Jack camminano tra le Baracche dove Roger Linus riconosce Sayid come l'uomo che ha sparato a suo figlio, dopodichè spara a Sayid sullo stomaco. Segue una sparatoria nella quale Jack spara e presumibilmente uccide tre membri del Progetto DHARMA Initiative prima che un furgoncino con all'interno Hurley, Jin e Miles arrivi a salvarli, guidandoli verso la salvezza. Jack da istruzioni a Hurley di portarli fino al Cigno mentre lui cerca disperatamente di curare la ferita da proiettile di Sayid. Mentre lo sta curando, Sayid informa Jack che potrebbe modificare la bomba in modo che esploda all'impatto, dopodichè il furgoncino si ferma improvvisamente, perchè la strada è bloccata da Kate, Sawyer e Juliet in piedi davanti a loro. ("L'incidente, prima parte")

800px-5x16 JackWithTheJughead.jpg

Jack tiene in mano Jughead sopra la futura stazione del Cigno. ("L'incidente, seconda parte")

Sawyer chiede un minuto del tempo di Jack, e si allontanano dal resto del gruppo per parlare. Jack e Sawyer spiegano le proprie ragioni uno all'altro, Jack tenta di convincere Sawyer che loro devono detonare la bomba, e Sawyer tenta di convincere Jack che loro non possono cambiare il passato, e che quello che è fatto, è fatto. Quando diventa chiaro che Jack non cambierà pensiero, Sawyer gli da un pugno, dando inizio a una rissa tremenda, terminata solo da Juliet che ordina a Sawyer di fermarsi dopo che Jack è stato brutalmente malmenato. Jack si allontana e raggiunge un crinale al di sopra del sito del Cigno, dove viene raggiunto da Kate, che si occupa delle sue ferite. Jack le chiede perchè ha accettato di tornare sull'Isola, e perchè ha abbandonato Aaron. Kate gli rivela la motivazione che l'ha spinta a tornare e cioè riunire Aaron con sua madre, e quando Jack le chiede se lo appoggerà col suo piano di far detonare la bomba, lei acconsente.

Tornato al furgoncino per prendere il nucleo della bomba da Sayid, si allontana da solo verso il Cigno, dove la squadra della Sicurezza è già arrivato. Viene scoperto da Phil, comunque, e viene quasi sopraffatto quando il resto del gruppo arriva con il furgoncino per aiutarlo. Jack spara e probabilmente uccide un altro membro, e lui e gli altri con sucesso uccidono o neutralizzano tutti i membri del Progetto DHARMA presenti, e dopo uno sguardo affermativo da parte di Kate, Jack getta la bomba all'interno del pozzo di trivellazione del Cigno. Inizialmente non succede niente, ma subito dopo avviene un grave Incidente elettromagnetico, e tutti gli oggetti metallici nell'area vengono attirati all'interno del pozzo, inclusa una cassa per gli attrezzi che colpisce Jack sulla nuca, facendolo svenire. Dopo un po', Jack si sveglia e vede Kate che cerca disperatamente di allontanare Sawyer dal pozzo, nel quale Juliet è appena stata trascinata. Jack la aiuta ad allontanare Sawyer dal pozzo, e poco dopo la bomba viene probabilmente detonata.("L'incidente, seconda parte")

Jack-takes-dogens-pill.jpg

Jack about to take the pill. ("What Kate Does")

2007 (Sesta stagione)Modifica

Dopo l'esplosione, Sawyer incolpa Jack per la morte di Juliet. Per salvare Sayid che è ferito mortalmente, Jack lo porta al Tempio, e quando gli Altri non riescono a rianimarlo nella sorgente, jack gli fa invano un massaggio cardiaco. Sayid resuscita qualche ora dopo, e Dogen da a Jack da dargli piillola. Suspettoso, Jack prova ad ingoiarla lui stesso e Dogen lo ferma, rivelando che era velenosa. Jack lascia il Tempio per dirigersi al Faro con Hurley. Una volta lì Jack butta giù la porta. Dentro vede uno specchio che riflette la casa dove viveva da bambino. per la frustrazione da un colpo allo specchio riducendolo in frantumi. (6x01-02)  (6x03)  (6x05)

6x05 WatchTheOcean.jpg

Jack pensa alla proposta. ("Lighthouse")

Lui ed Hurley tornano al Tempio, ma incontrano Richard, che li porta alla Roccia Nera. Richard vorrebbe suicidarsi ma non può farlo per cui chiede a jack di ucciderlo, accendendo la dinamite. Tuttavia, il viaggio al faro ha in qualche modo accresciuto la fede di Jack, che accende la miccia, ma rimane con Richard nella nave, poiché crede fermamente che questa si spegnerà prima di ucciderli. Infatti la miccia si spenge. I tre ritornano alla spiaggia da Sun, Frank, Miles, Ben e Ilana. Ilana li informa che possono essere i candidati per sostituire Jacob. (6x05)  (6x07)  (6x09)

Jack per breve tempo appoggia il piano di Ilana di far esplodere l'aeroplano, ma Hurley distrugge la loro unica riserva di dinamite. Jack allora si dirige alla Roccia Nera e sul cammino incontra per la prima volta l'Uomo in Nero, il quale gli confessa che quando Jack ha visto il padre sull'Isola in realtà era proprio l'Uomo in Nero. Jack si riunisce con Claire, avendo scoperto che sono fratelli da parte di padre. Jack si mette d'accordo con Sawyer per rubare la Elizabeth, per poi rivelare che non crede che debbano lasciare l'Isola. quindi ritorna alla spiaggia e sembra unirsi all'Uomo in Nero. (6x11)  (6x12)  (6x13)

Jack aiuta l'Uomo in Nero a salvare i suoi amici da Widmore sull' Isola Hydra. Nonostante ciò aiuta Sawyer a tenere lontano l'Uomo in Nero dal sottomarino di Widmore spingendolo nell'acqua, anche se la sua scelta è di rimanere sull'Isola- Poi però vengono attacchati dagli uomini di Widmore, così Jack è costretto ad entrare nel sottomarino con gli altri. Una volta a bordo, Jack realizza che l'Uomo in Nero è riuscito a mettere dell'esplosivo C-4 nel suo zaino che Sawyer mette accidentalmente in funzione, uccidendo Sayid, Jin, e Sun. Sopravvissurti all'esplosione Jack, Kate, Sawyer, e Hurley raggiungono la spiaggia e piangono la perdinta dei loro amici. Più tardi si dirigono tutti verso il pozzo dove Desmond è tenuto prigioniero, ma lo spirito di Jacob li intercetta. Lo spirito gli spiega che uno di loro dovrà rimpiazzarlo e Jack si offre volontario. Dopo una sorta di breve cerimonia, Jack diventa "come" Jacob. Jacob gli mostra come trovare la [[Sorgente], che lui dovrà proteggere dall'Uomo in Nero. (6x14)  (6x16)

6x17TheEnd.png

Jack chiude i suoi occhi. (6x17)

JackDiesWithVincent.jpg

Jack muore nel campo di bamboo. (6x17)

Sawyer viene a sapere che l'Uomo In Nero ha trovato Desmond, ed i due gruppi si incontrano sul cammino per la stessa destinazione ovvero il Cuore dell'Isola. Jack decide di aiutare l'Uomo in Nero a calare Desmond nella sorgente, credendo che lui sia l'arma segreta di Jacob. Purtroppo dopo che Desmond ha rimosso una pietra dalla Sorgente, Jack capisce che l'Isola collasserà su se stessa, proprio come l'Uomo in Nero aveva predetto. Così attacca l'Uomo in Nero, che riesce a scappare ma non prima che jack sia riuscito a ferirlo. Jack lo segue fino ad una scogliera, dove i due combattono nella pioggia. L'Uomo in Nero lo ferisce con un coltello al fianco e leggermente al collo, Kate gli spara e Jack calcia il suo corpo fuori dalla scogliera. Jack e kate si salutano baciandosi e professando l'amore che hanno l'uno per l'altro. Poi Jake saluta per sempre anche Sawyer. Successivamente, Jack torna alla sorgente con Hurley e Ben. Jack nomina Hurley come suo successore a proteggere l'Isola, poi scende giù alla sorgente, dove rimette la pietra al suo posto, salvando così l'Isola dall'imminente distruzione. Dopo aver lasciato la sorgente, Jack ritorna al campo di bamboo, da dove riesce a vedere i suoi amici scappare con l'aereo dell'Ajira. Poi muore con Vincent al suo fianco che si assicura che non muoia da solo. La scena della morte ricorda il suo risveglio sull'Isola subito dopo l'incidente. (6x17)


Vita sucessivaModifica

In the Flash-sideways timeline Jack created, Christian still died drunk in Australia and still kept secrets from his son. The two enjoyed a better relationship though. Jack invented a son, David, whose dynamic with Jack mirrored his own with Christian, including fear and poor communication. Though Jack had rebuffed Christian's attempts at reconciliation, David accepted his. Jack also imagined Juliet as his ex-wife, and the two shared an amicable relationship quite unlike his and Sarah's. He brought with him into the afterlife the faith he'd gained during his final days.

File:Jackstigmate.jpg
On Oceanic flight 815, a flight attendant gave him a miniature vodka bottle to strengthen his drink. He chatted with a neighboring passenger, who reassured him when the plane hit turbulence, then went to the lavatory. He spotted a cut on his neck from where the Man in Black had stabbed him but didn't remember getting it. He returned to his seat and seemed to recognize Desmond, who now sat there, but Desmond didn't recognize him. On his next lavatory trip, Kate stumbled into him and picked a pen from his pocket. Another passenger locked himself in the lavatory, and Jack responded to a PA call for a doctor. Once they'd broken open the door, Jack removed a heroin bag from his throat. Charlie woke, ungrateful, and told Jack that he was "supposed to die." (6x01)

When the plane landed, Charlie glared at Jack as police arrested him. Jack exited, making eye contact with John Locke as he was transferred to a wheelchair. The Oceanic service desk paged him and told him the airline had lost his father's coffin, so he called his mother to postpone the funeral. He talked in the lost luggage office with Locke, who suggested that Christian's spirit was more important than the body's location. Jack offered him a business card and a free surgical consult because though his condition appeared permanent, "nothing is irreversible." He returned to work and over the next few days he passed Sayid, not recognizing him, and encountered Desmond and Charlie. (6x02)  (6x06)  (6x11)

File:JackDav.jpg

That weekend, Jack noticed a scar from where the Man in Black had stabbed his side. He called his mother, who rationalized the scar as an appendectomy Jack barely remembered and asked him over to search for Christian's will. Jack hung up and drove to David's school, apologizing for picking him up late. Back at home, he noticed a book of David's and tried talking about it, but David left the room and rejected all further attempts at conversation. Jack went to his mother's house and searched for the will, pleasing her when he refused a drink. The will mentioned a stranger: Claire Littleton. Returning home, Jack found David missing and called him repeatedly, apologizing for imaginary offenses. He listened to his son's answering machine and learned he was auditioning for an arts school. Jack stopped by, and David's piano skill moved him. Another parent talked to him about the pressures children face, and Jack talked with David afterward, and the two made up. The following week, the two were on good terms, and they attended the will's reading together. Their lawyer introduced Jack to Claire, his half-sister. (6x05)  (6x13)

His beeper called him to the hospital for emergency surgery - on Locke. Afterward, Jack told him a new treatment could cure his paralysis. Locke refused the offer. Curious why, Jack asked a dentist who'd treated Locke about his original accident. The dentist, who'd flown on Flight 815, withheld details but gave Jack the name of another man from the accident. Jack visited the man's nursing home and discovered he was Locke's father and was catatonic. Back at the hospital, Jack met Claire and invited her to stay with him, then he met Locke and again offered to operate. Locke revealed details of his accident but again refused the offer, despite Jack's insistence that they both "let go." (6x13)  (6x14)

Jack noticed his neck cut again the next day. Then, he had breakfast with David and Claire and discussed a concert that evening. Desmond then phoned, posing as an Oceanic employee, saying they'd found his father's coffin. Later that day, Locke visited Jack and said he'd opted for surgery after all. Later that day, he joked with Locke before the surgery and talked about the found coffin. Before the surgery, he ran into Juliet and gave her tickets to the concert, telling David to take Claire as well in his place. He then operated successfully on Locke. (6x16)  (6x17)

File:Sonfatherreunion.jpg
File:Jateafterlife.jpg

Afterward, his cut began bleeding. Locke awoke early from his anesthesia, and when the two spoke, Jack briefly recalled their time together on the island. He resisted though, and he refused Locke's mysterious suggestion for them to "leave". As he left, Locke told him David didn't exist and offered a veiled wish that someone wake him to his memories. He arrived late at the concert and met Kate, who said he recognized her from somewhere besides Flight 815. They touched, and Jack resisted another flash of memories. Confused, he let her lead him to the church of his father's funeral. Jack entered a side chapel and found his father's coffin. He touched it and at last recalled his life. He turned and sound Christian standing beside him. They embraced, and Christian explained the afterlife's nature Jack then entered the church's nave and found all his friends there. Jack greeted them, embracing Locke, Boone, Hurley and Sawyer. Kate then led him to a pew, and Christian, briefly patting his son's shoulder, opened the church's doors, letting in a bright light. Kate and Jack held hands and looked at each other knowingly as they were moving on with their friends. (6x17)

CuriositàModifica

Generali

  • E' apparso in un maggior numero di episodi e ha avuto più episodi incentrati su di lui, di qualsiasi altro personaggio.
  • Secondo Danny Pickett, Jack non è sulla lista di Jacob.
  • Ricorre a metodi estremi per proteggere gli altri sopravvissuti. Accetta infatti che Sayid torturi Sawyer (che si credeva avesse le medicine per l'asma di Shannon), studia l'imboscata a Ethan Rom, cerca di scambiare Ben con Walt e incide con il bisturi Ben durante la sua operazione in modo da consentire a Kate e Sawyer di scappare. Da Sawyer ha imparato abbastanza sulle truffe, tanto da riuscire a fregare gli Altri quando meno se lo sarebbero aspettati.
  • Il personaggio di Jack è di fatto il leader dei sopravvisuti, e sarebbe dovuto morire in Pilota, prima parte, ucciso dal Cerbero/Sistema di Sicurezza, con Kate come leader. Comunque, i dirigenti della ABC hanno convinto autori e produttori a mantenerlo in vita, pensando che questa idea avrebbe fatto sorgere sfiducia, perplessità e rabbia nei confronti dello show. Al suo posto, fu creato e ucciso il pilota. Il ritrarre Jack come personaggio tanto brillante, affidabile e nobile da parte di Fox ha aiutato la sopravvivenza del personaggio e rafforzato la sua importanza nello show.
    • Michael Keaton fu in origine scritturato per interpretare il Jack che sarebbe dovuto morire.
  • In Lost: Via Domus, viene detto che il suo intero nome è Jackson Shephard. Comunque, solo le location dell'Isola nel gioco vengono considerate canoniche, ma la trama e i personaggi no.
  • Jack, Locke e Michael hanno cercato di suicidarsi dopo aver lasciato l'Isola.
  • Il sangue di Jack è di tipo 0 rendenolo di conseguenza donatore universale.
  • In "Intervento imprevisto", si nota che Jack ha due cicatrici: una per l'appendicectomia e una per la sutura di Kate in "Pilota, prima parte".
  • Jack è un fan del baseball, e sembra essere un tifoso dei Boston Red Sox e disprezzare i New York Yankees.
  • Jack è responsabile per il comportamento sardonico di Shannon verso le altre persone. Se avesse scelto di salvare Adam Rutherford invece di Sarah in ("Uomo di scienza, uomo di fede"), Shannon avrebbe potuto vivere meglio il suo passaggio dall'infanzia alla maturità senza l'influenza della sua matrigna.
  • Nelle occasioni in cui Jack si è visto armato usava quasi sempre una Colt .45.
  • È il fratellastro di Claire.
  • Ha il punto di vista più socialista tra i sopravvissuti, in termini economici.

Statistiche degli episodi

  • Jack è apparso in 96 episodi (compreso "L'incidente, seconda parte").
  • Jack è uno dei cinque personaggi ad aver avuto il loro primo flashback durante l' episodio in cui sono apparsi per la prima volta. Gli altri quattro sono Charlotte, Lapidus, Miles e Juliet.
  • Jack è stato il primo personaggio ad aver avuto un flashback e il primo ad aver avuto un flashforward.
  • I primi episodi delle prime tre stagioni sono dedicati a lui.
  • E' stato inoltre il primo personaggio ad aver avuto un flashforward incentrato su di lui, in "Attraverso lo Specchio", e poi ne avuti molti altri durante la quarta stagione. Ha avuto due episodi centrici durante la quinta stagione, arrivando a un totale di 16 episodi incentrati su di lui.
    • Se addizioniamo gli episodi in cui sono apparsi Nikki e Paulo scopriamo che la loro somma è minore del numero di episodi Jack-centrici.
  • Contando "So It Begins", Jack è apparso in 5 mobisodes, che lo rendono uno dei due personaggi che è apparso di più in questi miniepisodi, insiema a Michael anche lui con 5 apparizioni.
  • Jack ha incontrato tutti i personaggi principali.
  • Nella Sesta Stagione, Jack è stato l'ultimo personaggio a ricordare la vita sull'Isola.

Tatuaggi

3x09-jack-tattoo.jpg

Il tatuaggio di Jack. ("Straniero in terra straniera")

  • Ha un tatuaggio sulla spalla sinistra che recita testualmente: "Un falco in un cielo immenso" oppure "Le aquile solcano i cieli". Secondo Isabel il tatuaggio recita: "Cammina fra noi, ma non è uno di noi". ("Straniero in terra straniera")
  • Ha un altro tatuaggio sull'avambraccio sinistro che sembra essere un grosso 5 con una rosa dei venti attorno. Il 5 potrebbe rappresentare il fatto che durante un emergenza si sia lasciato attraversare dalla paura "solo per 5 secondi".
  • Ha un altro tatuaggio sul gomito sinistro.

Abilità

  • Ha preso alcune lezioni di volo.
  • Ha imparato a giocare a poker e a scoprire bluff ed inganni a Phuket (Thailandia).
  • Per fare le parole crociate utilizza direttamente una penna invece che la matita - una pratica rara anche tra i più appassionati di parole crociate, che dimostra la sua sicurezza e la sua intelligenza.
  • Sembra possedere una buona memoria. Si ricorda i Numeri dopo averli sentiti una volta sola da Desmond, e li ricorda con sufficiente precisione da correggere la cattiva memoria di Locke. Si ricorda di aver già incontrato Desmond allo stadio prima che Desmond si ricordi di lui, e si ricorda la combinazione di dove sono rinchiuse le armi dopo averla sentita una volta sola.

Referenze del nome

  • Il nome Jack Shepherd potrebbe essere una riflessione rispetto alla sua posizione all'interno dei sopravvissuti. Il pastore è qualcuno che guida e conduce il gregge, nello stesso modo in cui Jack è diventato di fatto leader dei sopravvissuti.
  • "Jack Shepherd" è il nome del serial killer nel film Frequency, nel quale hanno recitato Elizabeth Mitchell e Shawn Doyle.
  • "Jack Shepherd" è il nome di un noto criminale inglese (1702-24), noto per la sua audace evasione di prigione.
  • "Jack" è il nome di uno dei due leader di fazione ne Il Signore delle Mosche.
  • "Jack" è un soprannome comune per le persone che si chiamano "John", lo stesso nome dell'opposto polare nella serie di Jack, John Locke (per esempio: John F. Kennedy a volte veniva chiamato Jack Kennedy).
  • Jack potrebbe essere stato basato sul Jack del Il Signore delle Mosche, che dirige un piccolo coro, e lui stesso è un cantante dotato, piuttosto che un chirurgo.
  • Il nome Jack è ebraico e significa "il Signore è Cortese". E' inoltre una variazione di John.
  • "Jack" era il soprannome di C.S. Lewis, lo scrittore de Le cronache di Narnia.

Cast addizionaleModifica

Young jack.jpg

John O'Hara è il giovane Jack. ("Il coniglio bianco")

Domande senza rispostaModifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: Jack Shephard/Theories
  • Perchè Jack si è svegliato nella giungla, così distante dagli altri?

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale