FANDOM


  Teorie  | deutschenglishespañolfrançais日本語nederlandspolskiportuguêsРусский中文 


"L'uomo dietro le quinte" è il ventesimo episodio della Terza stagione di Lost, e il 69esimo dell'intera serie. Dopo aver portato il corpo del padre a Ben, Locke chiede di vedere Jacob, il leader degli Altri. Nel frattempo, Sawyer torna al campo con il registratore portando Jack e Juliet al confronto finale.

TramaModifica

FlashbackModifica

Circleoflife.jpg

Roger, Emily e il piccolo Ben

Una donna, dolorante ed in travaglio, sta per dare alla luce un bambino in una zona boscosa. L’uomo che è con lei, il marito, la sta aiutando a partorire ma l’impresa appare subito piena di complicazioni. Con grandi sforzi la madre riesce a mettere al mondo il bambino che appare sano ed in forza: sua madre Emily, al contrario, perde molto sangue. Roger, il marito, in preda al panico prende in braccio la donna assieme al neonato e corre disperatamente nel bosco in cerca di aiuto. Improvvisamente i tre sbucano su una strada provinciale: un cartello lì vicino indica che Portland si trova a 32 chilometri. Il marito si sbraccia per attirare l’attenzione dei passanti ed un’auto sportiva si ferma. Dall’auto scendono un uomo ed una donna che, capita la situazione disperata, si offrono di portare immediatamente la famiglia in ospedale. Emily però sembra non farcela e le ultime parole che sussurra a Roger prima di spirare sono per il bambino: la donna chiede infatti al marito di chiamarlo Benjamin.

Namasteben.jpg

Roger e Ben arrivano per la prima volta sull’Isola e vengono accolti dai membri del progetto DHARMA

Parecchi anni più tardi Roger e il piccolo Ben sbarcano dal sottomarino ed arrivano sull'Isola. I due, assieme a molte altre persone, vengono accolti da ragazze con collane di fiori e da Horace, l'uomo che li soccorse fuori dal bosco il giorno in cui Ben nacque e che lavora per la Dharma Initiative. Horace ha offerto a Roger un impiego ed un posto in cui vivere sull’isola. L'Isola sembra un insediamento della Dharma ed i nuovi arrivati vengono accompagnati al centro accoglienza passando sotto un cartello che recita “Namaste”. Arrivati al centro di accoglienza Roger e Ben sono accolti da un filmato introduttivo in cui il Dr. Mark Wickmund spiega che gli esperimenti che la Dharma sta effettuando sull’isola hanno come scopo ultimo il miglioramento del genere umano. La base della Dharma è protetta da una barriera sonica il cui scopo è quello di proteggere i membri del progetto dalla vastissima fauna dell'isola. Wickmund sostiene inoltre che l'isola possiede proprietà che non sono presenti in nessun altro luogo del pianeta. Ben, impegnato a guardare il filmato introduttivo, fa la conoscenza di Annie, una bambina molto sveglia che gli regala una barretta Apollo. Nel frattempo Roger, chiamato all'ufficio che assegna lavori e posizioni all'interno del progetto, dopo aver scoperto che gli è stato affidato un compito da inserviente, litiga con l'impiegata della Dharma, Opal. La ragazza consiglia all'insoddisfatto signor Linus di prestare pazienza perchè non appena si libererà un’altra posizione lui potrà farne richiesta.

Ben-class.jpg

Ben assiste alla lezione di scienze

Ben e Annie, a scuola con gli altri bambini della Base, stanno seguendo una lezione di scienze sui vulcani tenuta dalla loro insegnante, Olivia. Improvvisamente una leggera scossa di terremoto fa tremare tutto spaventando i bambini; poco dopo il rumore di alcuni spari si sente in lontananza. Olivia dice subito ai bambini di mettersi al sicuro e chiede ad Annie di chiudere la porta della stanza con una catena, poi imbraccia un fucile e lo carica. Ben si affaccia alla finestra e vede molti degli uomini delle Dharma armati che fuggono. Annie trascina Ben in un angolo e gli dice che gli uomini che li stanno attaccando sono i nemici ma che lui non deve aver paura. Quella sera, a casa, Ben sente che suo padre sta litigando con Horace: Roger si lamenta con l’uomo per il fatto che i suoi accordi di lavoro non prevedevano il rischio di venire uccisi in una sparatoria. Horace cerca di tranquillizzare Roger e gli dice che la Dharma ha qualche problema con i nativi dell'Isola ma lui non deve preoccuparsi di nulla. Mentre origlia la discussione Ben vede fuori dalla finestra il volto di sua madre sorridente: spaventato il ragazzino cade all'indietro facendo un gran fracasso. Roger entra in stanza e lo rimprovera dicendogli di tornare a dormire; Ben si volta di nuovo verso la finestra ma fuori non si vede più nessuno.

Il giorno del compleanno di Ben il ragazzino ed Annie sono seduti su due altalene: Ben ha un pacco in mano, il regalo di Annie. Aperto il pacchetto Ben scopre due statuine in legno, un bambino ed una bambina, che li rappresentano. Annie spiega che così loro due non staranno mai lontani l’uno dall'altra. Quella sera Ben torna a casa e trova suo padre ubriaco sul divano. Mentre Ben lo aiuta a togliersi le scarpe Roger si sveglia e, vedendo il pacco regalo di Annie, si ricorda del compleanno del figlio. L’uomo gli fa gli auguri e gli dice che gli dispiace ma non è facile per lui festeggiare il giorno in cui Ben ha ucciso sua madre. Ben, in lacrime, scappa di casa e corre a perdifiato finchè non si ritrova di fronte alla barriera sonica. Spaventato il ragazzino sente dei sussurri attorno a lui e poi, improvvisamente, vede sua madre al limitare della giungla, oltre barriera. Incredulo Ben fa per correrle incontro ma la figura lo ferma e gli dice di aspettare perchè non è ancora tempo. Detto questo la volta si volta e scompare nella foresta.

Richardhost.jpg

Ben incontra Richard Alpert nella foresta

Qualche giorno dopo Ben torna alla barriera sonica, inserisce il codice di disattivazione e la spegne. Poi, prima di attraversarla, fa passare un coniglio bianco che aveva nella borsa per assicurarsi che la barriera non sia più attiva. Accertatosi che la barriera sia spenta Ben raccoglie di nuovo il suo coniglio e si dirige nella giungla. Mentre corre fra gli alberi cercando sua mamma improvvisamente Ben incontra Richard Alpert, sporco e vestito con abiti logori. Richard chiede a Ben cosa stia facendo nel mezzo della giungla e, quando il ragazzino gli risponde che sta cercando sua madre che è morta e che lui ha visto viva qualche giorno prima, Richard non sembra sorpreso. L’uomo chiede a Ben cosa gli abbia detto sua madre e Ben gli spiega che la donna gli ha detto che non era ancora tempo. Quando Richard dice a Ben di tornare al villaggio Ben chiede all’uomo di prenderlo con sé. Richard sembra tentato dall’idea e dice al ragazzino che forse un giorno succederà proprio quello che lui ha chiesto ma affinchè una cosa del genere accada occorrerà molto tempo e molta pazienza.

Molti anni dopo Ben è diventato un inserviente come il padre. Un mattino l’uomo si prepara per andare al lavoro e, controllando con insistenza l'orologio, mette nella borsa la statuina in legno raffigurante Annie. Ben raggiunge il padre e gli ricorda che quel giorno è il suo compleanno: Roger, che come sempre si è scordato della ricorrenza, propone al figlio di andare a bere una birra insieme dopo aver fatto una consegna alla stazione della Perla. Ben accetta e sale su un furgoncino Dharma assieme al padre. Raggiunta la cima di una collina Roger ferma il furgone. Ben chiede al padre se lui lo ritenga davvero responsabile per la morte di sua madre. Roger, sorseggiando una birra, risponde seccamente che non sa cosa pensare. L’uomo poi aggiunge che l’anno seguente si ricorderà del compleanno del figlio. Ben commenta che non crede che quella cosa succederà. L’uomo poi aggiunge che anche a lui è mancata la mamma ma soprattutto in tutti quegli anni lui ha dovuto sopportare con tantissima pazienza il padre. Ben controlla poi nuovamente l’orologio e nota che mancano pochi minuti alla 4: rapidamente l’uomo indossa una maschera anti-gas e apre una bombola che aveva portato con se nel suo zaino. Improvvisamente il naso del padre comincia a sanguinare ed in breve tempo l’uomo, sconvolto, muore in preda alle convulsioni. Più tardi Ben, sempre con indosso la maschera, torna al Villaggio e passa in mezzo ai cadaveri di tutti i membri della Dharma che sembrano essere tutti morti come Roger. Fra loro Ben nota anche Horace: avvicinatosi Ben gli chiude gli occhi. Improvvisamente, da più punti del villaggio, compaiono alcuni uomini che indossano tutti una maschera: fra di loro Richard. Pochi istanti dopo Richard si toglie la maschera e, mentre i suoi uomini cominciano ad ammucchiare i cadaveri delle persone morte, chiede a Ben se vuole che vadano a recuperare il cadavere del padre. Ben, gelidamente, risponde di lasciarlo dove si trova.

Sull’isolaModifica

Locke&corpse.jpg

Locke porta agli Altri il cadavere di Cooper

Ben è nella sua tenda e sta osservando una statuina scolpita nel legno che raffigura una bambina. Richard entra nella tenda e chiede a Ben di cosa si tratti. Ben risponde che è stato un suo regalo di compleanno e che, combinazione, quel giorno è proprio il suo compleanno; l’uomo chiede poi a Richard se lui si ricordi cosa sia un compleanno. Pe tutta risposta Richard chiede a Ben se deve andare a depositare nella Stazione Caduceo il nastro con le nuove istruzioni per Juliet. Ben, preoccupato, comincia a preoccuparsi perché era convinto che il nastro fosse stato consegnato il giorno prima. Non riuscendo a trovare il registratore l’uomo lascia la tenda per cercare Tom. Lo trova poco fuori e gli chiede del nastro. Tom, immobile, fissa un punto lontano. Ben si volta in quella direzione ed osserva Locke che è appena comparso nel campo con in spalle un grosso sacco. Locke lascia cadere il sacco a terra e dice a Ben che ora che ha ucciso suo padre vuole, secondo i loro accordi, conoscere da Ben tutti i misteri dell'Isola.

Più tardi Ben e Locke siedono nella tenda di Ben: l’uomo offre a John un bicchiere di whisky ma Locke è più interessato a conoscere la verità fin dall’inizio. Ben però sostiene che non è tutto così semplice. L’uomo spiega a John che lui non è vero il capo degli Altri ma riceve gli ordini da Jacob. John chiede allora di incontrare Jacob ma Ben ribatte che la cosa non è possibile: solo lui, infatti, vede Jacob e nessuno dei suoi compagni l’ha mai visto nè gli ha mai parlato. Lui è nato sull’isola e per questo Jacob si fida solo ed esclusivamente di lui. Locke ribatte che non crede a una sola parola di quello che sente e accusa Ben di essere un bugiardo e di sfruttare la figura inesistente di Jacob per far fare agli Altri quello che lui vuole. Quando Ben gli chiede a John come possa dargli del bugiardo l’uomo gli fa notare che, se così non fosse, la sua mano che regge il bicchiere non avrebbe ragione di tremare.

Nel frattempo, al campo, Sawyer è nascosto dietro un cespuglio e sta osservando i suoi compagni che svolgono le normali mansioni della giornata. Vedendo passare Sayid Sawyer lo chiama dietro il cespuglio. Sayid gli chiede dove sia stato. Sawyer risponde che è appena tornato dopo aver incontrato Locke: l’uomo ora è tornato dagli Altri. Sawyer però spiega a Sayid che è venuto in possesso di un registratore che gli è stato dato da Locke e che è la prova del fatto che Juliet sia una spia. Nel frattempo, al campo degli Altri, Mikhail arriva di corsae chiede di Ben. Ben gli dice che pensava che lui fosse morto ma Mikhail gli spiega che la barriera sonica non era regolata su un livello mortale quando lui l’ha attraversata. L’uomo dice poi a Ben che ha incontrato alcuni naufraghi andati in soccorso di una donna che si è paracadutata sull'Isola, che ha parlato di una nave attraccato al largo dell’isola e che ora presumibilmente si trova alla spiaggia per essere curata. Ben gli dice che due giorni dopo loro attaccheranno il campo dei naufraghi per rapire le donne incinte e risolveranno la vicenda. Mikhail, però, insiste affinché l'operazione si svolga subito.

Locke, uscito dalla tenda, dice a Mikhail che dovrà aspettare perchè quel giorno lui e Ben andranno a trovare Jacob. Tutte le persone attorno a loro si immobilizzando e guardano Ben con sorpresa. Ben si scusa con Locke e gli dice che la visita a Jacob è rinviata e che ora ha altre priorità. John colpisce allora violentemente Mikhail, sotto gli occhi di tutti gli altri, e lo prende a pugni fino a lasciarlo privo di sensi sul terreno. Nessuno degli Altri alza un dito in difesa di Mikhail, nonostante gli ordini impartiti da Ben. John affronta poi Ben e gli dice che è pronto a partire per la loro missione. Poco più tardi, mentre sono in riva ad un fiume a fare provvista d’acqua, Alex raggiunge i due ed offre una pistola a Locke dicendogli che gli servirà quando incontrerà Jacob. Poi, prima di andarsene, la ragazza fa gli auguri a suo padre per il suo compleanno. Mentre Sawyer e Sayid si recano alla tenda di Juliet e la trovano vuota sopraggiunge Kate; i due chiedono alla ragazza dove sia Jack e Kate risponde che il dottore è sparito insieme a Juliet quando lei l'ha informato della presenza al campo di Naomi. Sayid, irritato dal fatto che Kate abbia tradito il loro segreto e ne abbia parlato con Jack va in cerca del dottore; Sawyer mostra a Kate il nastro che gli ha consegnato Locke.

Benlockecapanna.jpg

Ben e Locke nella capanna di Jacob

Locke e Ben stanno completando i preparativi per il loro viaggio. Ben spiega a John che Jacob esiste e che quando loro andranno a fargli visita lui sarà molto irritato. Infatti di solito Jacob non si aspetta visite, ma è uno da cui si viene convocati. Locke afferma allora che c’è sempre una prima volta per tutti. I due poi lasciano il campo degli Altri. Quella notte, quando il sole è ormai tramontato, Ben e Locke stanno ancora addentrandosi nella giungla. Ad un certo punto i due oltrepassano un cerchio composto da quella che sembrerebbe essere cenere: quando John si china ad esaminarla Ben gli mette fretta e gli dice che devono sbrigarsi.

Alla spiaggia, intanto, i naufraghi si ritrovano e fanno il punto della situazione: Jack non è ancora tornato, Sayid e Sawyer dichiarano di non fidarsi né di lui né di Juliet ed affermano che non sanno cosa credere. Sun interviene e dice che lei si fida di Juliet: Sawyer chiede alla donna se lei si fidi di Juliet perchè la donna le ha fatto un’ecografia. Quando Sun, allibita, chiede a Sawyer come lui faccia a saperlo l’uomo le fa ascoltare la registrazione sul nastro in cui la voce di Juliet comunica a Ben che ha scoperto che Sun è rimasta incinta sull’isola. In quel momento sopraggiungono Jack e Juliet. La donna invita Sawyer a girare la cassetta ed a riprodurre l’alto lato. Sawyer, pur se sospettoso, ubbidisce ed assieme a tutti gli altri ascolta la voce di Ben che comunica a Juliet che la spiaggia subirà di lì a poche sere un raid da parte degli Altri che verranno a rapire tutte le donne incinte o sospette tali. Juliet dovrà contrassegnare tutte le tende che contengono quelle donne. Sgomenti, i naufraghi attendono una spiegazione; Juliet dice loro che la notte in cui ha accompagnato Sun alla Stazione Caduceo ha poi deciso di raccontare a Jack tutta la verità su quello che Ben l’aveva mandata a fare presso di loro. Jack non ne aveva ancora fatto parola con nessuno perché stava meditando sul da farsi. Jack dice allora ai suoi compagni che ora loro si scambieranno un po’ di informazioni.

Nel frattempo Ben e Locke raggiungono una casupola fatiscente in mezzo agli alberi, dove la giungla è più fitta: Ben sostiene che quella sia la capanna di Jacob ed invita Locke a spegnere la torcia: Jacob non ama l'elettricità. Ben accende una lampada a olio appesa accanto alla porta e chiede a Locke se vuole davvero entrare. John fa un passo avanti ed i due entrano nella casa. All'interno della cascina si distinguono, in un ambiente poco illuminato, un tavolo, alcuni barattoli ed una sedia a dondolo vuota. Ben si avvicina a alla sedia e presenta John a Jacob. Locke, osservando la sedia vuota e polverosa, pensa si tratti di uno scherzo e dà a Ben del bugiardo patetico. Nel frattempo Ben comincia a discutere con Jacob e gli dice che è stato John che ha voluto venire a trovarlo e che non è stato lui ad obbligarlo a venire. Locke, furibondo per il finto dialogo che Ben ha con un essere immaginario, volta le spalle all’uomo e fa per andarsene.

Quando l’uomo si avvicina alla porta, però, una voce roca e profonda gli dice "Aiutami". John, sconvolto, si volta e fissa Ben in cerca di spiegazioni. Locke accusa Ben di essere stato lui a parlare e gli punta contro la torcia accesa. In quel momento, improvvisamente, si scatena il finimondo: la capanna inizia a tremare, i vetri delle finestre si rompono, le sedie sbattono contro i muri, un barattolo si frantuma sul pavimento, la lanterna ad olio cade a terra e da fuoco al pavimento, Ben viene scagliato contro una parete e all'improvviso, per una frazione di secondo, si intravede una figura sulla sedia seguita da un occhio spalancato. L’uomo, terrorizzato, abbandona in fretta la cascina e corre fuori fermandosi al bordo della giungla. Un istante dopo Ben, anch’egli sotto shock, esce dalla casa con la lampada in mano, la ripone dov'era prima e tutto sembra essere tornato alla normalità: nessuna traccia dell'incendio o dei fenomeni appena accaduti. Locke chiede a Ben cosa diavolo è successo. Ben, tranquillamente, risponde che quello era Jacob.

Fossa.jpg

Locke di fronte alla fossa comune della DHARMA

Il mattino seguente Ben e Locke stanno camminando nella giungla. Ben chiede a John che cosa Jacob gli abbia detto. L’uomo, sorpreso, gli dice che Jacob non gli ha detto un bel niente: è stato lui a parlargli. Ben nega risolutamente ma Locke ribatte che Ben è un impostore e che è tempo che tutti i suoi compagni sappiamo che lui è un impostore. Ben ammette di aver raccontato a lui ed agli altri alcune cose non vere, come ad esempio il fatto che lui sia nato sull’isola. Quando John gli chiede da dove lui arrivi Ben gli dice che glielo mostrerà. Poco dopo i due giungono sul bordo di quella che sembra essere una fossa comune: sul suo fondo, come spiega Ben, si trovano i cadaveri di tutti i membri della Dharma Initiative, i suoi ex compagni. Ben spiega che quando fu chiaro che sarebbe nato uno scontro mortale fra i membri della DHARMA e gli originari abitanti dell’Isola lui è stato abbastanza furbo da non finire in quella fossa. Questo dimostra che lui è più furbo di Locke. John si volta verso Ben per capire cosa l’uomo intenda ma questi senza preavviso estrae la pistola e gli spara allo stomaco. John, sorpreso, cade all’indietro nella fossa comune. Ben, sul bordo della fossa, chiede a Locke cosa Jacob gli abbia detto. John a sua volta domanda a Ben perchè gli abbia sparato. Ben ribatte che lo ha fatto perchè lui aveva sentito la voce di Jacob: poi l’uomo incalza di nuovo John per sapere cosa Jacob gli abbia detto. Locke ripete che Jacob gli ha chiesto di aiutarlo. Ben, fortemente colpito, dice a John che spera che sia Jacob ad aiutare lui. Poi Ben si allontana e lascia Locke sul fondo della fossa.

CuriositàModifica

GeneraleModifica

  • Per un attimo, quando gli oggetti iniziano a vibrare nella capanna di Jacob, si può notare la figura di un uomo dai capelli lunghi seduto sulla sedia a dondolo. Un istante dopo si può vedere anche un occhio che non può essere, per via del colore, né di Ben né di Locke.
  • Uno degli scheletri nella fossa comune ha un foro di proiettile nel cranio.
  • Il giovane Ben ha 13 volumi della Golden Book Encyclopedia nella sua libreria. Il tredicesimo è sui conigli.
  • Richard Alpert compare in tre diversi momenti: il primo è quando incontra Ben dopo il suo arrivo (quando Ben ha circa 8-12 anni); il secondo è quando Ben è un giovane uomo, cioè dopo la Purga (Ben ha circa 30-35 anni); l'ultima è il presente (Ben ha circa quarant'anni). Tra il primo e l'ultimo momento passano circa 30 anni ma Richard non sembra invecchiato di un giorno.
  • La bomba a gas che Ben usa è una ALSG272 CS ridipinta. La medesima granata è stata usata (senza essere ridipinta) in "Abbandonate".
  • La bomba ha l'etichetta "431CTP".
  • Annie dà una Barretta Apollo al piccolo Ben appena questi arriva sull'Isola.
  • Kate usa il nome "Annie" in ”Tabula Rasa".
  • Sia la madre di Ben che quella di Locke si chiamano Emily.
  • Il piccolo Ben inserisce il codice 54439 per disattivare la barriera sonica.
  • Si sente Marvin Candle nel nastro che dice che un nuovo codice per la barriera sonica verrà dato ogni giorno.
  • 54439 è 7x7777. "77" era il codice da inserire nella stazione Fiamma in caso di occupazione degli ostili.
  • Ben ha ucciso il padre il giorno del suo compleanno, perciò entrambi i suoi genitori sono morti nel medesimo giorno.
  • Sia Ben che Locke hanno dovuto uccidere il padre per unirsi agli Altri/Ostili.
  • Nel commentario dei produttori per questo episodio nel DVD, Damon Lindelof descrive l'incontro di Richard Alpert con il giovane Ben, e l'approccio di Ben e Locke alla cabina come analogo a quello della scelta del Dalai Lama ad opera del Panchen Lama: "Richard Alpert potrebbe essere visto come una sorta di Panchen Lama, in quanto ha una conversazione con quel ragazzo che vede qualcosa che non pensava di vedere e ora io penso che Ben trovi se stesso nel ruolo di Panchen Lama in quanto porta Locke in questa cabina, in un tentativo di cercare di determinare se l'isola ha scelto lui per essere il nuovo surrogato".
  • Nel commentario, inoltre, Carlton Cuse dice che per quelli con i DVR, le "numerose parti" di Jacob sono visibili nella cabina, così come la figura nella sedia e l'occhio. Le altri parti non sono specificamente menzionate.

Note di produzioneModifica

  • L'attrice che interpreta Emily è in realtà la moglie di Michael Emerson, Carrie Preston.
  • È stato rilasciato un podcast di questo episodio l'11 Maggio 2007.
  • Questo è il secondo episodio della stagione in cui compaiono tutti i membri del cast.
  • Il cane che compare nel dipinto della capanna di Jacob è in realtà il cane del produttore esecutivo Jack Bender.
  • Il colore blu è dominante in questo episodio (abiti, furgoncini, statuine, Barrette Apollo, la tazza di Tom, gli occhi di Ben), insieme al rosso (il liquido nei barattoli della capanna di Jacob, l'auto di Horace, il vestito di Annie, gli occhi del coniglio).
  • Una fonte anonima all'interno della produzione sostiene che per la scena di Portland siano state ordinate auto del 1963 o più vecchie.
  • Il commento della Stagione 3 ci dice che la "Portland" in questione è quella in Oregon.
  • Il commento della Stagione 3 ci dice che una battuta è stata tagliata nella post-produzione dove Ben dice: "E pensavo di poter avere una torta" quando Alex gli augura buon compleanno dopo aver dato a Locke la pistola

ErroriModifica

  • Nella fossa comune della Dharma gli scheletri sono ancora visibili. Il che non ha senso, visto che la Purga ha avuto luogo almeno sedici anni prima e gli scheletri dovrebbero essere stati coperti da un qualsiasi fenomeno naturale.
    • A meno che la fossa non sia stata dissotterrata per una ragione precisa.
  • La tuta da lavoro di Ben non ha il logo della Dharma.
  • Ben indossa un orologio Timex Indiglo. La Timex ha ottenuto il brevetto per la luce notturna dell'Indiglo® nel 1988, ma secondo il sito web della compagnia, "l'introduzione sul mercato del primo orologio a illuminazione elettrica risale al 1992". Se l'inserimento di un simile dettaglio fosse voluta, allora la Purga dovrebbe risalire al 1992, se non dopo. Comunque Ben, al tempo della Purga, non aveva Alex, perciò sembrerebbe solo un errore temporale.
    • A meno che Ben non abbia preso Alex con sé in seguito, quando lei era più vecchia.
  • La vegetazione del flashback iniziale di Ben non è quella dell'Oregon. E anche le auto decappottabili non sono tipiche dell'inverno in quella zona.
  • La scena della costruzione del vulcano, così come descritta da Olivia, è imprecisa. L'aggiunta di acqua al bicarbonato non lo fa ribollire come si vede. La reazione sarebbe ottenuta da un acido (come l'aceto) e un composto come il bicarbonato.
  • L'auto verde è una Dodge Dart 2Doors Hardtop del 1965, perché alcuni particolari dei modelli del 1963 e 1964, come gli specchietti, sono diversi.
  • Durante la scena in cui Ben si avvicina alla Base dopo aver ucciso suo padre si può notare il riflesso di un microfono sulla visiera della maschera a gas.
  • Quando Ben oltrepassa la barriera sonica ha con sé una tracolla Fossil. Secondo il sito web della Fossil, la compagnia è nata nel 1984, molti anni dopo la presunta nascita di Ben.

Temi ricorrentiModifica

  • Emily muore dando alla luce ben (Vita e morte) (Gravidanze)
  • Ben dice a Locke che aveva solo un modo per sopravvivere e ha fatto ciò che doveva fare. Negl ultimi istanti con suo padre, Ben gli chiede se lo ritiene responsabile della morte della madre. (Problemi familiari)
  • Roger e tutti i membri della Dharma vengono assassinati. (Vita e morte)
  • Roger diventa un pessimo padre per Ben perché lo incolpa di aver ucciso Emily il giorno della sua nascita. In seguito Ben uccide Roger. (Problemi familiari)
  • Roger intende farsi perdonare per essere stato un pessimo padre, ma non avrà mai modo di provarci. (Redenzione)
  • Ben prende accordi con gli Altri affinché attacchino la Base mentre lui è con suo padre, e si organizza con lo scopo di uccidere Roger per conto suo. (Truffe e inganni)
  • Durante l'incontro con Jacob, per un attimo, compare un occhio. (Occhi)
  • Il piccolo Ben si serve di un coniglio per verificare che la barriera sonica sia disattivata. Nella capanna di Jacob c'è il quadro di un cane. (Animali)
  • Ben, mentre è sul furgoncino con Roger, controlla l'orologio. Sono le 4:00:15 e 4:00:16. Inoltre Ben è nato a 32 miglia da Portland e il prodotto di 4x8 è 32, che poi è 23 al contrario o visto "attraverso lo specchio". Nell'episodio, il flashback e il presente si alternano 4 volte durante i diversi compleanni di Ben. Infine il televisore alla Base ha 4 tasti. (Numeri)
  • Sun descrive Juliet come una "brava persona". (Bene e male)
  • Jack decide che lui, Juliet e i losties devono scambiarsi un po' di informazioni. (Segreti)
  • Horace sta guidando una rossa Volkswagen Karman Ghia (quando fa salire Roger, Emily e il piccolo Ben che si trovavano in strada), simile al modello dello stesso anno della Volkswagen Beetle rossa che Locke guida negli episodi durante i flashback.

Riferimenti culturaliModifica

  • "Il mago di Oz": il titolo dell'episodio è una referenza alla storia "Il mago di Oz", dove il padrone della Città di Smeraldo si nasconde dietro ad una tenda. Il mago di Oz: non prestate attenzione all'uomo dietro la tenda.
    • La zia Em: Emily, la madre di Ben, condivide lo stesso primo nome con la zia di Dorothy nel Mago di Oz - il cognome di Dorothy era Gale.
  • "Chatty Cathy": Roger dice che Ben è normalmente una "Chatty Cathy" al mattino durante la scena finale del flashback. "Chatty Cathy" era il nome di una bambola per la prima volta prodotta dalla Mattel Corporation nel 1959. Cathy parlava specialmente un set di 11 frasi quando una corda era tirata ed era rivoluzionaria per il suo tempo.
  • "Shambala": la canzone dei "Three Dog Night" risuona ancora quando Ben e Roger si dirigono al belvedere, e questo ricorda l'apparizione della canzone (e del furgoncino) in "Tricia Tanaka è morta". La canzone parla di un regno mitologico chiamato Shambala, che potrebbe essere considerato una metafora di una cammino spirituale che uno dovrebbe seguire.
  • "Alice nel Paese delle meraviglie": Ben che segue il coniglio bianco che attraversa la barriera, effettivamente lasciando il regno che conosce, è un altro riferimento ai libri di Lewis Carroll.
  • "Il testamento del Dr. Mabuse": il titolo dell'episodio è anche possibilmente un riferimento al film del 1933 di Fritz Lang "Il testamento del Dr. Mabuse (Das Testament des Dr. Mabuse)", nel quale il principale personaggio è un genio criminale malato e ipnotista che comunica solamente con la sua gente da dietro una tenda. Nella fase iniziale del film un detective chiamato Hofmeister chiama il suo vecchio superiore, Lohmann, esclamando: "So chi c'è dietro, l'uomo dietro la tenda".

Tecniche narrativeModifica

  • Il pubblico si aspetta che Locke incontri un uomo, un essere umano, chiamato Jacob. Quando Jacob è finalmente svelato, non c'è niente di visibile se non una sedia vuota, come se l'uomo fosse invisibile. La realtà dell'esistenza di Jacob è lasciata ambigua e fa sorgere la domanda: "Jacob è un essere umano?" In termini generici, questo tipo di trama gioca su come un uomo deve essere rappresentato, ma qualcosa altro è presente, è chiamato "inversione di specie".
  • Il padre di Ben alla fine fa un tentativo di riconciliazione con Ben, ma viene ucciso da lui poco dopo. (Ironia)
  • In un flashback, Ben uccide suo padre, e aiuta ad uccidere tutti alla Base. Nella scena successiva, Ben spara a Locke che poi cade nella buca delle persone morte alla Base.
  • Attraverso tutto l'episodio, l'influenza di Locke sugli Altri cresce gradualmente. Locke è anche capace di vedere brevemente e sentire Jacob, la persona o cosa che è provatamente la fonte del potere di Ben sugli altri. Quando Ben spara a Locke nella scena finale, questo drammaticamente termina la salita di Locke al potere. Questa inversione di trama è chiamata "peripeteia".

Riferimenti ad episodi Modifica

  • Quando Ben arriva sull'isola, Roger dice "Ah, non parla molto" e a questo Horace risponde "OK. Scommetto che lo farà quando avrà qualcosa da dire, vero Ben?". Questo ricorda quando Locke non è capace di parlare e Boone (attraverso una visione) gli dice: "Non preoccuparti; parlerai quando avrai qualcosa di cui vale la pena parlare". ("Ulteriori istruzioni")
  • La preferenza di Ben per gli esperimenti sui conigli è ricorrente, dopo gli eventi mostrati in "Ognuno pensi per sé"
  • Il padre di Ben era lo scheletro che Hurley trovò nel furgoncino della DHARMA in "Tricia Tanaka è morta"

Domande senza rispostaModifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: L'uomo dietro le quinte/Theories
  • Perché Jacob non sopporta la tecnologia?
  • Come fa Jacob a contattare gli Altri?
  • Cosa succede dentro la capanna?
    • Chi è la figura in ombra?
    • Chi è che chiede aiuto a Locke?
  • A cosa è dovuta la scossa che ha fatto tremare la classe di Ben, all'arrivo degli Ostili?
  • Dove si trova il vulcano menzionato da Olivia, e quando eruttò?
  • A cosa è dovuta la manifestazione della madre morta di Ben?
  • Cosa è successo a Annie?
  • Perché era necessaria una purga per la DHARMA Initiative?
  • Come divenne leader degli Altri/Ostili, Ben?

Collegamenti esterniModifica

Mentre Oliva spiega la lezione sui vulcani e gli Ostili attaccano si intravede nella finestra dei membri della dharma che corrono con i fucili in mano,uno di loro è di certo La Fleur(Sawyer),quindi il viaggio nel passato c'è sempre stato e niente si può cambiare?Già nelle stagioni precedenti si sapeva del viaggio nel tempo?L'incidente è stato causato proprio da loro?Non so se posso pubblicare la foto dove si vede la Fleur,se si può rispondetemi e la pubblico


L'ho appena rivisto e sembra effettivamente essere lui!

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale