FANDOM


"Maternità" è il quindicesimo episodio della Seconda stagione di Lost, e il 40esimo dell'intera serie. Claire sospetta che il piccolo Aaron sia malato e per questo si impegna in una missione volta a trovare un vaccino. Durante il viaggio la ragazza comincia a sbrogliare i misteri dei suoi ricordi nel periodo in cui era prigioniera degli Altri.

TramaModifica

FlashbackModifica

EthanClaireMedical2x15.jpg

Ethan visita Claire nella Stazione Caduceo

Claire giace su un letto d’ospedale durante una visita ginecologica: lo sguardo della ragazza sembra essere perso nel vuoto. Il medico le chiede quando lei abbia fatto l’ultimo controllo e la ragazza risponde che è passato un po’ di tempo dall’ultima volta perché sta progettando di andare a Los Angeles dove una coppia prenderà in affidamento il suo bambino. Il medico, Ethan Rom, dice alla ragazza che ora le farà un’iniezione per proteggere il suo bambino. Apre quindi un piccolo frigo, estrae un flaconcino ed aspira il liquido in una siringa. Poi si avvicina alla ragazza e le inietta la sostanza nel ventre.

Claire, sempre nella sala d’ospedale, commenta che probabilmente l’iniezione le farà male. Ethan la rassicura dicendole che quella medicina servirà al suo bambino e la ragazza acconsente. Mentre l’uomo le fa l’iniezione Claire sembra non accorgersi di nulla. Ethan conduce poi la ragazza in un lungo corridoio bianco, sorreggendo i suoi passi insicuri. In fondo al corridoio, poco oltre un logo "DHARMA" appeso ad una parete, Ethan apre una porta e fa entrare Claire in quella che sembra essere una nursery piena di giocattoli, colori e mobili adatti ad un bambino. Claire, estasiata e molto felice, chiede ad Ethan notizie di Charlie: Ethan le spiega che il ragazzo sta bene e che l’ha lasciato andare; poi chiede ancora ad Ethan da dove provengono tutte queste cose, ma l'uomo le risponde che è troppo complicato da spiegare. Mentre Claire aziona un carillon con gli aeroplanini appeso sopra un lettino e rimane ad osservarlo come ipnotizzata Ethan viene chiamato da un uomo fuori dalla stanza: Ethan si scusa con Claire ed esce nel corridoio. Un uomo, dal volto familiare, chiede sottovoce ad Ethan cosa sia successo: doveva solo riportare la lista e condurre con sé la ragazza invece le cose non sono andate come avevano stabilito. Il medico, innervosito, si scusa affermando che era stato scoperto perché i sopravvissuti dell’incidente avevano la lista dei passeggeri ed avevano capito che lui non era sull’aereo; prima di accorgersi che Claire li sta osservando, e quindi chiudere la porta, l'uomo risponda ad Ethan di essere preoccupato e di non sapere come potrà reagire "Lui" quando scoprirà quanto è successo.

Normal maternity-promo18.jpg

Ethan e Claire seduti sul tronco di un albero

Nella nursery, Claire ha finito di fare un calzino a maglia per il suo figlio non ancora nato. Ethan entra nella stanza e le offre di fare una passeggiata all’esterno. I due escono in una radura ed Ethan aiuta la ragazza a sedersi sul tronco di un albero. Ethan, prima si scusa poiché quella è la prima volta che porta Claire fuori ma la paura che scappi li ha costretti a essere prudenti, poi offre alla ragazza di bere da una borraccia e lei accetta: dopo aver bevuto Claire commenta che il liquido è molto amaro. I due poi chiacchierano un po’ ed Ethan afferma che gli spiace che Claire dovrà andarsene dopo il parto. Quando la ragazza ribatte che potrebbe restare lì con loro Ethan afferma che la cosa non è possibile perché non avrebbero abbastanza vaccino per lei e per il suo bambino: è quindi necessario che lei ritorni dai suoi amici. Claire sembra in dubbio ma Ethan la rassicura dicendo che loro sono delle persone buone e si prenderanno cura di suo figlio e che comunque la scelta è sua: nessuno vuole costringerla. Claire, contenta, appoggia la sua mano su quella di Ethan come ad affermare che si fida di loro.

Una notte Claire viene svegliata da una giovane ragazza: la quale le dice di stare calma e non gridare perché lei la aiuterà a fuggire da quel posto. Claire, confusa e sotto l’effetto di tranquillanti, non vuole andarsene, ma la giovane ragazza afferma che gli altri hanno intenzione di operarla quella notte per far nascere il suo bambino e le dice che lei morirà durante l’operazione. Claire non vuole credere alle parole della ragazza e comincia a divincolarsi e ad alzare la voce chiamando Ethan. La ragazza afferra allora Claire e le preme una garza di cloroformio sul naso dicendole che un giorno la ringrazierà per quello che sta facendo per lei.

Claire si sveglia nella giungla e si guarda in giro senza capire come mai si trovi in quel luogo. In lontananza sente Ethan e gli altri che la stanno cercando: Claire chiama Ethan e gli dice di venire a prenderla. In quell’istante Danielle Rousseau sbuca fuori dal buio e prega Claire di fare silenzio: la ragazza, per tutta risposta, ripete invece che vuole che loro la trovino perché vuole dar loro il bambino cosicché sia al sicuro. Danielle, afferra allora Claire e cerca di trascinarla via ma la ragazza si difende strenuamente e graffia il braccio della francese. Mentre alcune torce compaiono fra gli alberi la Rousseau afferra il suo fucile e tramortisce Claire con il calcio dell’arma facendole perdere i sensi..

Sull’IsolaModifica

ClaireAaron2x15.jpg

Claire si accorge che Aaron ha la febbre

E’ notte: Claire cammina su e giù per la spiaggia cercando di calmare Aaron che sta piangendo disperatamente: la ragazza si accorge che il figlio ha la febbre e degli sfoghi sulla pelle e comincia a preoccuparsi. Claire sveglia John e gli dice che vuole andare a chiamare Jack per mostragli Aaron. Locke, le dice che che il dottore è di turno al bunker, quindi si offre lui di andare a chiamare Jack al suo posto mentre Claire lo aspetterà lì alla tenda. Arrivato alla Stazione Cigno Locke informa Jack della febbre di Aaron; il dottore decide di partire immediatamente alla volta della spiaggia, lasciando Locke a dargli il cambio nel bunker. Indicando la porta dell’armeria Jack afferma che Henry Gale, il prigioniero, non si è fatto sentire per tutta la notte.

Nel frattempo Claire sta cercando inutilmente di far smettere le urla di Aaron: d’un tratto la ragazza sente un rumore alle sue spalle e, voltandosi, si accorge della presenza della Rousseau: la ragazza, spaventata, prende il figlio in braccio ed intima alla donna di allontanarsi. Danielle si avvicina al bambino e chiede a Claire se se il suo bambino si è ammalato. Claire, spaventata, le urla di allontanarsi. Danielle constata allora che Claire non si ricorda nulla di quello che è successo. Claire, improvvisamente, ha una serie di flash nella sua memoria che però non rammenta con precisione e questo la terrorizza ancora di più: fra le varie immagini la ragazza riesce a distinguere una siringa, il volto di una ragazza, una calzetta di lana, una borraccia, una colluttazione con la Rousseau e sente la voce di un uomo che parla di un vaccino per evitare che Aaron si ammali. Mentre la giovane resta immobilizzata dallo stupore Kate interviene e costringe la Rousseau ad allontanarsi ed a ritornare nella foresta. Kate si accerta che Claire stia bene: la ragazza le confida che la Rousseau le ha detto che suo figlio è malato.

2x15 libby.JPG

Claire chiede aiuto a Libby

Quando Jack arriva sulla spiaggia, Claire gli racconta di quello che le ha detto la Rousseau: Jack la rincuora dicendole che non c’è nulla che non vada in Aaron e che probabilmente il bambino ha contratto la rosolia. Il mattino seguente Claire raggiunge Libby assieme a Kate e si informa se la donna sia una psicologa come tutti dicono. Quando Libby risponde affermativamente Claire le racconta che nella sua vita sull’Isola ci sono due settimane di cui lei non ricorda nulla: si tratta del periodo in cui Ethan l’aveva rapita. Libby afferma che forse lei ha solo inconsciamente rimosso i ricordi di quel periodo; Claire chiede allora alla donna di aiutarla a ricordare.

Al "Cigno", intanto, Jack e Locke portano da mangiare ad Henry Gale: Locke lascia all’uomo anche un libro di Dostoevskij. Uscendo dall’armeria John chiede a Jack quali siano i progetti al lungo termine riguardo al loro prigioniero: fra un po’ dovranno cambiare i turni per la pressione del pulsante, ma così gli altri cominceranno ad insospettirsi. Jack afferma che anche per il pulsante loro non hanno progetti a lungo termine ma questo non sembra dare preoccupazioni a Locke: il medico propone quindi di aspettare ancora un po’ per cercare di scoprire la verità su Henry. Libby e Claire, intanto, sono sedute sulla spiaggia in un luogo appartato. Libby dice a Claire di rilassarsi, di chiudere gli occhi e di concentrarsi sui suoi ricordi. Cullata dallo sciacquio delle onde Claire si abbandona ai ricordi, rivede i flash confusi del suo passato e poi ha un flashback sul periodo in cui era stata rapita.

Claire si risveglia improvvisamente dal torpore e grida spaventata. A nulla valgono i tentativi di calmarla fatti da Libby. Claire afferma di aver ricordato Ethan, di essere stata drogata e di una stanza di ospedale da qualche parte sull’Isola; poi la ragazza chiede a Libby di aiutarla a ricordare ancora. Libby dice a Claire che potrebbe aver sovrapposto ricordi diversi ma la ragazza nega risolutamente; poi, in preda all’ansia ed all’agitazione, afferma di essere certa che in quella stanza che ha ricordato ci siano i medicinali che salveranno Aaron e chiede a Kate di aiutarla a ritrovare quel posto. Eko è nella giungla e sta abbattendo un degli alberi precedentemente segnati; poi l’uomo entra nel "Cigno" e comincia a cercare qualcuno che possa aiutarlo. Jack, che è in bagno che sorveglia Henry che si sta lavando, chiude la porta ed intima all’uomo di stare in silenzio. Eko trova Locke e gli chiede se può prendere in prestito una sega; Locke acconsente. Mentre Eko fa per seguirlo il suo occhio cade sulla porta dell’armeria aperta e sul giaciglio che appare all’interno. L’uomo non dice però nulla e segue Locke.

KateSawyerGun2x15.jpg

Kate chiede a Sawyer un'arma

Alla spiaggia Kate va a trovare Sawyer e gli chiede di darle un fucile. Quando l’uomo le rifiuta un’arma a meno che lei non offra una valida motivazione Kate si vede costretta a raccontargli che Claire vuole trovare la Rousseau perché spera che la donna conosca il posto in cui Ethan l’ha tenuta prigioniera e lei possa trovare le medicine necessarie a far guarire Aaron. Sawyer, pur se un po’ preoccupato per quella missione per sole donne, chiede a Kate che tipo di arma lei voglia. Alla sua tenda, intanto, Claire affida Aaron a Sun: la donna cerca di dissuaderla dal partire per quella missione pericolosa abbandonando suo figlio ma Claire ribatte dicendole che non crede che Jack abbia ragione con la sua diagnosi e lei non vuole aspettare oltre. Quando Sun chiede a Claire se sia davvero sicura di voler andare quella frase scatena in Claire un secondo ricordo sulla sua prigionia.

Ripresasi dal ricordo Claire è raggiunta da Kate: le due donne, dopo aver salutato Aaron ancora una volta, si addentrano nella foresta. Mentre seguono le tracce della Rousseau Claire chiede a Kate quanto lei ne sappia della donna. Kate le racconta che Danielle aveva raccontato loro che tutti i suoi compagni di spedizione erano morti e che era stata lei ad ucciderli. Quando Claire, pressante, chiede a Kate per quale motivo la francese avrebbe dovuto uccidere i suoi compagni la donna sbuca da dietro un albero ed afferma di essere stata costretta a farlo perché erano tutti infetti. Claire affonda allora Danielle e le chiede di condurle nel luogo in cui lei si ricorda di averla graffiata. La donna afferma che non sono lontane da quel posto e si incammina seguita dalle altre due.

Sulla spiaggia, intanto, Eko rivela a Jack di sapere che c’è un uomo nella Stazione Cigno. L’uomo chiede a Jack di consentirgli di parlare da solo con il prigioniero e, quando Jack gli chiede per quale motivo dovrebbe farlo, Eko risponde che lo farà perché non vuole che la notizia del prigioniero si sappia in giro. Nel frattempo nella giungla la Rousseau si ferma nel mezzo di una fitta vegetazione e dice a Claire ed a Kate che sono arrivate nel punto in cui Claire l’ha graffiata: la francese chiede ora a Claire dove debbano andare adesso. Claire, per tutta risposta, la minaccia dicendo che dovrebbe essere lei a saperlo perché, quando lei l’ha graffiata, la Rousseau stava cercando di riportarla dagli Altri. Danielle, stupefatta, capisce che la giovane non si ricorda ancora tutto quello che è successo, grida a Claire di portarla nella stanza in cui era stata prigioniera e le dà della bugiarda perché lei aveva affermato di ricordare quello che era successo. Mentre la francese strattona Claire, Kate tira fuori una pistola e la punta verso di lei intimandole di lasciar stare Claire. Danielle, per tutta risposta, si avvicina a Kate e la implora di premere il grilletto. La ragazza, senza parole, si allontana. Claire, nel frattempo, ha raggiunto una radura e nota un ceppo di legno che le sembra famigliare: questa visione le fa ricordare un altro luogo della sua prigionia.

TheStaffStation.jpg

Kate e Danielle davanti alla Stazione Caduceo

Kate e la Rousseau raggiungono Claire: la ragazza si inoltra nella giungla affermando di aver ricordato che il posto in cui lei era stata tenuta è lì vicino. Mentre comincia a piovere Claire si mette a correre nella vegetazione, in cerca di qualcosa. D’un tratto la ragazza comincia a spostare delle foglie in mezzo alla giungla ed, aiutata da Kate, scopre una porta metallica con il simbolo "DHARMA": l’ingresso della Stazione Caduceo. Le tre donne, stupite, aprono il portello e scendono le scale dirette all’interno della stazione. Dopo aver recuperato delle torce da un pannello Kate, Claire e Danielle cominciano ad esplorare una serie di passaggi sotterranei che sembrano essere stati abbandonati da parecchio tempo. Claire trova la nursery dei suoi ricordi ed in quel momento Kate trova l’interruttore generale ed attiva l’illuminazione. Nel frattempo Kate entra in uno spogliatoio dove, all’interno di un armadietto, la ragazza trova dei vestiti smessi, della colla da teatro ed una barba finta. Continuando ad esplorare la nursery, intanto, Claire trova un calzino di lana ed ha un nuovo ricordo sulla sua prigionia.

Claire, sicura di essere nel posto giusto, si dirige ora con sicurezza verso una stanza in fondo al corridoio: lo studio in cui era stata visitata da Ethan. Arrivata sul posto con la Rousseau dietro di lei Claire nota un frigorifero rovesciato sul pavimento. Con l’aiuto di Kate il frigo viene rimesso in piedi ma, quando Claire lo apre in cerca del vaccino, lo trova completamente vuoto. Girandosi ora verso Danielle la ragazza le chiede, furente dove si trovi il vaccino: lei dovrebbe saperlo visto quando l’ha aggredita voleva riportarla lì. Poi, più indecisa, osserva il braccio graffiato della francese e ricorda cosa è successo quando loro due avevano avuto la colluttazione nella giungla.

Mentre Claire capisce quello che era realmente successo durante la colluttazione la Rousseau le spiega che lei non voleva riportarla dagli Altri ma che anzi voleva aiutarla a fuggire. Quella notte, infatti, dopo averla stordita l’aveva trasportata di peso fino appena fuori il campo dei suoi compagni, in modo che loro la ritrovassero e si prendessero cura di lei. La donna, poi, afferma che Claire non è l’unica che non ha trovato quello che stava cercando ed esce dalla stazione seguita dalle altre due ragazze. Dopo aver riportato Claire e Kate vicino al loro campo, Danielle dice che è tempo per lei di andarsene. Prima che la donna se ne vada, però, Claire le chiede se il bambino che 16 anni prima le era stato rapito non fosse in realtà una bambina. Quando la Rousseau conferma che si trattava effettivamente di una bambina, Alexandra, Claire le racconta di essere stata salvata e portata fuori dalla Stazione Caduceo da una ragazza con gli occhi azzurri che era molto diversa dagli Altri; era buona. La Rousseau, trasportata dalla speranza che quella ragazza fosse effettivamente la sua bambina sopravvissuta, scoppia a piangere. Prima di andarsene, poi, Danielle dice a Claire che spera che Aaron non sia infetto: se mai lo fosse, però, spera che la ragazza sappia quello che è necessario fare.

2x15 rousseau.JPG

Danielle piange quando Claire le racconta quello che Alex ha fatto per lei

Al bunker, intanto, Jack conducendo Eko: l’uomo spiega a Locke che Eko vuole parlare con il prigioniero. Quando Eko entra nell’armeria, Henry lo guarda spaventato mentre la porta viene chiusa dall’esterno. Eko si presenta all’uomo e gli chiede da quanto tempo lui si tenuto prigioniero. Quando Henry risponde che si trova in quel luogo da due giorni e gli chiede se lui sappia per quale motivo lui si trovi lì, Eko risponde che è prigioniero perché i suoi compagni sono prudenti perché non si fidano di lui. Poi Eko rivela a Henry di aver ucciso a mani nude due degli Altri, la prima notte trascorsa sull’Isola: Eko ammette di sentirsi in colpa per quell’azione e chiede ad Henry il suo perdono. L’uomo non sembra capire e gli chiede perché lui gli stia raccontando quelle cose. Eko risponde che aveva bisogno di dirlo a qualcuno: poi, estratto il suo pugnale, lo usa per tagliare via i due ciuffi di peli della sua barba. Quindi Eko si avvicina alla porta e bussa per farsi aprire.

Nel frattempo Jack visita Aaron: poco dopo l’uomo informa Claire dicendole che la febbre è passata e che anche lo sfogo che aveva è scomparso. La ragazza, molto tranquillizzata, ringrazia il dottore e dona ad Aaron la calzetta che aveva fatto a maglia per lui. Con le lacrime agli occhi, poi, Claire dice ad Aaron che prima lei voleva che gli Altri si prendessero cura di lui ma ora ha capito che è giusto che loro due stiano insieme. Intanto John entra nell’armeria per portare ad Henry il suo pasto; questi gli rivela di aver ascoltato una parte dei dialoghi che John e Jack si sono scambiati: le porte sono infatti molto sottili. Henry gli chiede allora se sia sempre Jack a scegliere cosa fare e se lui ubbidisca a quello che il medico decide; Locke disapprova immediatamente dicendo che lui e Jack prendono sempre le decisioni insieme. Henry si scusa dicendo che forse non ha sentito bene: Locke lo osserva pensieroso. Dopo aver lasciato la cella John si ferma a riflettere un attimo vicino ad un tavolo e poi, in un impeto di rabbia per le parole di Henry, scaraventa tutte le stoviglie per terra.

CuriositàModifica

GeneraleModifica

Note di produzioneModifica

Tematiche ricorrentiModifica


Tematiche ricorrenti in Lost
AnimaliBianco e neroIncidenti stradaliConnessioni tra i personaggiBambiniOcchiFato contro libero arbitrioBuoni e cattiviPrigioniaIsolamentoVita e morteParti del corpo mancantiSoprannomiI NumeriProblemi familiariGravidanzeGiustapposizioniPioggiaRinascitaRedenzioneRelazioniSacrificioSegretiSogniTempoTruffe e inganni
  • Gli Altri tentano di farsi affidare il bambino di Claire così come fecero con la figlia della Rousseau, Alex. (Bambini)
  • I numeri appaiono sulla bottiglietta del vaccino. (Numeri)
  • Claire viene tenuta presso gli Altri contro la sua volontà e viene drogata per essere convinta che loro la stiano aiutando. (Prigionia), (Truffe e inganni)
  • Come Danielle anche Claire comincia a temere la malattia. (Paura)
  • La pioggia cade violenta mentre Claire cerca l’ingresso della Stazione Caduceo. (Pioggia)
  • Gli Altri usano del trucco da attori. (Truffe e inganni)
  • Ethan dice a Claire che lei può scegliere se ceder loro suo figlio, approfittando del fatto che è stata drogata e quindi non lucida di mente. (Fato contro libero arbitrio)
  • Ethan dice a Claire che loro sono "gente perbene" ed una "buona famiglia". (Bene e male)
  • Alex dice a Claire che lei potrebbe morire ad opera degli Altri se non si decide a scappare. (Vita e morte)
  • Claire dice alla Rousseau che la giovane ragazza che l’ha aiutata a scappare, Alex, è una persona "buona". (Bene e male), (Connessioni)

Riferimenti culturaliModifica

ArteModifica

Film e TVModifica

  • "Thelma & Louise". Sawyer, nella versione originale, chiama Kate "Thelma"; Thelma è un'eroina di questo famoso film del 1991. Il film racconta le avventure di una casalinga passiva (Thelma appunto) e della sua amica cameriera che diventano criminali in fuga dalla polizia. Nella versione italiana Sawyer chiama Kate "Calamity"; Calamity Jane era un'avventuriera entrata nella leggenda per essere stata il primo pistolero donna.

LibriModifica

MusicaModifica


Riferimenti ad episodi precedentiModifica

Rivelazioni della tramaModifica

Domande senza rispostaModifica

Domande senza risposta
  1. Non rispondere alla domande in questa pagina.
  2. Mantieni le domande aperte e neutrali: non suggerire già nelle tue parole la risposta.
Per le teorie su queste domande, vedi: Maternità/Theories
  • Perché il Caduceo fu abbandonato dagli Altri?
    • Perchè la stanza medica era a soqquadro?

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale